Categorie
Archivi

Canada e fire challange

fire-challangeE’ di qualche giorno fa la notizia che nell’Ontario in Canada (attento Sig. Ponza!) pare dilagare tra i giovani la moda di cospargere il proprio corpo di spray infiammabili e poi darsi fuoco. Risultato di questa operazione è una fiammata, il più delle volte indolore e nulla più, salvo qualche “contrattempo” come quello che ha portato un 14enne in ospedale con gravissime ustioni su gran parte del corpo. Nonostante questo la moda dilaga…

Quando ero piccolo io e molti lettori di questo blog dovevano ancora nascere, un episodio simile ma con motivazioni molto diverse e più profonde, fece molto scalpore. Per la cronaca correva l’anno 1968, il protagonista si chiamava Jan Palach ed il luogo era una piazza di Praga dove lo stesso si diede fuoco in segno di protesta contro l’invasione sovietica nel suo Paese che aveva represso i moti nati con la Primavera di Praga. Oggi come oggi lo ricordano solo qualche attempato dalla memoria lunga come il sottoscritto e i versi di una canzone di Guccini.

Lui sacrificò la sua vita per portare alla luce quella vicenda e le sofferenze del suo popolo; questi giovani rischiano la loro per qualche riga su un giornale, qualche ripresa fatta con il telefonino o un po’ di ‘gloria’ su Youtube… mi vien da piangere!

Mi pare di poter dire che siamo passati dal dasi fuoco per protesta al darsi fuoco… per defiecienza.



Post attualmente letto 11.335 volte

Post simili:

36 Commenti a “Canada e fire challange”

  • Ado:

    darsi fuoco.. non ho parole 😕

  • Scusa ma sono OT:
    Voglio sottoporre a tutti un’idea che ho già sottoposto a Daniele che si è detto d’accordo.
    L’idea è quella di creare un blog collettivo in cui ognuno dei 16 bloggers possa postare tutto dedicato alla Birmania che ci scriveranno i loro post ma potranno anche, previa autorizzazione dei rispettivi autori, incollare tutto il materiale disponibile in rete a favore della nostra causa. Ci dobbiamo accordare su quanti amministratori eleggere e chi fra noi dovrà assumersi tale compito.
    Più che un sito dedicato alla causa della Birmania, di cui già esistono diverse versione in rete, lo vedo come un sito dedicato alla raccolta delle testimonianze degli internauti sulla Birmania. POssiamo decidere anche se concedere facoltà di pubblicare ad altre persone di fiducia. Inoltre, potremmo mettere a disposizione un indirizzo email dedicato per la raccolta del materiale e testimonianze da parte di chi vorrà inviacerlo. Il primo post sarà ovviamente quello unitario già scritto. Ciò che sarà frutto di lavoro collettivo continuerà a essere pubblicato su tutti i nostri blog.
    Questa è l’idea principale ma è aperta a variazioni e suggerimenti.
    Propongo come logo la maglietta personalizzata che trovate sulla mia pagina.
    Infine, solo per bloccare l’indirizzo, ho registrato il sito http://bloggersforburma.blogspot.com
    Avendolo registrato, ne risulto attualmente l’amministratrice ma mi è sinceramente indifferente esserlo o non esserlo, per cui se accoglierete positivamente la mia iniziativa potrò cedere i privilegi di amministratori ad altri. POi vediamo come fare. Tuttavia, sono piuttosto abile con gli strumenti grafici e perciò do la mia disponibilità alla creazione di immagini e loghi.
    Posto questo commento su tutti i blog dei bloggers for burma.

