Categorie
Archivi

Anche tu ami Silvio?

E’ di ieri l’ennesima polemica sull’ennesima trovata del Cavaliere relativa al suo book dal titolo “Noi amiamo Silvio”. Sul suo blog San Precario ha giocato ad ‘Aguzziamo la vista’, gioco probabilmente soppiantato dal sudoku e quindi caduto in disuso,  evidenziando quelle che erano le grossolane e pacchiane (ed anche tristi secondo me) anomalie riscontrate.

In un articolo sul Corriere della Sera l’editore del book fotografico, il Sig. Peruzzo Alberto ha candidamente dichiarato:

«Cosa vuole che le dica, io avrei lasciato tutto al naturale, lui ha voluto cambiare un po’ la scenografia. D’altronde la gente è abituato a vederlo in un certo modo e magari senza quegli accorgimenti non l’avrebbe riconosciuto».

Vero, a volte le apparenze ingannano ed obbligano un uomo già in crisi di tempo nel senso che lavora per noi, per la sua azienda, per la sua libertà (anche se ieri ha fatto legittimamente ‘Tana Libera Tutti’),  per i suoi figli, per evitare grane con chicchessia, escort o giudici, ben sapendo che tanto li ha frequentati (e forse pure pagati) entrambi. E poi c’è da curare il fondamento del suo esistere, il look e voi vi immaginate quanto tempo porta via tutto questo? Ti pare che uno può perder tempo con le difese ai processi con tutto questo da fare?!

Bè, ho un consiglio per il Sig. Premier: d’ora in avanti per evitare fastidiosi lavori di “revisione ed adattamento” invece di un book fotografico gli consiglio vivamente un audiolibro nel quale raccogliere le perle che va regalando in giro per il mondo, alle quali da oggi può candidamente e legittimamente aggiungere dichiarazioni quali definire «giusta reazione» il genocidio degli israeliani a Gaza e «giusto piangere le vittime della Shoah, come lo è manifestare dolore per ciò che si è verificato a Gaza».

Ancora una volta qualcosa non mi torna. No, non tanto in quell’uomo, in quel che dice ed in quel che fa di cui da tempo ho smesso di cercare un perché, ma in noi, nella blogosfera. Ai tempi delle bombe su Gaza era tutto un fiorire di post, bannerini, catene, prese di posizione mentre oggi? Per molto meno (per quella che se anche mal riuscita era una ‘battuta’) ci si era indignati, esposti e dissociati in molti; stavolta, se non altro per rispetto ai fratelli palestinesi, non sarebbe male un piccolo segno o forse siamo arrivati al ” chi ha avuto ha avuto, chi ha dato ha dato e scordiamoci il passato”?

[tags]politica estera,israele,gaza,palestina,italia,berlusconi,onu,diritti uomo,blogosfera,noi amiamo silvio[/tags]



Post attualmente letto 7.462 volte

Post simili:

17 Commenti a “Anche tu ami Silvio?”

  • Blogosfera, anche tu ami Silvio?…

    Questo mi viene da chiedermi se per una ‘battuta’ seppur di pessimo gusto e mal riuscita contro Obama s’è indignato mezzo Paese mentre quando si parla di diritti e di realtà come quella di Gaza tutto appare legittimamente concesso!…

  • Blogosfera, anche tu ami Silvio?…

    Questo mi viene da chiedermi se per una ‘battuta’ seppur di pessimo gusto e mal riuscita contro Obama s’è indignato mezzo Paese mentre quando si parla di diritti e di realtà soprattutto come quella di Gaza improvvisamente tutto appare legittimamente…

  • La mia ipotesi è che ne succedono così tante di cose e tutte gravi che non si ha nemmeno il tempo di riprendersi e si è già colpiti nuovamente…
    Qua tra fabbriche chiudenti, nucleari, riforme scolastiche e tagli, bamboccioni e fior di lodi stiamo barcollando: sarebbe meglio se qualcuno volesse gentilmente informare i vertici politici dell’opposizione che è il caso di incaxxarsi ad oltranza prima che ci incaxxiamo singolarmente…

  • ACh - the brother:

    Da tempo sostengo che tra le virtù cardinali sarebbe opportuno inserire la “coerenza”, ma evidentemente dovrò attendere ancora prima che venga aggiunta.
    Tocca accontentarsi che Morgan sia stato buttato fuori da Sanremo, come a suo tempo Maradona fu cacciato dai mondiali di calcio.
    Il tutto in nome dei modelli di riferimento ai quali i giovani (non) devono ispirarsi.
    Mi sa che prima che si possa assitere alla cacciata di qualche politico in nome della coerenza bisognerà aspettare.
    Parecchio.

