Categorie
Archivi

Il Facebook che non ti aspetti

La mia iscrizione a Facebook risale a fine 2006, come sempre più per curiosità che per altro visto che il tempo da dedicare al cazzeggio già scarseggiava. Ma le novità, soprattutto in questo campo vanno sempre esplorate, non fosse altro perché poi ci si ritrova a parlarne qua o là ed è bene saperne almeno qualcosa.
L’impressione immediata, confermata con il passare del tempo, è stata quella di una macchina infernale concepita per far passare il maggior tempo possibile lì dentro, aspetto peraltro simile a molti altri siti che fanno della frequentazione il loro business. Insomma, come spesso succede, più o meno un’arma in mano ad ognuno degli iscritti di cui ognuno può fare l’uso che ne preferisce. Per questo quando ho letto di gruppi pro-mafia, pro-pedofili, pro-nazisti non mi sono stupito o indignato più di tanto. In fondo anche nella vita di tutti i giorni incontriamo persone con cui siamo in disaccordo o che non ci piacciono e non per questo siamo alla guerra armata no? Esiste l’opzione di ignorare queste persone e personalmente fin che posso me ne avvalgo. Possono darmi “fastidio” ma se non invadono il mio habitat che esistano pure.

Quello invece che non mi va molto a genio di FB, è la loro insindacabile discrezionalità nel cancellare con un click mesi di lavoro senza che fosse commesso nessun abuso. Lo dico non solo perché l’ho provato sulla mia pelle ma proprio come idea di “giustizia telematica”. Così mi sono informato, ho scritto ai gestori chiedendo spiegazioni  (mai ricevute!) ma ho scoperto che non sono l’unico a cui è successo senza motivo. In più, leggendo, ho scoperto e ritengo giusto segnalarvi il post di Giovy perchè… se si sta in qualche comunity è bene sapere le regole no? Queste ultime, lo ammetto, le ignoravo e le trovo vergognose!

Chissà quanti abitanti del sesto “Paese” del mondo sanno queste cose?

Inizialmente pensavo di cancellarmi anche da lì, ora sto pensando di creare un gruppo, che ne so “quelli che hanno qualcosa da ridire su FB e non sanno come riuscirci“… dite che cacciano anche me oppure divento il primo dissidente di social-network?



Post attualmente letto 27.475 volte

Post simili:

43 Commenti a “Il Facebook che non ti aspetti”

  • D’accordo con te. Fammi sapere per il gruppo. Vado a leggere i link da te consigliati.
    Buona serata 😉

  • potrei seguire l’idea.
    fammi sapere

  • Mi iscriverò anche io al tuo gruppo.

  • Non sono iscritto a FB ma appoggio in pieno la tua idea.

  • Bravo Chit!
    Condivido e quoto il tuo pensiero. 🙂

  • Chit:

    @Pino Amoruso: decisamente illuminanti i link, ti terrò aggiornato 😉
    @enrico: mi farebbe piacere, fammi sapere.
    @dugangst: grazie mille!
    @nadiaflavio: non perdi nulla…
    Gintonic: grazie amico 🙂

  • Bell’ articolo, ottimo anche quello segnalato su Giovy, non avevo mai letto le condizioni di utilizzo e non sapevo che:
    tutto quello che postate su Facebook diventa “proprietà di Facebook”. Le vostre foto, i vostri testi… niente è più vostro e possono farne quello che vogliono (compreso rivenderlo a terzi).
    Ma non è accettabile una cosa del genere, provvederò a far girare questo articolo su tutti i miei contatti di facebook….

  • Devo dire che il mio pensiero sposa di più questo post di Napolux

  • Chit:

    @Valerio: grazie mille 😉
    @Barbara: grazie della segnalazione, anche se mi pare giungiamo alla stessa conclusione cioè quella la gran parte degli utenti NON CONOSCE queste regole!

  • ho appena letto questa notizia su ANSA:
    Facebook rassicura i suoi utenti sull’utilizzo dei dati personali pubblicati sul piu’ famoso sito di social network.Dopo una modifica delle condizioni d’uso che parla di ‘una licenza a vita e mondiale’ su tutti i contenuti pubblicati, il fondatore Zuckerberg spiega: ‘la licenza non significa che Facebook puo’ fare una serie tv sulla vostra vita: se uno disdice l’abbonamento documenti e mail scompaiono dalla sua pagina, ma non quelli che ha inviato ai suoi amici’
    Che ne pensate?

  • flo:

    Preferisco continuare a snobbare allegramente Feisbucche!
    🙂

  • Spiacente, non sono iscritta a FB nè ho intenzione di farlo…

  • Chit:

    @Valerio: penso che cambiare le regole “in corsa” sia sempre molto scorretto e pericoloso!
    @flo e Franca: neanche io ci vivo lì dentro, è tuttavia innegabile che come ‘vetrina’ sia indispensabile per i molti che non conoscono blog e blogosfera.