  • Chit:

    @Ado: neanch’io… 😕

    @ArabaFenice: ciao e benvenuta.
    Ti ringrazio della segnalazione ma devo declinare l’invito. Purtroppo quando mi prendo un impegno, lavoro o passatempo che sia, lo faccio con il massimo impegno e cognizione di causa e, te lo dico in tutta sincerità, NON me la sento di impegnarmi a collaborare con un altro blog.
    Poi, per fortuna, a seguire questa vicenda di blog ce ne sono già tanti (e sono sicuro cresceranno ancora) e state facendo un ottimo lavoro. Siccome invece, purtroppo, ci sono molte altre cause forse meno ‘trendy’ e meno considerate ma (a mio avviso) proprio per questo PIU’ IMPORTANTI (in primis per il sottoscritto la vicenda di CARLO PARLANTI ) bè, spero non me ne avrai a male se in tutta onestà ti dico che non me la sento proprio di seguire questa vicenda così a fondo da poter contribuire in modo importante. Potrei dirti di si per guadagnare qualche link ma, mi domando, ha senso? No, preferisco essere onesto e declinare.
    Grazie comunque per il pensiero e cercherò d’esserVi vicino ugualmente per quel che è il tempo e le possibilità a mia disposizione.
    Buona giornata

  • almeno una volta usavano utilizzare il gas naturale delle esalazioni corporee, con il peggio rischio di bruciarsi i peli del sedere.

  • Beh, sono basita! Come si fa a commentare? 😐 😐

  • spero non dilaghi al di là dell’Ontario
    come si fa a contrastare una cazz..ta simile?
    cosa si può dire ai ragazzi?
    non farlo?
    magari bastasse
    visto che non bastano i ragazzi ustionati da monito….

  • sapevo della fuga dei cervelli, ma l’avevo intesa in un altro ambito…

  • Chit:

    @john doe: esatto e solitamente, se ‘sbagliavi’ una volta evitavi di incorrere di nuovo nello stesso errore 😳

    @romina: non credo serva commento! 😉

    @curly: concordo…

    @LaGuressa: brava zia, giusto, me lo ero dimenticato! 🙄

    @Artemisia65: speriamo ma di solito più la moda è idiota, più dilaga! 😕

    @kincob: qua non credo tanto trattarsi di ‘fuga’ quanto più di completa latitanza di cellule celebrali…

  • Per Chit: no problem noi cmq abbiamo intenzione di mandare mail in giro con il post unitario e cercare di arrivare a istituzioni e media

    So quanto ti occupi in prima persona sul caso Parlanti e capisco quindi la tua risposta.

    Io guardo sempre ma tutto tace: Tu sicuramente avrai notizie più aggiornate

    Io lo ribadisco sempre, quando vuoi una mano ci sono ed il mio blog pure!!!

    Daniele

  • Non sanno apprezzare la libertà.

    Che amarezza.

  • Neanche sarebbe da commentare una simile stupidaggine.
    Poeri giovini…

    (parlo come se fossi na’vecchia) 🙂

  • A quando gli spilloni nel cranio? Tanto al cervello non ci arrivano, quindi non saranno poi pericolosi…

  • Ma sono proprio fuori di testa!
    Grande Guccini e grande canzone

  • @chit, ne sai qualcosa????? 😆

  • Chit:

    @Rockpoeta: hai tutto il mio appoggio 😉
    @LaGiuditta: o siamo ‘vecchi’ o i giovani d’oggi sono proprio “distanti” 🙄
    @Alianora: hanno cominciato con i piercing, sono sulla buona strada no?
    @Franca: yes, grandissimo Guc! 😉
    @john doe:io personalmente no, ma … costui… qualcosina 🙂

  • che tristezza! dopo la generazione X nasce la generazione “vuoto assoluto” 😥

  • kit:

    ma che gente….. 😕

    daje ponzino …facci vedere quello che sai fare… 😆

  • Ecco da dove veniva quell’odore di Barbecue.

  • Ma questi non sono mica a posto…!

