Categorie
Archivi

Cavallotto: del tuo consiglio me ne F…Fate voi la rima!

Ho sempre pensato che il vero compito della politica e dei politici (ma esisteranno ancora? ndr) sia quello di pensare al bene delle persone più che al resto. Eppure vi confesso che dopo l’ultima sparata di Davide Cavallotto qualche dubbio mi è venuto. Ma chi è costui e cos’ha combinato per meritarsi una menzione? Costui altro non è che [riporto dal suo blog] un ” deputato della XVI legislatura, componente della commissione Cultura, scienza e istruzione, risultando il più giovane parlamentare del Piemonte” che, sulla falsariga di quanto dichiarato tempo fa dall’uomo, che a sorpresa ho scoperto non essere più gente come Raul Bova o Luca Argentero, più ‘affascinante’ d’Italia se n’è uscito con la seguente dichiarazione relativamente al film sul Vallanzasca:

«Il mio compito – spiega Cavallotto – è di occuparmi dei messaggi che vengono trasmessi alle giovani generazioni e come parlamentare ho il dovere di denunciare comportamenti che ritengo ingiusti e offensivi della dignità altrui. Non sarà certo un regista a dirmi quali dichiarazioni posso rilasciare o di cosa mi devo occupare … Dopo aver pubblicizzato la mafia in tutto il mondo e reso celebre da Nord a Sud la sanguinaria Banda della Magliana di Roma, non ancora soddisfatto il cattivo maestro Michele Placido è salito in cattedra per elevare a eroe lo spietato assassino Renato Vallanzasca. Utilizzare giovani e affascinanti attori allo scopo di sdoganare l’immagine di personaggi che dovrebbero cadere nell’oblio per i crimini commessi è un insulto alla memoria delle vittime e una crudeltà verso i loro parenti».

Mi complimento con Lei Onorevole!?!
Avrei voluto farlo sul suo “blog” ma come spesso accade le possibilità di interazione con i siti/blog dei politici sono ridotti a zero. Quindi non mi rimane che farlo da queste righe e, così come avrei voluto fare pubblicamente chiederle: scusi, ma dov’era, Lei, quando alla scuola di Adro è stata lesa la dignità altrui? O forse la S.V. ci sta insegnando che esistono ‘dignità‘ di serie A e di serie B?

Ricordo brevemente, perché già fatto da altri, a Cavall8 l’esistenza di CUL(t)-Muvi come Barbarossa, costato bel 12mln di euro di cui 1,6 pubblici, girato in Romania e che ad oggi ha incassato ben  835.469 Euro. Uno dei pochi stanziamenti alla Cultura del ministro Bondi e, cifre alla mano, vien da dire… per fortuna!?

Cito al contrario la dichiarazione del Cavall8: “L’ultima cosa di cui hanno bisogno i giovani è di ascoltare le prediche di un uomo che ha sprecato la propria vita derubando e uccidendo altri esseri umani” e vorrei provare a proporgli, come componente della Commissione Cultura, di cominciare a vedere i film non come spot su questo o quel tema ma, semplicemente, come possibilità di portare a conoscenza di altri certi accadimenti, discuterne, spiegarne il contesto storico e politico, in parole povere, in un termine per la precisione, confrontarsi! Le è così difficile da capire e da accettare tutto questo Onorevole Cavallotto??

Io comunque il film, così come quelli sulla banda della Magliana, sui grandi misteri d’Italia, su mafia, camorra e n’drangheta, etc. andrò a vederlo eccome! In primis perchè Cavall8 mi ha detto il contrario e poi perché non è non parlando o non facendo vedere che le cose si dimenticano, bensì solo informandosi, spiegandosi e spiegando al prossimo gli accadimenti che forse le cose potranno cambiare.

OT tanto per non farmi vedere disattento: Franco Frattini, attuale ministro degli esteri, dichiara che “Il caso Ruby é’ una montatura“. Prendo atto e condivido appieno la sua dichiarazione anche se, personalmente, penso che la monta(tura) ci sia già stata e spetti ora alle indagini (se gliele lasceranno fare) dire di quale tipo e a danno di chi sono avvenute, sempre che si possa parlare di “danno” e non di quello che in alcune intercettazioni le ragazze definiscono “opportunità di carriera”.



Post attualmente letto 7.440 volte

Post simili:

13 Commenti a “Cavallotto: del tuo consiglio me ne F…Fate voi la rima!”

  • Aly:

    Le parole di Cavall8 denotano un’ignoranza colossale.. Secondo questo qui non si dovrebbe parlare nè di mafia nè di personaggi criminali? ma cos’è, un mafioso pure lui per dire certe cose?? Certi argomenti vanno trattati, e non si deve farli cadere nell’oblio perchè le giovani generazioni sappiano e le vecchie ricordino. La Memoria è una cosa importantissima! E secondo me Placido ha fatto bene a scegliere un attore “affascinante” per interpretare Vallanzasca: perchè i “cattivi” devono sempre essere brutti? Affatto, i “cattivi” spesso sono affascinanti, come ci dimostra anche un altro bellissimo e vecchio film dal titolo “Certi bambini”.

