Categorie
Archivi

Il costo umano della sicurezza

Questa foto non proviene da qualche paese sottosviluppato ma dall’interno del comando della polizia municipale di Parma. Sono i “risultati” dell’ultima retata anti prostituzione messa in atto grazie ai superpoteri concessi ai sindaci con il ‘Pacchetto Sicurezza’. Passi che un click ed un’immagine non sono tutta la verità ma sinceramente l’effetto mi sembra decisamente forte! Non vedo un gran rispetto di diritti umani neanche in questo caso.

Colpevoli? Pacchetto sicurezza & sindaco di Parma. Urge punirli, proposte? Contro il governo ci sarebbe una scampagnata di protesta annunciata dal PD in autunno (ora fa caldo e non siamo ancora abbastanza incazzati!) ma forse è un po’ tardi. E allora chi mi rimane da punire? Il sindaco di Parma! Ci sono: boicotto Parma!! Eh si, non verrò a visitare la vostra città e da domani boicotto la Barilla e la Parmalat anche se, in quest’ultimo caso, più di quello che ha già fatto Tanzi sarà difficile che io da solo riesca a fare.

Battute a parte sul boicottaggio di Parma (non vorrei s’incazzassero pure i blogger parmigiani) forse è il caso che cominciamo a guardare seriamente la questione dei diritti umani anche qui da noi e immagini come queste mi fanno aggiungere, alla svelta! Perchè se è vero che si vuole sicurezza a tutti i costi, questo “costo”, in termini di dignità umana, mi sembra un tantino esagerato.

Link alla notizia

[tags]italia,politica interna,pacchetto sicurezza,leggi,prostituzione[/tags]



Post attualmente letto 8.406 volte

Post simili:

22 Commenti a “Il costo umano della sicurezza”

  • masachi:

    e saremmo un paese civile:?: questo come lo spieghiamo ai nostri ragazzi… ciao bentrovato

  • anna:

    Sei un po’ arrabbiato, vero?
    Mi sembra che la costituzione degli EEUU comincia dicendo:
    la gente nasce libera e se qualcuno rinuncia a la libertà per sicurezza non merita essere libero.
    È questo quello che volevi dire?

  • Non è l’unico episodi su cui riflettere…Io per es. pensavo a come si potrebbe comportare l’esercito se vedesse ancora quel ghanese girare per la sua città di notte a cercare di convincere giovani tossici a non farsi…. chissà magari chiederebbe a lui i documenti invece che agli spacciatori….

    Ciao Chit
    Daniele

  • E’ tristemente noto che all’interno delle carceri e dei comandi di pubblica sicurezza avvengano episodi gravissimi che vengono taciuti per paura. E non solo a Parma, purtroppo.

  • BOICOTTO PURE IO!!!
    Che vergogna…
    Che vergogna…
    Che tristezza…

  • Stanno riuscendo a creare un clima di paura…e si sa: la paura rende ciechi…
    Vietato chiedere l’elemosina, vietato, girare con una lattina di birra in mano, vietato riunirsi in più di tre persone in un parco di sera, guai ad ammalarsi se si lavora in un ente pubblico, si piazzano “soldatini” un po’ qua e un po’ là…si lasciano persone in quelle condizioni in un comando di polizia…
    Invece di pensare alle difficoltà che vivono tutti i giorni buona parte degli italiani andando a fare la spesa o per fare un pieno di benzina o per pagare le bollette che ogni due mesi aumentano del 5%, studiano come evitare di essere processati…
    Sta venendo sù proprio un bel Paese! 😈

  • Purtroppo bisogna ammettere che l´Italia non sfugge certo alla regola per cui più civile è un paese e meno manesche sono le sue forze dell´ordine

  • kurogna:

    Non posso non lasciare un pensiero su questa vicenda…che a ben osservare può essere analizzata da almeno tre punti di vista. Da un lato il preoccupante dilagare delle “deleghe sicurezza” che il nostro governo sta così generosamente elargendo ai sindaci, diventati sceriffo per l’occasione, dall’altro l’annosa e spinosa questione dei maltrattamenti nelle carceri italiane, ai fatti che accadano senza che se ne parli magari arrivando a strani suicidi nelle italiche celle (ricordo che neanche gli eclatanti episodi di Bolzaneto hanno ottenuto giustizia) , ed un altro ancora quello relativo alla questione prostituzione .
    Seleziono e parto da un dato statistico per condurre il ragionamento solo sul primo punto.
    Circa il 70% dei sindaci in Italia appartiene ad una coalizione di centro sinistra. Ora è chiaro che il Governo abbia regalato al popolo italiano l’eliminazione dell’ICI lasciando nelle pesti gli sceriffi di oggi …meno chiaro appare come mai proprio ai sindaci si sia voluto delegare competenza di sicurezza. Per metterli in gara e vedere chi risulta più macho nella conduzione delle regole? Io preferisco immaginare per raccogliere la creatività razionale o irrazionale e l’inventiva dei suddetti sindaci, che un tempo si barcamenavano con le delibere,…oggi sono chiamati a gestire anche quanto non di loro competenza. E il tutto in un Paese che oggi direi “allo sbando” ma che un tempo prendeva il termine non più di moda, ma più esotico di “deregulation”. Al via quindi un mega concorso di idee che si ispira alla creatività di necessità e al neorealismo di strada di chi si trova ogni giorno ad amministrare in un Paese il cui governo centrale è avvertito – parlo solo per me? – sempre più lontano.
    La poveretta fotografata a Parma temo sia solo una delle centinai di fotografie scandalo che potremmo raccogliere, in un paese in cui ci stanno facendo crescere con l’incubo sicurezza. Come ha detto Carla Corso (leader storica delle prostitute in Italia) “….Trovo vergognoso che si scambi la prostituzione per un problema di sicurezza. La ragazza fotografata chiederà mai aiuto a chi l’ha trattenuta in quella cella?»
    AZZ…QUANTO HO SCRITTO…SCUSATEMI 🙁

  • Ed:

    Ieri sera Cruciani, durante la trasmissione La Zanzara (radio24) ha intervistato l’autore della foto che ha detto che la ragazza non ha subito violenze e che dava in escandescenza perché presa dal panico per via dei permessi ecc.ecc.poi si è buttata a terra in lacrime.
    Ora (tu mi conosci e sai quanto mi facciano incavolare certe cose) non so come sia andata in effetti, ma mi sono reso conto che spesso ci facciamo prendere la mano, senza approfondire. E mi ci metto pure io, naturalmente.

  • Stando ai rapporti di Amnesty International è da un pezzo che l’Italia non brilla in fatto di diritti umani…

  • spesso un’immagine vale più di mille parole, spesso vale meno. Avrei voluto scrivere anch’io della vicenda ma alcune cose con sono chiare. Guardando la foto potrebbe sembrare che la donna sia stata vittima di una violenza terribile, ma è anche vero che spesso queste persone arrivano a provocarsi violenza da sole, per esempio a cospargersi dei propri escrementi in modo da non venir fatte salire sugli aerei per il reimpatrio.E’ altrettanto vero che Bolzaneto docet e le forze dell’ordine italiane alle volte si fanno prendere la mano. Il dubbio su questo caso, come su tanti altri del resto mi rimane.Io starei sulle posizioni di Ed.

  • Chit:

    @masachi: dura da spiegare ai ragazzi…
    @anna: no ma… ci sta!? 😉
    @Rockpoeta: gli episodi su cui riflettere si sprecano…
    @Alianorah: Bolzaneto è ancora viva nella memoria!
    @curly: grazie del sostegno! 😀
    @pibua: ah si si…
    @kurogna: benvenuta, sintesi inappuntabile direi che mi trova pienamente d’accordo. Scrivi pure che coseì mi aiuti a spiegarmi 😉
    @Ed: non avevo sentito ma l’avevo comunque premesso nel post che un’immagine non è “tutto”. Il post era volutamente provocatorio ma ti ringrazio della preziosa precisazione. Va da se che è uno scatto che, se vero, mi fa male! Se non fosse proprio vero è comunque indice di un degrado che è ben visibile in mille altri campi.
    @Franca: consolante! 🙁
    @ammiragliok: la notizia l’ho vista ieri mattina sul web e seppur presa con le pinze l’ho voluta usare ad esempio di quello che ‘potrebbe’ esser successo anche nel nostro civilissimo paese. Spero vivamente che sia uno scatto stile EvaTremila estrapolato da tutt’altro contesto, però concorderai che è una bella fonte di riflessione no? 😉

  • Che tristezza 🙁
    rischio un clamoroso off topic …ma ti avverto: delusa e amareggiata medito di cambiare template 😥

  • Ho appreso di questa foto/notizia da un telegiornale. Adesso non so come stanno le cose nello specifico (anche se mi auguro ci sia un’indagine seria ed imparziale) ma nel generale in Italia SPESSO VENGONO VIOLATI i diritti umani.