  • CIAO CLAUDIO,DOPO PARECCHIO TEMPO ECCOMI PER UN SALUTO,
    COMMENTARE LA NOTIZIA CHE HAI DATO E” INUTILE,POSSO SOLO DIRE CHE LA DECICIENZA UMANA NON HA LIMITE!!UN ABBRACCIO.A PRESTO CHICCA

  • elle:

    Si può parlare quindi di “Gioventù Bruciata” ?!
    Più bruciata di così…. 🙂
    Bacione

  • Oramai per notorietà si fa di tutto, e non ci si rende conto che la vita è un bene prezioso.
    Non mi sorprenderò se questa moda arriverà anche qui… 😕

  • assurdo.. eppure non sarà il culmine della stupidità.. ogni 3 x 2 se ne inventano una nuova 😕

  • mi sono data una spiegazione,secondo me il freddo gli ha congelato i neuroni,altrimenti non ho parole 🙄

  • e’ la prima volta che sento una moda simile ma altro non so dire: chist so’ pazz ! 😕

  • Chit:

    @remyna: questa generazione se va avanti così nasce e muore subito!

    @kit: da paura?! 😛

    @SignorPonza: visto!? :mrgreen:

    @enrica: benritrovata e grazie della visita 🙂

    @Elle: diciamo proprio di si 😛

    @Serendipity: vaglielo a spiegare se riesci a farti capire

    @Blusfumato: purtroppo più le idee sono idiote, più fanno strada!

    @polloncina: impossibile, non hanno neuroni!

    @giovanna: appoggio!

  • Lasciamoli bruciare allora, con teste cosi’ malate non si puo’ fare altro!! Da galera sono chi lancia i sassi dai cavalcavia! Un salutone chit!

  • Credo che definire loro ricoglioniti, sia il minimo!
    Adesso quando litighiamo e scappa la fatidica frase “Datti fuoco” sappiamo che qualche furbone ci prende in parola!!:) 🙄
    Bacioni 😀

  • di gente assurda è ricco il mondo 😉

  • Chit:

    @tuttapepe: sicuramente, questi almeno si autodistruggono 🙄

    @Sara Sidle: si si, la madre dei cretini è sempre gravida 😕

    @enrico: benvenuto, concordo… pieno zeppo 😀

  • Bellissimo post ti ho citato da me e eleto post del giorno
    ciao Chit
    Giulio 😈

  • 😯 sono basita! Cito una frase di Einstein… e aveva proprio ragione lui!
    “Due cose sono infinite: l’universo e la stupidità umana, ma riguardo l’universo ho ancora dei dubbi”

  • Ma questa generazione arriverà a dar la vita alla futura? ❓
    Cercare emozioni sempre più forti è una malattia mentale secondo me poco studiata. Non si può dar colpa sempre alla società, anche se non è sana come una volta. 😯

  • Chit:

    @Giulio: troppo buono, grazie 😳

    @sigfrieda: sante parole!

    @Dolcelei: secondo me questa generazione è frutto di qualche esperimento genetico mal riuscito 😕

Lascia un Commento



Segui il blog via email:

Visita il sito ufficiale
Inserisci il tuo indirizzo email:


Questo blog è
Leggi il post
clicca sul logo
per saperne di più
Questo blog sostiene:
Mi trovi anche su:
Le mie foto su Flickr
Nuovi ospiti nelle acque della città... Billy versione 'spia' header Tramonto triestino     
Premi e Riconoscimenti

In classifica
Tra i primi 10
Uno dei più belli
sito internet

Secondo classificato come

nei prossimi anni non ho intenzione di partecipare al concorso quindi il secondo posto è libero


Premio D eci e Lode
da Giorgia, Sara, Simona, Kit Jr. e Chiara

Thinking Blogger Awards
da Pibua, Giuseppe T. e UMI

foca.jpg
da Sciura Pina e Paola

Premio Symbelmine
da Silvia

logo del premio
da Ed, Giangidoe, Pibua, IvanSantoro, Guccia, Weblogin e Anna

logo del premio
da La Tela di Aracne, Nido di Scricciolo, Synnovea e Serendipity

logo del premio
da Occhidigiada

logo del premio
da Elle, NadiaFlavio, SERENdipity, Dolcelei, Sciura Pina e Oscar

Con molto orgoglio…