Categorie
Archivi

Funerali & mode

Ieri sera dopo tempo immemore m’è capitato di sedermi a tavola con la tv sintonizzata su un tg, tg5 per la precisione. Essendo estate e mangiando sul balcone vi confesso che non avevo nessuna voglia di alzarmi a cambiare canale e quindi mi sono beccato le prime notizie e relativi servizi. Due di questi riguardavano funerali, i funerali di Claudia (quella ragazza 16enne morta investita) e di quei due ragazzi di Fiumicino morti nello schianto dell’auto giudata dall’amico, minorenne tra l’altro (ma questo è irrilevante visto che ‘forse‘ era sotto effetto di hashish ndr).
Ebbene, in entrambi i casi, la gente applaudiva il feretro con una foga incredibile, manco fossero alla prima della Scala. Vi confesso che questa “moda”, così come quella di applaudire durante i minuti di silenzio (se si chiamano “di silenzio” che t’applaudi a fare?!), mi sta parecchio indigesta e la trovo pure di cattivo gusto.

Secondo voi trattasi di usanza diffusa o succede solo in presenza dei media?



Post attualmente letto 14.758 volte

Post simili:

38 Commenti a “Funerali & mode”

  • Funerali e “mode”…

    Riflessione su alcune usanze tipicamente italiane ……

  • Oby:

    Sono certo che ai funerali di certi nostri politici fioccherebbero applausi di ore ed ore, conditi pure da qualche petardo. Altro che minuto di silenzio.

  • SOno d’accordissimo, anche se non condanno gli applausi…del resto il silenzio è più rispettoso, secondo me…

  • Credo sia un’usanza. Ma concordo con te: un raccolto silenzio è senz’altro più rispettoso.

  • Trattasi di usanza diffusa, ahimè. Anche quando non ci sono telecamere. Sembra che non siamo in grado di fare silenzio in nessun caso.

  • Chit:

    @Oby: ma io mi augurerei che venissero disertati piuttosto…

    @Captain’s Charisma: decisamente! 😉

    @Alianorah: bell’usanza del menga! lasciamelo dire 😳

    @Signor Ponza: proprio vero 😕

  • Anche secondo me è un’usanza ed anche secondo me il silenzio trasmette maggiormente il senso di rispetto.
    Buon pomeriggio Chit!
    Solidea

  • Il silenzio è il rispetto
    più grande!!!

  • […] chi vuole la maglietta dell’estate, chi passeggia sulla spiaggia di Ladispoli, chi guarda la TV dal balcone perché fa caldo. Questa è stata la mia bellissima mattina d’estate 2007: mi sono alzata alle 7 […]

  • Come hai detto giustamente tu, non si è nè a teatro, nè allo stadio, nè a un concerto. Si è a un funerale.

    Oltre a sembrarmi fuori luogo rispetto al tipo di cerimonia, non credo che dei genitori di una sedicenne ammazzata da un pirata della strada ubriaco abbiano proprio voglia di sentire applaudire, mentre sono lì che la piangono.

    Sarà che gli applausi sono normalmente una manifestazione di approvazione, di contentezza, di soddisfazione, e proprio non mi sembra che in un funerale ci possa essere nessuna delle tre cose che ho appena citato.

    Siamo alle solite. In Italia qualcuno lancia una moda e tutti, pecoroni, la seguono. E’ cominciato con gli applausi ai feretri degli attori e dei registi. E fin lì ci potrebbe ancora ancora stare, se non altro perchè l’applauso è l’ultimo tributo del pubblico a chi ha vissuto sulla scena e ne ha raccolti da vivo, di applausi.

    Ma se, facciamo un esempio, ai funerali di Gassman gli applausi erano un omaggio all’istrione, che non li sentiva più, ma il suo pubblico così si congedava da lui e lo ringraziava per l’ultima volta, proprio non capisco il nesso ed il gesto dell’applaudire il feretro di una povera fanciulla sedicenne che avrebbe voluto, invece di un vacuo e rumoroso applauso fuori luogo, essere a casa o a ridere e scherzare con le amiche.

    Non sempre quello che va bene per uno va bene per tutti. Chissà quando lo impareranno, gli italiani, insieme con il significato della parola rispetto?