    Leggi se vuoi questo mio post e vedi: http://romanoscaramuzzino.blogspot.com/2007/04/lopg-di-aversa-e-il-bel-giornalismo.html

    Ciao e buon ferragosto

  • Il Gazzettino (giornale locale) di oggi riporta che la stessa donna è stata arrestata di nuovo e di nuovo pare abbia dato in escandescenze…

  • No, non ci stà, mi sono sbagliata. Questa frasse è di Thomas Jefferson ed è riguardo alla dichiarazione di indipendenza degli Stati Uniti.
    Come questa:
    che tutti gli uomini sono stati creati uguali, che essi sono dotati dal loro Creatore di alcuni Diritti inalienabili, che fra questi sono la Vita, la Libertà e la ricerca delle Felicità; che allo scopo di garantire questi diritti, sono creati fra gli uomini i Governi, i quali derivano i loro giusti poteri dal consenso dei governati; che ogni qual volta una qualsiasi forma di Governo, tende a negare tali fini, è Diritto del Popolo modificarlo o distruggerlo, e creare un nuovo governo, che ponga le sue fondamenta su tali principi e organizzi i suoi poteri nella forma che al popolo sembri più probabile possa apportare Sicurezza e Felicità.

  • Adesso non so se la frase è da Franklin o da Jefferson¿?¿?¿?

    They who can give up essential liberty to obtain a little temporary safety, deserve neither liberty nor safety.
    Chi è pronto a dar via le proprie libertà fondamentali per comprarsi briciole di temporanea sicurezza, non merita né la libertà né la sicurezza.
    😳

  • flo:

    Bravo Chit concordo su tutta la linea…

  • …ci sono certi personaggi che non aspettano altro di veder legittimato da leggi e/o provvedimenti i loro più torbidi e ignobili modi di essere… 🙁

  • Chit:

    @ammiragliok: 🙂
    @La Tela di Aracne: mi sa che la ‘scelta’ è quasi obbligata vista l’impossibilità di uscire dal mistero di quel codice
    @Anna33444: infatti mi sa che noi non i meritiamo nulla di questo…
    @Romano: vado subito a leggere anche se non servono più molte conferme
    @ammiragliok: bè, delegittimare le “vittime” è usanza di ogni regime che si rispetti no?! 😉
    @flo: grazie 😉
    @bruja: e questo “pacchetto sicurezza” casca a fagiolo ❗

Lascia un Commento



Segui il blog via email:

Visita il sito ufficiale
Inserisci il tuo indirizzo email:


Questo blog è
Leggi il post
clicca sul logo
per saperne di più
Questo blog sostiene:
Mi trovi anche su:
Le mie foto su Flickr
Nuovi ospiti nelle acque della città... Billy versione 'spia' header Tramonto triestino     
Premi e Riconoscimenti

In classifica
Tra i primi 10
Uno dei più belli
sito internet

Secondo classificato come

nei prossimi anni non ho intenzione di partecipare al concorso quindi il secondo posto è libero


Premio D eci e Lode
da Giorgia, Sara, Simona, Kit Jr. e Chiara

Thinking Blogger Awards
da Pibua, Giuseppe T. e UMI

foca.jpg
da Sciura Pina e Paola

Premio Symbelmine
da Silvia

logo del premio
da Ed, Giangidoe, Pibua, IvanSantoro, Guccia, Weblogin e Anna

logo del premio
da La Tela di Aracne, Nido di Scricciolo, Synnovea e Serendipity

logo del premio
da Occhidigiada

logo del premio
da Elle, NadiaFlavio, SERENdipity, Dolcelei, Sciura Pina e Oscar

Con molto orgoglio…