Categorie
Archivi

Enel Blogger Award 2013: cambiano le regole e da questo deduco che…

L’anno scorso, proprio di questi tempi, comunicavo a tutti voi dalle pagine di questo blog, la mia intenzione di partecipare all’Enel Blogger Award 2012, un concorso dedicato ai blog. Chi mi conosce bene sa della mia “allergia” o meglio ritrosia a certi contest ma l’invito arrivava pubblicamente da un’amica (Stefania alias Pibua ndr) alla quale non potevo dire di no e quindi… partecipazione fu.

Inaspettatamente (non faccio spettacoli nei teatri e non ho un movimento ndr) fin dal primo giorno, il mio blog fu in testa alla classifica della categoria ‘attualità’ nonostante le segnalazioni di difficoltà nel riuscire a votare ed altri disguidi tecnici che peraltro segnalai prontamente allo staff del concorso. Lavoro in campo informatico, mi occupo anche di siti web e credo sia normale perlomeno giustificabile qualche disguido soprattutto nelle prime edizioni di un concorso. Ma la vera sorpresa (per me) arrivò a concorso ultimato dove il mio blog e altri scomparvero dalle rispettive classifiche.  Le dinamiche del web le conoscete un po’ tutti quindi potete immaginarvi il seguito.

Io provo a riassumervelo brevemente forte del fatto di aver conservato tutte le email; il sottoscritto ricevette da altri blogger che avevano vissuto la medesima vicissitudine l’invito ad una “sputtanation action” nei confronti del concorso lamentando irregolarità e altre anomalie visto che tra l’altro lo staff (a loro dire) non gli rispondeva.  A me invece avevano sempre risposto quindi fui proprio io a consigliare di mettersi in contatto con loro per chiarimenti, cosa che feci anche io tanto da ottenere come risposta alla richiesta del perchè della mia esclusione la seguente mail ‘preconfezionata’ [cliccare per ingrandirla]:

E fù proprio così che scoprii un bug del plugin (Automatic Post Scheduler) che utilizzavo all’epoca per la pubblicazione “programmata” dei post, un bug che fece ritardare di 36 ore la pubblicazione di un post e quindi mi rese inadempiente verso il regolamento che prevedeva frequenza settimanale, quindi mentre altri protestavano per i loro torti io, mio malgrado dovetti arrendermi all’evidenza dei fatti. Si vero, lavoro in campo informatico e avrei potuto modificare le date di pubblicazione e vedere se lo staff aveva salvato tutti i log e cos’altro ma… non é da me nè figlio degli insegnamenti ricevuti. Così me ne feci una ragione e cercai di dimenticare gli eventi.

Cercai perchè un paio di giorni dopo ricevetti nuovamente (senza che peraltro avessi risposto alla precedente) la mail di cui sopra; ma come, mi dissi tra me e me, fate i precisini e poi vi “perdete” in queste cose che dimostrano superficialità? E, giusto o sbagliato partì verso lo staff, la presente mail [cliccare per ingrandirla]:

Nella giornata di ieri ho ricevuto via mail l’invito a contribuire [cito]”attraverso  opinioni consigli, suggerimenti, miglioramenti e critiche” all’edizione 2013 alla quale ero ovviamente invitato ad iscrivere il mio blog. A questo punto non mi restava altro che copia-incollare nuovamente la mail di cui sopra che conteneva quello che mi chiedevano, chiedendo al tempo stesso la cortesia di una risposta con un parere su quanto da me esposto.

Ora, la risposta ‘diretta’ non é ancora arrivata e credo mai arriverà (d’altra parte chissà quante opinioni, consigli, suggerimenti, miglioramenti e critiche avranno ricevuto…), ma in compenso su twitter é comparso il presente tweet

Tutto questo post è stato fatto con il triplice scopo di:

  • ringraziare, seppur con colpevole ritardo, tutti coloro lo scorso anno avevano votato per questo blog
  • rassicurarli che quest’anno non parteciperò allo stesso nonostante il cambio dei regolamenti
  • e come consiglio “di vita”; quando reputate di esser nel giusto non demordete MAI. Educatamente ma fermamente fatevi promotori delle vostre istanze, poco importa se partite in molti e poi tanti se non tutti si perdono per strada; se credete di essere nel giusto perserverate. Forse non Vi daranno la soddisfazione diretta di riconoscervelo ma alla fine magari tra le righe capirete di aver vinto e di aver evitato ad altri di subire quella che nonostante mi sforzi continuo a vedere come una ingiustizia.