    HP

  • Chit:

    @SolideaVitali: vedo che la pensiamo allo stesso modo in tanti 🙄

    @Laura: forse perchè non c’è più rispetto che applaudono allora 😕

    @Homing Pigeon: a me è successo solo una volta di trovarmi all’estero per una cerimonia e t’assicuro che un minuto che è un nonnulla diventa eterno nel silenzio. QUELLO è rispetto, il resto è inutile spettacolariz zazione e personalmente la condanno pesantemente. 😈

  • Sono convinta che si tratti di una usanza diffusa, grazie anche alla presenza, in certi casi, proprio dei media… I minuti di pseudo-silenzio poi non li capisco proprio, anche perchè, non facendo silenzio, la gente inizia ad applaudire e a mio avviso, poi non sà quando finire…
    Il minuto di silenzio(quello vero) è, invece, quello senza parole, senza battiti di mani, senza sguardi a favore di telecamera, ma un silenzio duraturo e sincero come il ricordo della persona che non c’è più.

  • Ed:

    Non lo so se è per via dei media presenti, so di certo che lo trovo davvero di cattivo gusto anch’io.

  • secondo me in un funerale il silenzio dovrebbe essere d’obbligo per rispetto verso chi è morto e per rispetto verso la famiglia del defunto. Sinceramente tutte le volte che ho visto un funerale, al di fuori della TV, non ho mai visto applaudire perciò non saprei se le telecamere in qualche modo influiscono di certo a mio avviso è un gesto di pessimo gusto. Ma così come quei giornalisti imbecilli che chiedono “cosa prova? cosa ne pensa? etc etc” e intervistano i parenti delle vittime con delle domande così idiote che sarebbero da “mandare a stendere” subito.

  • Il silenzio è rispetto per chi soffre e per chi non c’è più, non gli applausi, né le interviste idiote ai parenti distrutti.

  • Chit:

    @mariarosaria: anch’io la penso esattamente così 😕

    @Ed: pessimo gusto, concordo

    @gianfranca1801: ma a quanto pare non fa audience 🙄

  • Lo trovo di cattivo gusto…l’applauso è un espressione di gioia e di approvazione…che ci azzecca con un funerale?

  • Non lo so, non ne avevo mai sentito parlare, e ieri sera non ho visto nessun tiggì perché occupata a parlare al telefono delle condizioni di salute di un mio carissimo amico investito domenica NON da un ragazzetto sotto l’effetto di qualche droga, ma da un EX-VIGILE 72ENNE (forse sotto l’effetto dell’alcool, o forse solo rincoglionito, non lo so). Questo mio amico ora è in rianimazione in stato di coma farmacologico, dopo 7 ore d’intervento alla testa per rimuovere un ematoma, e ci resterà ancora per almeno le prossime 2-3 settimane. Sono molto angosciata… quando senti queste cose in tivvù ti rammarichi, ma quando ti toccano da vicino, sono un incubo! Spero e prego che tutto si risolva per il meglio… 😥

  • Chit:

    @pibua: forse “gioia” per la dipartita della persona? 😕

    @minpepp: mi spiace molto per il tuo amico, speriamo si possa riprendere. Comunque vedrai che l’ex vigile era probabilmente sotto effetto di stupefacenti… 😉
    Purtroppo della micia ancora nessuna notizia, no comment! 🙁

  • RedFox:

    Non mi interessava dire la mia opinione, di una notizia o gesto ormai quotidiano.
    L’applauso è stato fatto per salutare lei e no per i mass media, ma pensiamo solo alla persona.
    La mia opinione è: “ pensare a questa cosa è uno spreco di intelletto e basta”.
    No pensate all’applauso. Ma avolo pensate ai suoi amici, agli amici di lei, al loro applauso.
    I suoi veri amici l’unico modo per salutarla e farle sentire la loro presenza, la loro vicinanza era applaudire.
    Ma pensiamo agli amici di un ragazzo morto che per poterlo salutare e renderlo felice hanno cantato al suo funerale.
    Pensate alla valigia della ragazza, aperta in camera sua quasi pronta per le sue vacanze con il moroso. La sua vita bloccata a 17 anni e tutti gli altri anni che non potrà vivere.
    I 2 fratellini morti.
    I 2 fratellini morti e il cuginetto
    Tutti i bimbi che muoiono ogni giorno per fame, per sete o per qualche stupida malattia ma nessuno la cura.
    Ma pensiamo e ricordiamoci di vivere senza buttare via la vita.
    Ehi è un applauso pensate che lei lo senta? No. Ma cosa pensate di perdere tempo nel scrivere certe cose che non si sanno. Io ho tempo perché sono a casa in malattia. Cosa ne so? Beh mi sono risvegliata dopo 7 giorni di coma, ma pensate che senti qualcosa? No. Applauso o no applauso, mass media o no mass media, dormite avanti perciò andate avanti come prima e senza falsi dilemmi.