  • Per quanto mi riguarda sono portata a diffidare di FB e di tutte le altre diavolerie simili, quindi lì ci sto’ il meno possibile e soprattutto non pubblico cose particolari o testi. Per quello ho il blog. FB va bene per cazzeggiare o per l’uso sociale. 😐

  • Ed:

    L’avevo letto il post che segnali e già ero dell’idea che questo coso chiamato FB debba essere usato con cautela. Per quanto riguarda il gruppo che vuoi metter su: se lasciano quelli inneggianti al Duce con 50.000 iscritti, voglio vedere se bannano il tuo. Ma sono americani: rimuovono una foto di donna nuda e lasciano i gruppi nazi-fascisti.

  • io ho cominciato a togliere le foto

  • the brother:

    non frequento fb, nè mi interessa. ne sapevo poco, ma istintivamente diffidavo, come dei villaggi turistici con gli animatori. se poi gli animatori hanno anche il potere di spegnermi …
    non frequenterò fb e confido in chi mi conosce perchè me ne lasci fuori.

  • per quel che ha di me, feisbuc se lo può anche tenere..

    (scusa per il commento copiaincollato da quello che ho lasciato da Giovy, per farmi perdonare lo posto anche da Curly e Alianorah, anche se non c’entra nulla coi loro post)

  • Eh eh io l’avevo detto che facebook serve solo per cazzeggiare e tacchinare.

    Se vuoi fare qualcosa di più serio invece….. 😈

  • Chit:

    @enrico: anche loro come il premier…. fraintesi 😀
    @euclide: in questo caso la seconda che hai detto, ma apriremo presto il blog mi sa 😉
    @Ed: è quello che temo… 😕
    @mauro: per quelle che ci sono ha ragione Oscar, gliele lascio anche
    @the brother: mai e poi mai mi sarei permesso… 😆
    @Oscar: l’idea del “commento par-condicio” mi sembra GENIALE! :mrgreen:
    @Rockpoeta: adesso lo so… 🙄

  • Non sono iscritto a FB e ne sono contento,per alcune cose che ho sentito e che adesso anche tu mi confermi.
    Credo che per fare informazione vera siano molto più efficaci i nostri blog!
    Ciao,buona serata.

  • Bene Oscar ora ho capito! :-DDD

    Chit… si vergognoso… oddio le mie foto non credo gli servano… spero non usino le mie poesie però… 🙁

  • VENGO QUI IN PACE MANDATO DA UN AMICO;

    non ho problemi, nel senso grazie dell’avvertimento ma se un video e coperto da marchio non posso farlo loro credimi….

    certo finche giocano con noi comuni mortali….prova a giocare con la mediaset e digli questo video ora e nostro? come no….XD

    non possono diventare proprietari di nulla credete a me….;)

    al massimo possono usare le nostre foto ecc… per pubbliccizare il loro sito ….

    e poi in rete non esiste piu il diritto d’autore…..e anche se esistesse e cosi vasta la rete che si vive ogni giorno nell’illegalita….IL 90% di questi siti e illegale, a partire da youtube ecc…peccato che in italia ci stanno delle regole…all’estero ce sono altre.

    ci stanno siti di pedofilia che nessuno riesce a chiudere perche aperti in russia e voi vi preoccupate di facebook….;)

    date un occhiata su emule…e capirete che tutto e di tutti oramai 😉 …..^^

    possono dire quello che vogliono… 🙄

    ma il marchio e’ un marchio…e se scatta la denuncia da parte di una azienda grossa hanno perso in partenza 😆

    riguardo a facebook io cosa dovrei fare? c’e un tizio che mi ha clonato nome e cognome (vedi sopra) con tanto di foto, facebook non mi ha rimosso l’account dell’altro come gli avevo chiesto…e come dargli torto?

    come faccio a dimostrare IO di essere quello vero?

    facebook va preso per quello che e…una moda…che durera si e no qualche anno…;)

    tutto questo allarmismo non deve esserci…badoo.com per esempio e molto peggio :mrgreen:

  • Quindi la mia bellissima foto ora è di FB? Ma è intollerabile! Ma a proposito, lo sai che ho provato a invitarti a un gruppo ed è venuto scritto che non è possibile perché sei iscritto già al numero massimo stabilito? Ma stabilito da chi?