  • Sono approssimativi anche nei fotoritocchi!

  • I’m italian and Prime Minister Silvio Berlusconi may go to affanculo.

  • Chit:

    @amatamari: questo sfogo era anche per loro ma figurati un po’ se ci ascoltano…
    @ACh – the brother: Arbore cantava “aspetta e spera, che poi s’avvera…”; bè, io non ne sono più così sicuro
    @mauro: decisamente patetici direi…
    @Sciucia: ci stò!? Si apre un sito?? 😉

  • è che di quel che è successo a Gaza ci siamo già dimenticati

  • E che scenario ha voluto mettere?
    Mica il monte Sinai dove si vede lui che consegna le tavole a Mose’? 😆
    x Sciuscia:Non sapevo che affanculo si dicesse anche in Inglese! 😀

  • Se continua così ci vorrà un ‘bannerino’ a tempo indeterminato per tante cause.

  • concordo con amatamari, bisognerebbe scrivere ogni minuto della giornata, indignarsi in continuazione e protestare a oltranza. Non finisci di scrivere che già nel nostro paese o altrove succedono cose da brividi.
    Cerchiamo di continuare, nella coerenza, ad indignarci e urlare… aspettando il prossimo fotoritocco
    un saluto

  • Anna:

    Da quando ho deciso di ignorarlo vivo meglio, ma è davvero faticoso ignorare quest’uomo e soprattutto quello che dice, se siamo in questo “Stato” di cose, la colpa è solo nostra, nostra e di tante parole, ma pochi inutili fatti, ci lamentiamo, ma in sostanza cosa abbiamo fatto? Perfino uno dichiarato “instabile” di mente ha fatto più di noi…. se non altro ha provato a toglierlo dalle scatole! :mrgreen: :mrgreen: :mrgreen: :mrgreen: :mrgreen: :mrgreen: :mrgreen: :mrgreen: :mrgreen: Resto dell’idea che basta parlare occorre agire, scioperi, proteste, reazioni ci vogliono altro che post! L’informazione deve anticipare, accompagnare e seguire i fatti altrimenti per quanto possa essere nel giusto è del tutto inutile!!!

  • Vedo anche che c’è uno striscione anomalo, così mi sembra, della Riviera dei Fiori, che ho notato subito perché sono di quelle parti.

  • Chit:

    @Oscar Ferrari: halzaimer o cos’altro? 🙄
    @nadiaflavio: quello scoop se lo tiene per il volume II
    @Romano: un promemoria su talune realtà e relative prese di posizione di massa non farebbe poi così male
    @Ernest: sono passato or ora sul tuo blog (perdona il ritardo) e ti rinnovo qui i miei complimenti per esser stato l’unico a ricordarsi dei fratelli palestinesi
    @anna: oltre al post, almeno per quel che mi riguarda, c’è anche molto altro di più “pratico”. Ciò non toglie che credo siano utili entrambi, a modo loro.
    @alberto: tuo non era di sicuro credo 🙂

  • Chit:

    @Alianorah: eppure più che ridere mi fa quasi piangere 😕

  • Ma anche questo striscione mi sembra tarocco.

Lascia un Commento



Segui il blog via email:

Visita il sito ufficiale
Inserisci il tuo indirizzo email:


Questo blog è
Leggi il post
clicca sul logo
per saperne di più
Questo blog sostiene:
Mi trovi anche su:
Le mie foto su Flickr
Nuovi ospiti nelle acque della città... Billy versione 'spia' header Tramonto triestino     
Premi e Riconoscimenti

In classifica
Tra i primi 10
Uno dei più belli
sito internet

Secondo classificato come

nei prossimi anni non ho intenzione di partecipare al concorso quindi il secondo posto è libero


Premio D eci e Lode
da Giorgia, Sara, Simona, Kit Jr. e Chiara

Thinking Blogger Awards
da Pibua, Giuseppe T. e UMI

foca.jpg
da Sciura Pina e Paola

Premio Symbelmine
da Silvia

logo del premio
da Ed, Giangidoe, Pibua, IvanSantoro, Guccia, Weblogin e Anna

logo del premio
da La Tela di Aracne, Nido di Scricciolo, Synnovea e Serendipity

logo del premio
da Occhidigiada

logo del premio
da Elle, NadiaFlavio, SERENdipity, Dolcelei, Sciura Pina e Oscar

Con molto orgoglio…