E poi mai disperare, anche la storia recente dello sport dimostra che i veri vincitori di scudetti, tour de France, Olimpiadi e quant’altro si festeggiano troppo spesso negli anni successivi.

Grazie ancora e buon blog a tutt*



Post attualmente letto 8.664 volte

Post simili:

13 Commenti a “Enel Blogger Award 2013: cambiano le regole e da questo deduco che…”

  • Ho ricevuto anch’io la mail con richiesta di suggerimenti… Come da prassi non risponderò anche perchè rifuggo ormai da molto tempo tutti questi “concorsi” in quanto ho pochissima fiducia nell’utilità e nei sistemi di voto.
    Già la vita reale si presta ad imbrogli e trucchetti vari, quella virtuale poi nè è completamente preda.

    • Chit:

      Caro Giulio,
      permettimi di copia-incollare il tuo commento al post dello scorso anno che mi trova ancora perfettamente concorde

      Ora hai anche il mio voto 😉 Io invece a questi concorsi ho deciso di non partecipare più (di solito lo facevo con le foto). Se c’è una giuria allora posso pensarci, se è basato sui “mi piace” (o simili) di lettori/amici allora ho già visto che è una partita persa. Tanto per dire, non è un concorso, ma su Instagram le foto che prendono almeno un certo nr di “mi piace” entro un ora finiscono fra le “degne di nota”. Beh è ovvio che ci finiscono sempre quelle di gente che ha dai 4-5000 “amici” in su. Giusto l’altra settimana guardavo 2 foto: una mia ed una di un’altra persona. Praticamente identiche ma io che ho 160 persone che mi seguono avevo 40 “mi piace”, l’altro che aveva oltre 5000 amici aveva 150 “mi piace”. Non mi interessano “gare” del genere.

  • Monick:

    Anch’io l’ho ricevuta la mail e siccome sono sempre molto attenta mi sono chiesta quando mai gli avevo dato autorizzazione al trattamento ed all’utilizzo dei miei dati.
    Oltre che a livello tecnico e di regolamenti secondo me avrebbero bisogno di qualche consiglio anche sulle buone maniere e sulla privacy, aggiungili all’elenco 😉
    Un caro abbraccio amico mio

    • Chit:

      Me la hanno segnalata in tanti quest’email, credo sia conseguente al fatto che la scorsa edizione avevate votato e quindi eravate stati in qualche modo registrati. Quest’anno prometto di non rimettervi negli stessi “guai”, per quelli pregressi pensi di un buon caffè a mo’ di risarcimento?
      Un abbraccio 😉

  • Tina:

    Come Giulio e Monick ho ricevuto la mail con richiesta di suggerimenti e amenità varie, l’ho cestinata bloccando il mittente.
    Ormai sto diventando un porcospino con gli aculei sempre sparati, ma tra il telefono fisso che è diventato una croce a causa dei venditori di tutto, mi sono iscritta alla lista speciale per non essere scocciata, ma non è servito e la posta elettronica che mi rovescia di tutto e di più…almeno adesso so perchè dopo un post che ci raccontava che eri tra i primi, dopo la chiusura del concorso non si è saputo niente.

    Buona serata Claudio ;-))

    • Chit:

      Ciao Tina, purtroppo la fine del concorso é coinciso con l’inizio di una “tempesta” ben più grossa ed importante che ancora oggi mi permette di essere presente a singhiozzo sul blog. L’occasione però é graditissima per un sincero grazie per il voto dello scorso anno e per un forte abbraccio, i “porcospini” non mi fanno paura 😀

  • E’ questo che mi piace dell’essere praticamente anonimo sul web… Nessuno mi disturba 🙂

  • Ciao a tutti, credo sia necessario un breve chiarimento da parte mia, che sono l’autore del post, della mail ecc ecc.

    Ancora una volta la tecnologia fa la sua parte. Ecco la risposta che ho fornito qualche ora dopo la pubblicazione del tuo commento: http://www.facebook.com/photo.php?fbid=10200269231115325&set=a.10200269231035323.2200049.1289684866&type=1&theater ovviamente visibile anche dal mio blog. In questo caso il ‘mio’ problema tecnico è stato con Facebook, che non so per quale errore ha messo io mio profilo ufficiale in stato idle. Questo ha causato la sparizione (io li visualizzo solamente dal mio Blackberry) di tutti i miei commenti, foto, ecc.

    Riassumendo per i tuoi lettori lo scambio, oltre a ringraziarti per la correttezza e propositività, chiedevo proprio un contributo per realizzare un regolamento basato su regole condivise partendo dall’esperienza di chi come te ha partecipato alla prima edizione.