  • alla larga….. (da FB ovvio 🙂 )

  • Chit:

    @Sirio: indubbiamente, anche se, per chi non conosce blog e blogosfera e frequenta solo FB, a mio avviso è un’ottima cassa di risonanza.
    @curly: idem per le mie foto, se gli servono vuol dire che son messi male…
    @Artemisia65: devo ammettere che ci credevo alla valenza sociale. Sono un credulone dici? 🙄
    @Adriano Faganio: benvenuto. Quel che mi premeva mettere in evidenza era ed è che “non è sempre oro ciò che luccica”. Concordo che FB va preso per quel che è, noi però non dobbiamo fare i pecoroni e farci prendere per il naso 😉
    p.s. ora però sono curioso di conoscere l’amico che ti ha inviato come “messaggero di pace” 😀

  • p.s. ora però sono curioso di conoscere l’amico che ti ha inviato come “messaggero di pace” 😀
    ——
    aahhaahhahah….MmMmmmm mi ha mandato un messaggio privato un utente di FB facendo il passaparola immagino :mrgreen:

    meglio evitare di postare il nome…. 😆

    cmq beh fai bene ad avvertire gli utenti…pero purtroppo utente poco navigata nel web leggendo certe notizie si prende paura e comincia a togliere le foto…non mi pare una grande idea (non parlo della notizia)…vorrei capire cosa se ne fa facebook delle nostre foto? ma soppratutto in che modo le fa diventare sue? 😆

    non critico assolutamente la notizia…pero nessuno allarmismo ragazzi e rimettete le foto perche altrimenti non ci divertiamo piu…. :mrgreen:

    e internet serve proprio a quello….:mrgreen:

    cyao a tutti 😉

  • Chit:

    @Adriano Faganio: ribadisco che il mio scopo non è allarmare ma informare o almeno provarci. Dopodichè ognuno è libero, deve e può fare ciò che vuole; se conscio di quello che rischia meglio no?! 😉
    Come i Sigg. di FB facciano a fare questo o quello non te lo so dire, vero è che le regole delle Comunity sono un po’ come il Codice per la legge, vale a prescindere! (poi si può discutere sul senso di un gesto del genere ma così è).
    Personalmente lo reputavo un “buon strumento” ma ti confesso che viste regole capestri e inaffidabilità dei gestori m’è sceso e parecchio.
    In conclusione comunque, libero chiunque di starci dentro e, penso, chiunque non lo voglia di non starci più!? 😉

  • Chit @ Ma si infatti, ho vissuto per anni senza facebook che poi non trovo cosi innovvativo, ci stanno delle cose per esempio che mancano e che hanno netlog o lo stesso badoo :mrgreen:
    e so che i gestori di facebook non sono affatto cordiali…o meglio non rispondo proprio… 🙄
    non e la tua notizia che allarma…perche hai scritto la verita…sono le persone logicamente che la leggono che potrebbero prenderla un po troppo sul serio… :mrgreen:
    ho letto in un’altro blog piu o meno la stessa notizia e ho letto di gente che proprio e convinta di cancellarsi ecc…boh facciano quello che vogliano…mi chiedo che senso ha cancellare le foto DA FB quando il sito in questione ti obbliga (o quasi) a inserire nome e cognome…quello e molto peggio di una foto rubata..vabbe…. :mrgreen:

  • Chit:

    @Adriano Faganio: ti darei ragione se un post del genere lo avesse fatto Beppe Grillo ma credimi che sono convinto che in pochi vedano il sottoscritto e questo blog come “messia” o “uomo faro”, tranquillo. Non penso ci sarà l’impennata di cancellazioni per questo post, semmai, come scrivi tu, per colpa dello stesso FB che forse (a volerlo vedere con obbiettività e non per moda) non è poi così ‘rose & fiori’ come sembra 😉

  • looool 😆 , ma se eri beppe grillo ti insultavo…no no per carita…a ognuno la sua croce… 😆
    tremo a pensare che qualcuno dia retta a beppe grillo piu di quanto possa temere la cancellazione di alcuni utenti da facebook :mrgreen:

  • Ciao! Scrivo anche se se non conosco l’argomento 😳 dal momento che mi sono cancellato da FB senza averlo mai utilizzato.
    Vorrei solo puntualizzare, rispetto al primo commento di Adriano Faganio (perché in grassetto? si sente troppo… magro?), che il diritto d’autore esiste, anche se è un vetusto rudere. Il p2p godrà sempre di buona salute finché esisterà un mercato diffuso dei masterizzatori e dei CD vergini. Quando il mercato vuole restringere i margini di libertà, improvvisamente diventa rigidissimo. Un esempio: i siti web di diffusione online di partiture gratuite di musica classica, come il caso di IMSLP.org (che ha dovuto chiudere per alcuni anni ed ha subito una vera e propria persecuzione legale) o di fac-simile.org, chiuso senza appello. Il fatto che esistano legislazioni diverse da paese a paese diventa liberatorio o restrittivo a seconda di come un certo gruppo di potere economico vuole utilizzarlo.
    E poi, guardate qui:
    http://mariellafasson.blogspot.com/2009/02/internet-sotto-il-controllo-del-potere.html
    ciao, cometa

