Categorie
Archivi

Archivi per la categoria ‘Sport’

Quel che succede a Lampedusa è in nome dello sport!

La disinformazione in Italia regna sovrana (dicono) ma su una cosa siamo più o meno tutto d’accordo e cioè che poco o nulla in questo Paese accade per caso e men che meno senza il benestare dei “potenti”. Prendiamo Lampedusa ad esempio.
Qualche settimana fa il ministro degli interni, quello con il cognome genitale, parlò ripetutamente ed apertamente di «Prossimo esodo biblico». Viste le difficoltà di queste ultime ore a gestire i più di 5000 immigrati secondo Amnesty (non più di 200 secondo la questura) le possibilità sono due: o Marons ha letto una versione della bibbia autoctona, forse “padana” in cui l’esodo biblico era un’altra cosa oppure, da quando ha proferito quelle parole, qualcosa è cambiato.
Di sicuro non può più dire “non lo sapevo” o “chi se l’aspettava“, anche se hanno dimostrato a più riprese di avere una faccia da bronzo capace di questo e altro.

Secondo l’opposizione (comunista) o gran parte dei media (comunisti di riflesso) e di chi la pensa diversamente (comunista e basta!) s’è parlato e si continua a parlare molto e fare poco (e questa non è più nè notizia nè novità) per cercare di fronteggiare realmente il problema di Lampedusa.

Disfattisti!!!! NULLA di più falso!! In realtà signore e signori, voi non lo sapete ma a Lampedusa si sta lavorando per il futuro sportivo del nostro Paese.

Leggi il resto di questo articolo »

Per vincere una medaglia alle Olimpiadi… parte 2

Ormai i livelli in alcune discipline dello sport si sono livellati così, pur di guadagnare qualche centesimo di secondo e raggiungere la vittoria si è disposti a tutto (o quasi). Rispetto al post precedente qui cambiano gli scenari (da estivo ad invernale) ma restano invariati i risultati, almeno quelli visibili ai nostri occhi. Non ci credete? Guardate qui:

Leggi il resto di questo articolo »

Giro d’Italia: festa di piazza non per Dipiazza

Quest’oggi Trieste sarà meta di tappa del 100° Giro d’Italia. Dovrebbe essere un’occasione di festa e, perchè no, di promozione della città, dei suoi luoghi e delle sue bellezze. Tanto più che, mi risulta, il Giro non arrivi “a sorpresa” bensì essere traguardo di tappa è investitura molto ambita ed onerosa per il Comune che la ospita. E siccome dove c’è possibilità di “guadagno” (d’immagine o economico poco importa) nulla avviene gratis mi risulta che sia il Comune stesso a discuterne ed approvare la scelta ed il relativo stanziamento in sede di Consiglio Comunale. Evidentemente il Sindaco della città Roberto Dipiazza in quei consigli comunali o non c’era o non era così lucido da mantenerne memoria visto che l’altro giorno è sbottato così davanti agli operai (cosa centravano poi loro?!) impegnati nei preparativi. Per completezza d’informazione questo ‘sclero‘ del primo cittadino ne segue uno di pochi giorni prima in merito ad uno dei modi in cui da queste parti viene festeggiato (da sempre! ndr) il primo maggio:

Chiedendo scusa fin da ora a tutti i telespettatori per l’eventuale disturbo o fastidio cromatico che la visione di tali vessilli potrà provocare, mi permetto comunque di porre al sig. Dipiazza  una semplice domanda:

dov’era tutto questo suo alto e nobile senso civico quando in un recente passato (novembre 2008) la città di Trieste è stata ‘ostaggio’ di lavori per un periodo ben più lungo di una mattina e con il solo obbiettivo di predisporre un “parco giochi ” per il nostro Premier?

Intanto, in attesa di risposta (oggi il sindaco sarà per sua ammissione in Austria)… buona domenica e buon giro a tutti!