    E’ certo che ognuno può decidere se ignorare questa mia proposta o partecipare al dibattito. Non ti nascondo che tutto questo mi lascia una vena di amarezza. Personalmente sono però ancora convinto che ci siano grandi spazi di confronto tra aziende e blogger indipendenti. Quindi vado avanti con questa mia iniziativa.

    Ti ringrazio se vorrai pubblicare questo mio commento.

    • Chit:

      Da quand’è nato questo blog non ha il filtro né la censura dei commenti quindi Raffaele come puoi vedere anche il tuo è presente… e ben venga se questo é un modo per comunicare 🙂
      Credo a volte un semplice ‘rispondi’ ad una mail diretta sia il metodo più veloce e diretto di rispondere alla medesima ma… ognuno comunica in base al suo know-how tecnologico quindi risoetto ed accetto. Per il resto, come si può vedere sopra, feci le mie considerazioni e diedi i miei “consigli” un anno fa e ti confesso che ad oggi non ho avuto motivo di cambiare idea.
      Come addetto stampa di un’associazione mi lascia solo leggermente perplesso il fatto che lo staff un concorso che si occupa di promuovere la comunicazione sia stato così parco di comunicazioni con un chi comunque aveva partecipato in maniera propositiva (come dici tu “Ancora una volta la tecnologia fa la sua parte” e credo avrai conservato le mail che vi avevo scritto in fase di voto) alla riuscita del concorso. Ma per carità, questa é solo la mia opinione e comunque non mi impedisce di farti un sincero in bocca al lupo per le edizioni a venire del concorso.

      • Si, anche io ho la stessa politica sul mio blog. Sono d’accordo con te sulla nostra comunicazione, ma dal momento che avevi inserito anche un commento che la citava avevo ritenuto, pur riferendomi alla tua mail nella mia risposta, di mettere direttamente a disposizione di tutti il nostro confronto.

        Mi fa piacere che il nostro malinteso, credo possiamo considerarlo tale?, si sia chiarito. Certamente la morale è che, con il proliferare di strumenti di comunicazione si rischia di correre per la stessa destinazione, ma su binari diversi, senza mai incontrarsi prima della destinazione finale. Credo che su un fatto siamo d’accordo: blogging è un valido struemnto di comunicazione; da valorizzare aggiungerei.

        Raccolgo tutti i tuoi spunti. Ho approfittato anche per raccogliere quelli dei tuoi lettori. Il primo l’ho forse già raccolto, visto che personalmente e dal mio blog, ho lanciato l’iniziativa e sto raccogliendo i commenti per definire il nuovo regolamento. Un piccolo passo direi.

        Ti ringrazio per il cortese confronto sull’accaduto.
        Raffaele.

  • il tale cirullo ha mandato una email anche a me – poichè lo scorso anno ero andata a votarti. qualche giorno fa, quando l’ho ricevuta, non ricordavo proprio questo contest e ho cestinato la mail a grande richiesta! 😀
    poco male, se hai bisogno conta su di me! ciao claudio! 🙂

    • Chit:

      Ne riceviamo già così tante che diventa quasi impossibile stare appresso a tutte le comunicazioni quindi se così hai deciso… bene hai fatto!? Io, ti confesso, ho risposto solo perchè in “debito” di spiegazioni anche se il ‘saldo’ ricevuto alla fine non mi ha per niente soddisfatto 😉

Lascia una replica per Chit



Segui il blog via email:

Visita il sito ufficiale
Inserisci il tuo indirizzo email:


Questo blog è
Leggi il post
clicca sul logo
per saperne di più
Questo blog sostiene:
Mi trovi anche su:
Le mie foto su Flickr
Nuovi ospiti nelle acque della città... Billy versione 'spia' header Tramonto triestino     
Premi e Riconoscimenti

In classifica
Tra i primi 10
Uno dei più belli
sito internet

Secondo classificato come

nei prossimi anni non ho intenzione di partecipare al concorso quindi il secondo posto è libero


Premio D eci e Lode
da Giorgia, Sara, Simona, Kit Jr. e Chiara

Thinking Blogger Awards
da Pibua, Giuseppe T. e UMI

foca.jpg
da Sciura Pina e Paola

Premio Symbelmine
da Silvia

logo del premio
da Ed, Giangidoe, Pibua, IvanSantoro, Guccia, Weblogin e Anna

logo del premio
da La Tela di Aracne, Nido di Scricciolo, Synnovea e Serendipity

logo del premio
da Occhidigiada

logo del premio
da Elle, NadiaFlavio, SERENdipity, Dolcelei, Sciura Pina e Oscar

Con molto orgoglio…