Categorie
Archivi

Forze dell’ordine ed impunità

Ormai è cosa risaputa, nonostante le promesse pre-elettorali le forze dell’ordine restano tra le categorie più danneggiate dalla (di)gestione finanziaria di questo governo. Prima si sono visti tagliare i fondi, poi si sono visti affiancare per “manifesta incapacità” dalle ronde insomma, non un bel periodo per loro. Quasi un anno fa di questi tempi erano in piazza a rivendicare tutto questo e se ne occuparono anche tv e giornali.

In questi giorni invece i media sono impegnati a rimbalzare le parole di questo o quel capo di Stato all’assemblea dell’Onu. Parole in genere condite di buonismo, incoraggianti, concilianti (nostri partner esclusi chiaramente), di speranza per un futuro ed un mondo migliore.

Questo all’Onu perchè in Italia c’è chi per nutrire ed alimentare la speranza di un futuro e di un mondo migliore è costretto a scendere in piazza a manifestare e si scontra con chi, quelle parole di speranza, non le ha sentite o non le ha capite e comunque non le rispetta. Questo è quanto è successo a Napoli dove un gruppo di pazienti ed operatori dei centri di riabilitazione dell’Asl Na 1 protestavano contro i ritardi nei pagamenti tanto che (cito) “vantano un credito che ha raggiunto le 35 mensilità“. Un diritto sacrosanto quello di protestare, ma non allo stesso modo devono aver pensato alcuni esponenti delle forze dell’ordine capaci di… guardatevi il video e giudicate voi:

Gli avranno anche tagliato i fondi ma mi vien da pensare che forse con le sentenze Aldrovandi, Sandri e quelle che verranno (perchè non credo visto l’andazzo cambierà nulla) li abbiano ricompensati regalandogli quello che nel loro lavoro risulta l’arma di difesa più importante, l’impunità!

E prendo atto che alcuni di loro ormai esercitano la funzione di ordine pubblico spendendo l’unica “moneta” che  gli è rimasta. E’ vero, NON tutti gli appartenenti alle forze dell’ordine sono così (forse), ma così come per il caso Sandri, il caso Aldrovandi, il caso Bianzino, il caso di Niki non sta  più a noi dirlo, ora sta a loro dimostrarlo isolando e denunciando chi si macchia di reati anche se lo fa con in dosso una divisa. Anche se per qualcuno, come cantava Jannacci…

sempre allegri bisogna stare che il nostro piangere fa male al re, fa male al ricco ed al cardinale, diventan tristi se noi piangiam.

Non so voi ma quando vedo immagini e situazioni di gratuita e bieca violenza come queste io non riesco ad esser felice, perdonatemi re, ricchi e cardinali!!

[tags]italia,napoli,Solidarietà , disabili, handicap, polizia,forze dell’ordine,federico aldrovandi,gabriele sandri,niki prile gatti,video,attualità[/tags]



Post attualmente letto 7.409 volte

Post simili:

11 Commenti a “Forze dell’ordine ed impunità”

  • Forze dell’ordine ed impunità…

    Ormai è cosa risaputa, nonostante le promesse pre-elettorali le forze dell’ordine restano tra le categorie più danneggiate dalla (di)gestione finanziaria di questo governo. Prima si sono visti tagliare i fondi, poi si sono visti affiancare per “manifes…

  • Forze dell’ordine ed impunità…

    Non si possono spiegare diversamente dal senso d’impunità atteggiamenti di questo tipo delle forze dell’ordine. A Genova nel luglio del 2001 per il G8 s’erano giocati la carta dei “black block”, altre volte quella di esser stati provocati ma qui c…

  • Forze dell’ordine ed impunità…

    Non si possono spiegare diversamente atteggiamenti di questo tipo delle forze dell’ordine. A Genova s’erano giocati la carta dei “black block”, qui c’erano solo disabili ed i loro parenti!…

  • E’ vero sembra che meno gli danno soldi più viene loro permesso di “compensare” sotto quell’aspetto……

  • Il problema è che le forze di polizia sono poche, mal addestrate, mal comandate. Vorrei sapere quanti corsi di psicologia delle masse fanno a chi come professione deve fare il poliziotto anti-sommossa.
    Il poliziotto è una professione non solo rischiosa ma pure difficile, sempre in bilico fra agire troppo poco o troppo. Perchè quando si è in 10, sia pure ben protetti ed armati, davani ad una folla incazzata di 100 o più persone, può andar a finire molto male. Ok, non era questo il caso. Però credo che se lo Stato si occupasse di avere un corpo di polizia ben organizzato, ben pagato, ben addestrato, senza elementi violenti o squilibrati, sarebbero soldi ben spesi per tutti. E non servirebbero ronde…

  • E’ una deriva pericolosa.

  • Starsky e Hutch sempre + di moda
    vedono troppi telefilm polizieschi….

  • non ho guardato il video perchè so che mi infurierei…
    che tristezza…

  • Alex:

    Ormai c’è una categoria che definire “forze dell’ordine” è un eufemismo. Voglio anch’io peccare di buonismo e penso che forse, mal pagati e poco equipaggiati sfoghino la loro frustrazione con i cattivi manifestanti pacifici che, effettivamente… qualche problema lo creano specie quando siamo in auto e facciamo tardi!

  • Chit:

    @Rockpoeta: sarò prevenuto ma ho questa sensazione…
    @Giulio GMDB©: vero quello che scrivi ma devo constatare che l’indirizzo preso dai ns governanti non sia proprio nella direzione di un arricchimento (di addestramento e men che meno economico) delle attuali forze dell’ordine.
    @alberto: pericolosissima…
    @Artemisia65: almeno quelli alla fine i “casi” li risolvevano scoprendo i colpevoli, qui non si va oltre alle botte 😳
    @daisy: ti capisco
    @Alex: o anche semplicemente quando ci troviamo per strada e la pensiamo in modo magari differente dal loro…

  • […] mio pensiero su quegli accadimenti l’ho espresso qui e ripreso (recentemente) qui. Quello che mi chiedo ora è: a quando per questi Signori la promozione sul campo per i nobili […]

Lascia un Commento



Segui il blog via email:

Visita il sito ufficiale
Inserisci il tuo indirizzo email:


Questo blog è
Leggi il post
clicca sul logo
per saperne di più
Questo blog sostiene:
Mi trovi anche su:
Le mie foto su Flickr
Nuovi ospiti nelle acque della città... Billy versione 'spia' header Tramonto triestino     
Premi e Riconoscimenti

In classifica
Tra i primi 10
Uno dei più belli
sito internet

Secondo classificato come

nei prossimi anni non ho intenzione di partecipare al concorso quindi il secondo posto è libero


Premio D eci e Lode
da Giorgia, Sara, Simona, Kit Jr. e Chiara

Thinking Blogger Awards
da Pibua, Giuseppe T. e UMI

foca.jpg
da Sciura Pina e Paola

Premio Symbelmine
da Silvia

logo del premio
da Ed, Giangidoe, Pibua, IvanSantoro, Guccia, Weblogin e Anna

logo del premio
da La Tela di Aracne, Nido di Scricciolo, Synnovea e Serendipity

logo del premio
da Occhidigiada

logo del premio
da Elle, NadiaFlavio, SERENdipity, Dolcelei, Sciura Pina e Oscar

Con molto orgoglio…