    Notizia di ieri è morta una ragazzina di 14 anni (volete sapere di più in merito andate a guardarle).

  • Chit:

    @redfox: prima di tutto benevenuta e grazie per l’intervento. Mi sembra che la tua replica vada di più nella direzione di un elogio (condiviso) alla vita più che nel senso del post. La mia intenzione non era di riflettere sulla morte di qualcuno ma sul modo di viverla. Se pensi che un applauso possa essere uno di questi accetto tranquillamente la tua opinione ma, non volermene, continuuo a non condividerla nè tantomeno comprenderla.
    Daltronde si chiamano opinioni non a caso no? 🙄

  • RedFox:

    Grazie per l’accoglienza. E’ stata chiesta un opinione, dirla non costa nulla e poi la vita è fatta da pareri e si prosegue come si vuole.

  • Concordo con te..l’applauso è fuori posto in un funerale..come anche ai discorsi in chiesa fatti da amici parenti ecc..
    Ciao, salutino e abbraccione.. :mrgreen:

  • A me non piace questa “moda” dell’applaudire. Preferisco il rispettoso silenzio. Comunque mi pare che non succeda solo in presenza dei media, purtroppo…
    Un abbraccio enorme, amico mio 🙂

  • Chit:

    @Redfox68: infatti 🙂 spero comunque di rileggerti ed in bocca al lupo per le tue cose che sono molto più importanti di qualsiasi opinione

    @Dolcelei: bene, siamo in sintonia 😉

    @dharani: ciao amica mia, buon viaggio e… mi raccomando 😛

  • anche io penso sia un gesto di cattivo gusto…è meglio e molto più rispettoso il silenzio…!!! figurati che io proprio l’applauso non lo opporto neanche in chiesa durante un matrimonio anche li lo trovo un gesto non raffinato..!!! 🙁

  • RedFox:

    Sono opinioni e ogni persona fà ciò che il cuore gli dice. Buongiorno.

  • Chit:

    @titty: credo l’applauso manifest gioia e gaudio. In una cerimonia funebre trovo ben poco di entrambi gli stati d’animo 😕

    @Redfox: sicuramente 😉

  • RedFox:

    Nelle varie parti del mondo il funerale, la morte etc etc vengono festeggiati in modi diversi, non blocchiamoci a una cosa sola. La gioia e il gaudio sono per delle persone che dopo la morte stanno molto meglio ehi pensate a loro. Ci sono morti e morti, ma pensiamo a tutto. Ma dite, pensate, fate ciò che volete siamo in una democrazia con libertà di fare e pensare ciò che si vuole.

  • Chit:

    @RedFox: se è per questo in Jamaica si fumano un narghilè in Chiesa in omaggio al defunto e perchè non lo facciamo anche noi?
    Sul fatto che poi

    …che dopo la morte stanno molto meglio…

    bè, non volermene ma aspetto di cominciare a credere a qualcosa dopo questa vita.
    Comunque qui preciso che non si sta sindacando su come si celebra il funerale qui o là. Il post è preciso e parla del nostro Paese (Italia) e delle nostre opinioni. Fermo restando che ognuno è libero di fare, comportarsi e pensare ciò che vuole prendiamo atto che la maggior parte di persone che hanno scritto CONDANNANO questo. 😉

  • RedFox:

    HO SCRITTO CHE NON SONO TUTTI UGUALI
    MA NON MI FREGA DI PARLARE DI UNA COSA INUTILE, SI STANNO MEGLIO MIO FRATELLO UN ANNO DOPO LA SUA MORTE è VENUTO IN SOGNO DA ME E MI HA DETTO CHE LA STA BENE (MORTO DI TUMORE 32 ANNI – NON DORMIVA PIù DA UN MESE PER PAURA DI MORIRE – ERA TANTO GONFIO CHE ERA IL DOPPIO, IN BARA SORRIDEVA) MIA MADRE MORTA AVEVA UN SORRISO DI SOLIEVO SUL VISO. MA PURTROPPO LE MIE ESPERIENZE LE HO AVUTE E SE TU VAI AL FUNERALE DI UN JAMAICANO PER LUI E PER IL SUO RISPETTO FUMI QUALSIASI COSA. IN ITALIA FAI LE USANZE. DOVE HANNO FATTO IL FUNERALE? SEI MAI STATO LA? PER CREDERE INIZIA AD APRIRE LA TUA MENTE. MA IMPARIAMO LE USANZE. IO HO FATTO CERTE COSE DOPO IL FUNERALE DI MIO NONNO, MIO FRATELLO E MIA MADRE PER RISPETTO LORO.

  • Stasera a “Enigma” su Rai3 hanno parlato di Lady D, dell’incidente, delle circostanze sospette della sua morte e anche del suo funerale.
    Qualcuno ha ricordato che, all’epoca, un quotidiano londinese scrisse più o meno questa frase: “Ma vogliamo essere come gli italiani, che applaudono ai funerali?” 👿 Ma che schifo! Siamo sputtanati dappertutto? 😈 :mrgreen: 😆

  • RedFox:

    Si dell’applauso, dell’inseguimento dei paparazzi che hanno fatto fare l’incidente, dell’autista e poi non ricordo altro…………I londinesi e i loro quotidiani non fanno testo perchè pochi giorni fa proprio i quotidiani londinesi hanno scritto che le italiane pensano solo a essere delle veline in prima pagina e nella loro 3a pagina c’era una donna nuda e poi ricordiamoci i casini negli stadi provocati dai loro ultras.
    Ma insomma smettiamo di tirare l’acqua al nostro mulino quando ci fa comodo.
    Ma ricordiamo tutto no solo le cose che fanno comodo ❗

  • Chit:

    @gianfranca1801: inutile precisare che concordo appieno!

    @RedFox: sinceramente sono classifiche che non guardo molto. Non c’è nessuno “perfetto” e le cazzate le fanno tutti. Loro avranno (se ti informi bene scopri che avevano, ora non più ndr) gli hooligans… noi abbiamo sia gli hooligans che gli applausi ai matrimoni! Poco invidiabile.

  • RedFox:

    Chit ti sei risposto da solo, purtroppo conocsco tutto ciò che hai scritto. Io Guardo la tv dopo una certa ora e dopo la malattia.

  • Gli inglesi si lavino i loro panni sporchi, anzi i piatti :mrgreen: . So da fonte sicura che, dopo averli lavati, li asciugano senza risciacquarli. 😆 Che sudicioni! 😡

  • Ilbon ton, o la tradizione come volete voi, dice che gli applausi sono riservati agli attori e ai direttori d’orchestra, come ultimo tributo……altrove mi pare di cattivo gusto (ma che c’è da applaudire??? mah)

Lascia un Commento



Segui il blog via email:

Visita il sito ufficiale
Inserisci il tuo indirizzo email:


Questo blog è
Leggi il post
clicca sul logo
per saperne di più
Questo blog sostiene:
Mi trovi anche su:
Le mie foto su Flickr
Nuovi ospiti nelle acque della città... Billy versione 'spia' header Tramonto triestino     
Premi e Riconoscimenti

In classifica
Tra i primi 10
Uno dei più belli
sito internet

Secondo classificato come

nei prossimi anni non ho intenzione di partecipare al concorso quindi il secondo posto è libero


Premio D eci e Lode
da Giorgia, Sara, Simona, Kit Jr. e Chiara

Thinking Blogger Awards
da Pibua, Giuseppe T. e UMI

foca.jpg
da Sciura Pina e Paola

Premio Symbelmine
da Silvia

logo del premio
da Ed, Giangidoe, Pibua, IvanSantoro, Guccia, Weblogin e Anna

logo del premio
da La Tela di Aracne, Nido di Scricciolo, Synnovea e Serendipity

logo del premio
da Occhidigiada

logo del premio
da Elle, NadiaFlavio, SERENdipity, Dolcelei, Sciura Pina e Oscar

Con molto orgoglio…