I love MGDB, il Magnifico Gioco del Baseball

Tra i molti sport praticati in gioventù ho avuto la fortuna e l’onore di praticare anche quello che Elio e Faso definiscono l’MGdB ovvero il Magnifico Gioco del Baseball. Si proprio così, fortuna perchè siamo in Italia e trovare luoghi e strutture dove praticare sport diversi dal calcio è difficile e l’onore perchè è uno sport talmente affascinante che conoscerlo e giocarlo è a mio avviso un onore!

Ad uno spettatore inesperto le regole possono sembrare semplici ed al tempo stesso terribilmente complesse. Semplici perchè, come in molti altri sport, ci sono due squadre che si affrontano e scopo di ognuna è cercare di fare più punti dell’altra; complesse perchè ci sono una miriade di regole che è quasi impossibile schematizzare o riassumere (infatti ve ne linko un ‘sunto’). Ogni squadra alterna il turno di attacco in cui deve cercare di segnare dei punti (il punto si segna quando si riesce a fare il giro di tutte quattro le basi del campo) e di difesa in cui i punti bisogna cercare di non subirli.

La bellezza di questo gioco a mio avviso sta nell’imprevedibilità, nel fatto cioè che una singola azione o un singolo episodio si svolgono spesso in una frazione di secondo e possono stravolgere e cambiare completamente l’andamento di una partita che può durare anche delle ore. E’ uno gioco dove la prima regola che s’impara è quella di non mollare mai fino alla fine, anche perchè (altra regola non scritta ma vera) l’avversario va rispettato sempre. Non a caso di tutti gli sport che ho avuto la fortuna di praticare devo ammettere che, insiema al judo, questo è sicuramente quello a cui assegno la maggior valenza formativa ed educativa. Spesso mi sono chiesto cos’è che impedisce alle persone di capirlo, conoscerlo ed apprezzarlo? In fondo anche il curling era poco pubblicizzato e pressochè sconosciuto fino alle ultime olimpiadi mentre ora è quasi uno sport ‘cult’.

Ebbene, forse, quello che caratterizza il baseball rispetto agli altri sport e lo rende “difficile” a capirsi è una piccola ma non trascurabile caratteristica: in questo gioco chi è “in possesso” della pallina, quindi del gioco, non ha finalità offensive bensì puramente difensive. A differenza del calcio, basket o pallavolo dove quando si ha il pallone bisogna “attaccare” per fare gol, canestro o punto; nel baseball quando si è in possesso della pallina ci si sta difendendo. Quindi i punti bisogna cercare di non subirli. Al contrario, bisogna cercare di farli quando si gioca in fase di attacco e la pallina ce l’hanno gli altri. Originale, ammettetelo?! Uno sport praticamente “all’incontrario”.

Pensate… è una disciplina sportiva talmente affascinante che può anche succedere che una squadra “straniera” vinca il campionato nazionale italiano….

[tags]sport,mgdb,baseball,softball,magnifico gioco del baseball[/tags]

Sfighe olimpiche

Guardatevi questo filmato, si chiama Heroes ed è stato prodotto dal Cio (Comitato Olimpico Internazionale) in occasione delle olimpiadi. Rientra in una serie intitolata “The Best of Us”, pensata per promuovere i valori sportivi dell’eccellenza, dell’amicizia e del rispetto. [durata 1 minuto]

Perchè lo riporto? Bè, perchè credo sarà il primo ed ultimo a cui parteciperanno degli atleti visto che sono tutti molto superstiziosi e i protagonisti di questo video sono:

Leggi il resto di questo articolo »

Per vincere una medaglia alle Olimpiadi…

… ci vuole anche ‘culo‘.

Contrattempi olimpici #1

Che questa velista tedesca abbia pensato questo?