  • certo che uno del genere che parla di cattivi maestri…
    un saluto

  • Posso dirti che ultimamente la politica ha raggiunto picchi di schifo che non pensavo di vedere? E non mi riferisco solo al fatto di chi si sia trombato mr. B (ma gli tira ancora? L’operazione alla prostata che ha fatto lui dovrebbe “spegnertelo”…) ma quanto tutti (giornali, TV, magistrati, altri politici) ne parlino e sparlino in ogni occasione.
    Mi domando se riusciremo a sentir di nuovo parlare di programmi seri e di come pensano di organizzarsi le varie forze politiche (Fini ad esempio è ancora di destra? o è finito a sinistra?).
    Tutte le forze dell’opposizione (e non solo) al momento sembrano solo intenzionate a buttar giù Berlusconi in qualsiasi modo: addirittura gli imputano le stragi del ’93 (ma non erano già state “assegnate” ad Andreotti?) ma nessuno dice seriamente cosa fare una volta che Berlusconi non è più Premier. Se non si presenta un piano serio, è capace pure di venir rieletto…
    Alle prossime elezioni penso che mi troverò disperato a fare un (inutile) voto di protesta perchè i partiti maggiori mi sembrano tutti uno peggio dell’altro…

  • Di questo passo si dovrebbero censurare tutti i film dal Padrino in giù….
    Che tristezza sapere che questi ignoranti siano espressione della volontà popolare….

  • Concordo con Mauro: quello che urta e fa inc…re di più è che certi personaggi siano votati dalla maggioranza di chi si è espresso alle urne. Ma dico…che razza di paese siamo diventati per meritare una classe dirigente simile? Aiutoooo!
    E per finire, penso anch’io che certi temi vadano trattati eccome. Il silenzio non aiuta a capire e a suggerire opinioni e critiche. E’ giusto approfondire, informare, divulgare, per trasmettere anche alle giovani generazioni che altrimenti crescerebbero a pane e gossip

  • Chit:

    @Aly:mi trovi totalmente d’accordo!!
    @Ernest: da che pulpito vien la predica…
    @Giulio GMDB©: li ha raggiunti e li riesce pure a superare, giorno dopo giorno, da non crederci! Quanto a chi “votarsi” alla prossima tornata elettorale non mi ci far pensare che vado in crisi già adesso altrimenti…
    @mauro: l’ignoranza insieme ad un pizzico di faccia-da-culo è diventata conditio-sine-qua-non per entrare in politica…
    @angelo azzurro: sono espressione del segretario del partito votato, non dimentichiamocelo che ci è negato anche la possibilità di votarli direttamente!

  • Tina:

    E come mai questo imbecille al quadrato non parla del suo compare borghezio?

    O del suo senatur e del trota?

    Quelli non sono un biglietto da visita degradante per il Paese?

    Buon pomeriggio Chit

  • La dignità come piace a loro, solo per chi decidono loro. Il resto all’inferno…

  • Chit:

    @Tina: degradante mi sembra fin riduttivo…
    @Maraptica: esatto, vedo che il messaggio comincia a passare 😀

  • Io purtroppo lo penso davvero che oggi non ci siano più politici, o almeno io non ne vedo al momento.. ne da una parte nè dall’altra. Anche se una parte è proprio uno schifo.
    ho letto che sei stato male anche tu.. almeno non sono sola 🙂 mal comune mezzo gaudio no?
    Paola

  • elipiccottero:

    Sono più giovane del deputato in oggetto, e spesso mi accade di ignorare alcune vicende del passato, per quanto recente; i film sono talvolta un buon modo, se non per informare, almeno per incuriosire chi non c’era, in modo che poi approfondisca. Ma la memoria sembra essere pericolosa (peraltro, Vallanzasca, quello vero, era chiamato “il bel Renè”, quindi la scelta di un attore affascinante è più che appropriata).

  • Chit:

    @paola: no, mal comune doppia sfiga!?! 😛 😉
    @elipicottero: infatti, credo che un film del genere non possa essere più diseducativo di un comizio a Pontida. Ma la storia, quella passata, i legaioli nè la conoscono, nè la riconoscono e nè li interessa mi sembra di capire…

  • Beh, in fondo è coerente… Visto che non ci sono prove certe sull’esistenza di Alberto da Giussano (probabile invenzione letteraria… di un monaco, tra l’altro), finanziare Barbarossa o Fantaghirò è più o meno la stessa cosa. E’ naturale che uno che vive nel mondo delle favole non sappia come confrontarsi con la realtà. E’ naturale che uno che vive nel mondo delle favole non ami le ombre della terra in cui è nato (e che ha un debito enorme col Sud). E’ normale che un povero pirla che crede ancora alle favole, si illuda che col federalismo potrà non pagare le tasse (ora le evadono soltanto). Troveranno un altro orco da accusare, dopo roma ladrona. Ma non glielo dite. Si sa che chi vive nelle favole pensa che ci sia sempre un lieto fine…

Lascia una replica per Aly



Segui il blog via email:

Visita il sito ufficiale
Inserisci il tuo indirizzo email:


Questo blog è
Leggi il post
clicca sul logo
per saperne di più
Questo blog sostiene:
Mi trovi anche su:
Le mie foto su Flickr
Nuovi ospiti nelle acque della città... Billy versione 'spia' header Tramonto triestino     
Premi e Riconoscimenti

In classifica
Tra i primi 10
Uno dei più belli
sito internet

Secondo classificato come

nei prossimi anni non ho intenzione di partecipare al concorso quindi il secondo posto è libero


Premio D eci e Lode
da Giorgia, Sara, Simona, Kit Jr. e Chiara

Thinking Blogger Awards
da Pibua, Giuseppe T. e UMI

foca.jpg
da Sciura Pina e Paola

Premio Symbelmine
da Silvia

logo del premio
da Ed, Giangidoe, Pibua, IvanSantoro, Guccia, Weblogin e Anna

logo del premio
da La Tela di Aracne, Nido di Scricciolo, Synnovea e Serendipity

logo del premio
da Occhidigiada

logo del premio
da Elle, NadiaFlavio, SERENdipity, Dolcelei, Sciura Pina e Oscar

Con molto orgoglio…