  • Chit:

    @Adriano Faganio: allora credo che sia autorizzato a “tremare” 😆
    @Xav: evidentemente l’Italia è il Paese dei fraintendimenti se oltre al Presidente del Consiglio non capiamo neanche le comunity 😀
    @cometa: grazie della segnalazione, la conoscevo ma ancora nessuno ha risposto alla mia domanda: se mi insulto da solo vale?? 🙄

  • uhm
    credulone non direi
    fiducioso
    e questa purtroppo è una dote che si può ritorcere contro
    io che son calabrese, quindi diffidente x definizione, corro meno rischi 🙂

  • cometa @ LOOOOL Bella la battuta del troppo magro… 😆
    Ma ovvio che era un modo di dire il mio….sul fatto che nn esiste piu il diritto d’autore 😉 intendevo piu che ormai in rete si fa sua ogni cosa…la si modifica ecc.. senza autorizzazione…^^
    l’esempio piu lampate e’ la mamma di cristal, non so se sai cos’e….un cartone animato (saint seiya) completamente ridoppiato :mrgreen:

  • Non sono iscritto a FB ma la notizia che tu dai (o riporti) è importantissima. Non capisco, poi, per quale motivo ti abbiano cancellato.

    Non credo,infine , che si possa dare spazio a ‘gruppi’ o siti ‘pro-schifezze’ come quelli che hai citato tu.

    Già questo era indicativo della qualità di FB.

    Un caro saluto

  • Io non mi sono ancora iscritta. Non mi va l’idea che la privacy se ne vada a farsi benedire, e con dati che non sono i miei non mi va di iscrivermi. Vediamo se cambio idea…bacioni 😮 😯

  • Chit:

    @Artemisia65: devo avere qualche avo calabrese allora…
    @Romano: purtroppo fin che non ci capiti dentro…
    @Dolcelei: ormai il mio faccione ed i miei dati sono pressochè ovunque e non mi spaventa tanto quello quanto la censura, sopratutto in un ambito come il sociale! 🙄

  • pT:

    a proposito di facebook…
    Scusate potete aiutarmi?
    A casa ho un mac, ma vivo con altri studenti e il computer viene usato anche da altri.
    Ieri non sono andato su facebook ma un coinquilino vedendo la cronologia ha cliccato e si è aperta la mia pagina.
    Hanno cambiato qualcosa in questi due giorni?
    Com’è possibile che si sia aperta la mia pagina?
    L’unica cosa legata a facebook che ho fatto ieri è stata copiare un indirizzo di un profilo che poi non si è aperto e dando l’invio ho visto qualcosa di strano come un cambio di luminosità. Altra cosa che ho fatto riguardo a facebook è stata quella di aprire una mail dove mi si chiedeva l’amicizia di tre persone.
    Ma non ho aperto facebook (sarnno due settimane che non lo apro) e nessuno ha la mia password. C’è qualche funzione del mac che, magari cliccata per sbaglio, immetta le password involontariamente?
    E’ molto importante che io sappia ciò che è successo, non vorrei che qualcuno in casa mi abbia fregato la password, ma lo escluderei.
    Grazie mille

    pT

  • Chit:

    @pT: io, appunto, su FB non ci entro dallo scorso anno ma “a naso” mi sembra che il tuo problema possa essere riconducibile più al browser che utilizzi che al sito stesso. Cancella magari cronologia, cache e password e riprova. E comunque è buona cosa in questi casi cambiare subito la password! 😉

Lascia un Commento



Segui il blog via email:

Visita il sito ufficiale
Inserisci il tuo indirizzo email:


Questo blog è
Leggi il post
clicca sul logo
per saperne di più
Questo blog sostiene:
Mi trovi anche su:
Le mie foto su Flickr
Nuovi ospiti nelle acque della città... Billy versione 'spia' header Tramonto triestino     
Premi e Riconoscimenti

In classifica
Tra i primi 10
Uno dei più belli
sito internet

Secondo classificato come

nei prossimi anni non ho intenzione di partecipare al concorso quindi il secondo posto è libero


Premio D eci e Lode
da Giorgia, Sara, Simona, Kit Jr. e Chiara

Thinking Blogger Awards
da Pibua, Giuseppe T. e UMI

foca.jpg
da Sciura Pina e Paola

Premio Symbelmine
da Silvia

logo del premio
da Ed, Giangidoe, Pibua, IvanSantoro, Guccia, Weblogin e Anna

logo del premio
da La Tela di Aracne, Nido di Scricciolo, Synnovea e Serendipity

logo del premio
da Occhidigiada

logo del premio
da Elle, NadiaFlavio, SERENdipity, Dolcelei, Sciura Pina e Oscar

Con molto orgoglio…