[tags]olimpiadi, pechino 2008, cina, vela, sport[/tags]

Dedicato ai denigratori di Pechino 2008

C’era da immaginarselo, iniziano le olimpiadi e ritornano di moda le condanne del mondo dei blogger. La mia è una posizione impopolare ma siccome son ol’avvocato delle cause perse ma coerenti continuo a tenerla. A fare le spese della blogosfera oggi sono gli atleti tanto per non fare dei torti a nessuno. Della mia posizione sulle Olimpiandi si sa da tempi non sospetti e niente di quel che ho letto inquesti mesi me l’ha fatta cambiare di un solo millimetro. Per carità, rispetto le opinioni altrui ma mi aspetto che venga fatto altrettanto. Anche perchè, bene o male, io cerco di informarmi il più possibile sugli argomenti che tratto e non mi basta una dichiarazione persa qua o la per generare il mio sermone da dare in pasto alla truppa. Quindi, quando dico di aspettare prima di prendere certe posizioni contro, in questo caso gli atleti, cari i miei amici blogger lo dico per il vostro bene. Per favore INFORMATEVI!

Mentre voi sparate a zero, sappiatelo!, esiste un documento unitario di protesta firmato e sottoscritto da sempre più atleti che mi sembra sia di gran lunga la risposta più seria dopo la marea di castronerie scritte a proposito di Cina, giochi olimpici e democrazia. LEGGETEVELO e fatevi un esamino di coscienza, consideratevi semplici ‘umani’ che possono sbagliare nel ‘giudicare’ il prossimo e, magari, chiedete scusa.

Tra i firmatari della prima ora c’è anche l’azzurra Antonietta De Martino, saltatrice in alto, che con questo gesto per me salta direttamente sul podio. Grazie per aver scelto il fare al parlare tanto, troppo e a spoposito di cose che non si conoscono. Grazie ancora Antonietta!

N.b. il documento non risolve il problema cinese, per carità, ma fornisce a molti di Voi forse la possibilità di vedere meno “nero” e di aiutare fattivamente la causa anziche trincerarvi dietro al muro della protesta ad oltranza!

[tags]olimpiadi, pechino 2008, cina, turnoff pechino 2008, de martino, sport for peace[/tags]

Tutto come da programma elettorale

Anche questo era uno dei punti fermi del nuovo Governo.

Vi ricordate la polemica di qualche tempo fa tra Spagna ed Italia?

Gli italiani chiedevano a gran voce esplusioni veloci e…

loro ci hanno buttato fuori ai quarti di finale!?!

Amen!

Fredde considerazioni sulla domenica calcistica

download

La ricostruzione dei fatti, come spesso accade, è discordante e non sarà mai univoca e certa.

C’è chi parla di fatalità e di tragica aggressione ma una cosa fin da ora è sicura: se non si ha motivo più che fondato, le domeniche in cui si gioca il campionato di calcio, è vivamente consigliato stare alla larga da autostrade e autogrill.

 

Buona Pasqua

Battere gli onesti in casa propria non ha prezzo, per tutto il resto c'è Mastercard 

E con loro anch’io, MOLTO

GRAZIE di cuore ragazzi della magnifica sorpresa
che mi avete fatto trovare nell’ovetto!

Buona Pasqua a tutti

[tags]Sport, Calcio, Juventus, inter[/tags]

Segui il blog via email:

Visita il sito ufficiale
Inserisci il tuo indirizzo email:


Questo blog è
Leggi il post
clicca sul logo
per saperne di più
Questo blog sostiene:
Mi trovi anche su:
Le mie foto su Flickr
Nuovi ospiti nelle acque della città... Billy versione 'spia' header Tramonto triestino     
Premi e Riconoscimenti

In classifica
Tra i primi 10
Uno dei più belli
sito internet

Secondo classificato come

nei prossimi anni non ho intenzione di partecipare al concorso quindi il secondo posto è libero


Premio D eci e Lode
da Giorgia, Sara, Simona, Kit Jr. e Chiara

Thinking Blogger Awards
da Pibua, Giuseppe T. e UMI

foca.jpg
da Sciura Pina e Paola

Premio Symbelmine
da Silvia

logo del premio
da Ed, Giangidoe, Pibua, IvanSantoro, Guccia, Weblogin e Anna

logo del premio
da La Tela di Aracne, Nido di Scricciolo, Synnovea e Serendipity

logo del premio
da Occhidigiada

logo del premio
da Elle, NadiaFlavio, SERENdipity, Dolcelei, Sciura Pina e Oscar

Con molto orgoglio…