Categorie
Archivi

In nome della crisi ecco il Lodo-Fede

In questi giorni d’assenza dalla rete ho letto e seguito sui quotidiani la vicenda del “lodo-Fede“. No, non quella delle frequenze-tv, quella è acqua passata ed “assorbita” dalla comunità che continuerà a pagargli il giocattolo.

Quella a cui mi riferisco e la vicenda della liberalizzazione dei casinò, come da speranza del buon presentare di Rete4 che almeno non dovrà più fare troppi chilometri per poter praticare il suo hobby. L’altro hobby, quello di andare a zoccole, pare invece possa praticarlo tranquillamente negli studi Mediaset.

Premesso che non sono un giocatore e considero il gioco d’azzardo ben più pericoloso delle droghe e di tante malattie, quello che più mi ha preoccupato è il tono delle dichiarazioni e le goffe giustificazioni con cui si tenta di far digerire questa mossa dell’esecutivo.  Secondo  il parlamentare del Pdl Luigi Vitali infatti:

Strutture producono utili per milioni di euro, danno lavoro a migliaia di persone e favoriscono l’incremento del reddito e l’attrazione turistica in tali località

Sulla stessa linea Anna Teresa Formisano dell’UDC secondo cui:

L’apertura di una casa da gioco garantirebbe nuovi orizzonti sotto il profilo turistico e occupazionale, divenendo un volano per lo sviluppo del territorio

Allora mi chiedo; non è che in nome della lotta alla crisi, dove tutto (meno che l’utilizzo del buonsenso) pare lecito, tra un po’ si liberalizza anche il turismo sessuale minorile evitando a tanti scomodi viaggi in America del Sud o Thailandia?

No perchè… anch’esso porta benessere e ricchezza (a taluni ndr!).

 



Post attualmente letto 7.034 volte

Post simili:

16 Commenti a “In nome della crisi ecco il Lodo-Fede”

  • un casinò e cosa ben diversa dal turismo sessuale. Una volta mi chiedevo perchè non aprire nuove sale di gioco in Italia. Anche da me, la vicina Viareggio, ha più volte fatto domanda per poterne aprire uno. Poi per molto tempo non se ne è più parlato. Sono arrivate le sale Bingo, che pare siano un bel floppone. Mentre lo Stato ha cercato bene di incentivare il suo guadagno portando a tre le giocate al lotto e super, e aumentando a dismisura i tagliandini colorati dei “grattini” Con tutti questi soldi spesi “inutilmente” dalla gente, in caccia di una possibile vincita, c’è davvero bisogno di aprire anche nuove sale da gioco?
    Oddio, a meno che, viste le tasche vuote degli italiani (la maggioranza) non siano accettati anche i bottoni

  • Chit:

    @enrico: preciso, ma mi conosci, che la mia era una provocazione sono d’accordo con quel che hai scritto. Quello del turismo sessuale era solo un accostamento visto che è uno dei 3 motivi (insieme a gioco d’azzardo e vacanze) per cui le persone vanno ancora all’estero 😉

  • Domanda più che lecita.Ormai bisogna aspettarsi di tutto con questi.
    🙁

  • e se il parlamento perde tempo con queste proposte e quelle sulla caccia [http://www.peacelink.it/basilicata/a/28814.html], ragazzi, siamo veramente malpresi 😥
    Ricordo che tempo fa erano apparsi manifesti pubblicitari sul super enalotto del tipo ‘realizza i tuoi sogni’ ed avevo pensato che di certo nessuno ormai fa più progetti contando solo sul proprio lavoro…

    Da piangere…

  • Chit:

    @Pino Amoruso: e vigilare… 🙄
    @Signora dei Sogni: quante “prove” vuoi ancora per avere consapevolezza che siamo presi male? 😳

  • veramente, di prove ne ho/abbiamo più che a sufficienza… e spesso sono combattuta tra fare come le 3 scimmiette o incazzarmi tutti i giorni 👿

  • Una delle cose che mi ha più stupito del mio breve viaggio in Giappone, è proprio la presenza capillare di sale giochi con slot-machine e “pachinko”.
    E in queste, tutti i macchinari per il gioco d’azzardo hanno il traino di immagini legate a famosi cartoni animati o fenomeni pop (in primis, chissà perchè poi, KEN IL GUERRIERO ed EVANGELION).
    Un pò come con i videogame tratti da cartoni o film famosi.
    Forse non si rendono conto che promuovere un gioco che permette di vincere soldi e promuoverne uno che permette solo di divertirsi (o agitarsi) e basta, c’è una bella differenza.
    E lo dico da appassionato e cultore della loro civiltà!

  • Ed:

    sì sì, lo chiedano a Sanremo cosa sta portando il casinò!

  • un po’ di sementi, un terreno incolto, una zappa
    porta produttività anche questo sistema….

  • qui a Gomorra stanno aspettando con ansia l’apertura dei casinò, sai che giro di denaro….

  • si certo, lo so che era una provocazione

  • Chit:

    @Signora dei Sogni: io, nel mio piccolo, ho scelto di “fare qualcosa”, tanto per non struggermi troppo 😉
    @Giangidoe: direi molta differenza, bravo!
    @Ed: gnocca, droga ed usura per caso? 🙄
    @Artemisia65: sempre terribilemnte ‘pratica’ sei!? 😛 (e sai che ti voglio bene anche per questo ;))
    @mauro: lo posso solo immaginare…
    @enrico: tranquillo 😉
    @pietro: ti viene in mente un altro nome? 😆

  • Prima o poi lo spediremo sul satellite….

  • economicamente sarebbe un fallimento, i casinò sono molto meno esosi dello stato…

  • Io sono contro il gioco d’azzardo. Ho conosciuto una famiglia che si è rovinata nei casinò di oltre confine. Non sai quanti pensionati si stanno rovinando con la scusa che li vengono a prelevare direttamente a casa.
    Bacione ^_^

Lascia un Commento



Segui il blog via email:

Visita il sito ufficiale
Inserisci il tuo indirizzo email:


Questo blog è
Leggi il post
clicca sul logo
per saperne di più
Questo blog sostiene:
Mi trovi anche su:
Le mie foto su Flickr
Nuovi ospiti nelle acque della città... Billy versione 'spia' header Tramonto triestino     
Premi e Riconoscimenti

In classifica
Tra i primi 10
Uno dei più belli
sito internet

Secondo classificato come

nei prossimi anni non ho intenzione di partecipare al concorso quindi il secondo posto è libero


Premio D eci e Lode
da Giorgia, Sara, Simona, Kit Jr. e Chiara

Thinking Blogger Awards
da Pibua, Giuseppe T. e UMI

foca.jpg
da Sciura Pina e Paola

Premio Symbelmine
da Silvia

logo del premio
da Ed, Giangidoe, Pibua, IvanSantoro, Guccia, Weblogin e Anna

logo del premio
da La Tela di Aracne, Nido di Scricciolo, Synnovea e Serendipity

logo del premio
da Occhidigiada

logo del premio
da Elle, NadiaFlavio, SERENdipity, Dolcelei, Sciura Pina e Oscar

Con molto orgoglio…