Categorie
Archivi

GAY: stati d’animo a confronto

Sabato 25 giugno, mentre lo stato di New York ha approvato con un voto trasversale, una legge  che permette il matrimonio tra persone dello stesso sesso.

Un traguardo storico, capitato e festeggiato quasi in concomitanza un po’ ovunque (dimenticandosi forse che fuori dagli States su certi temi la disponibilità al dialogo ed al confronto costruttivo è estremamente ridotta) nelle strade di tutto il mondo in occasione dei tanti gay pride in programma nei vari continenti.

Possiamo dire che l’intera comunità gay è in festa forse anzi, togliamo pure il forse, con un’unica eccezione che però, come si suol dire… non fa altro che confermare la regola.

Auguri chiaramente a tutt*, chi per un motivo chi per un altro…



Post attualmente letto 9.008 volte

Post simili:

16 Commenti a “GAY: stati d’animo a confronto”

  • speriamo che prima o poi anche il nostro paese faccia un passo…

  • Sarà una maratona quella dei diritti per i gay.. L’importante e non fermarsi.

  • L’America ha rotto il ghiaccio, speriamo che venga seguito il buon esempio da molti altri paesi tra cui il nostro naturalmente. Certo ci vorranno anni, questo è sicuro, soprattutto in Italia 🙁

    • Chit:

      L’America ha rotto il ghiaccio, l’Italia, o meglio la sua classe politica per la precisione, permettimi ma ha rotto… altro 😳
      Noi che la pensiamo in maniera diversa invece non possiamo far altro che provare a rompere questi schemi precostituiti e senza fondamento se non l’ignoranza!?! 😉

  • Io sono per la libertà individuale (che ovviamente finisce dove comincia quella del prossimo). Se due persone si vogliono bene, perchè non devono aver diritto di stare assieme?

  • Sulla “TAV” (e chiedo scusa se esco dall’argomento del tuo post) hai ragione: per questo mi sono tenuto fuori dal fatto in sè, per puntare sulle conseguenze sociali di certe manifestazioni. Guarda, io vedo le cose da un osservatorio abbastanza vicino alla realtà vera (sappiamo che ne esiste una fittizia, basta guardare qualche “TG”) e ti dico, con estrema sincerità, che siamo davvero vicini al disastro. Vogliamo dirlo o no? Vogliamo dire che pestarsi a vicenda non serve a nulla?
    Ti ringrazio dei saluti, ma io preferisco abbracciarti.

    😉

  • Come dice Du sarà una marstona, ma alla fine sarà una bella conquista in un mondo migliore e più libero, libero dentro.

    • Chit:

      La maratona è iniziata da tempo ma il traguardo invece di avvicinarsi lo stanno spostando man mano sempre più lontano. Comunque… noi si continua ad inseguirlo con indefettibile fede 😛

  • Tina:

    Un passo avanti che permette di tenere la luce accesa sui diritti negati, alla lunga di questo si tratta, diritti negati nel nome di un astrattismo dogmatico.

    C’è da fare ancora moltissima strada, basta non lasciarsi prendere dalla stanchezza.

  • Bello l’asterisco che hai messo a tutt*!! 😉

Lascia un Commento



Segui il blog via email:

Visita il sito ufficiale
Inserisci il tuo indirizzo email:


Questo blog è
Leggi il post
clicca sul logo
per saperne di più
Questo blog sostiene:
Mi trovi anche su:
Le mie foto su Flickr
Nuovi ospiti nelle acque della città... Billy versione 'spia' header Tramonto triestino     
Premi e Riconoscimenti

In classifica
Tra i primi 10
Uno dei più belli
sito internet

Secondo classificato come

nei prossimi anni non ho intenzione di partecipare al concorso quindi il secondo posto è libero


Premio D eci e Lode
da Giorgia, Sara, Simona, Kit Jr. e Chiara

Thinking Blogger Awards
da Pibua, Giuseppe T. e UMI

foca.jpg
da Sciura Pina e Paola

Premio Symbelmine
da Silvia

logo del premio
da Ed, Giangidoe, Pibua, IvanSantoro, Guccia, Weblogin e Anna

logo del premio
da La Tela di Aracne, Nido di Scricciolo, Synnovea e Serendipity

logo del premio
da Occhidigiada

logo del premio
da Elle, NadiaFlavio, SERENdipity, Dolcelei, Sciura Pina e Oscar

Con molto orgoglio…