Categorie
Archivi

L’anno 2009 in pillole

Ed eccoci come ogni anno con il consueto riepilogo dei fatti che più mi hanno colpito nell’anno appena trascorso.

Gennaio
Barack Obama diventa presidente degli stati uniti d’America. Passa alla storia da subito come primo presidente “abbronzato” e già solo il fatto di venire dopo un ignorante guerrafondaio come Bush gli varrà l’appoggio incondizionato di media e pubblico, fino a ricevere il premio nobel per la pace sulla fiducia subito dopo aver inviato nuove truppe negli attuali scenari di guerra. Per coerenza (ma ce n’è ancora in giro?) si attende prossimamente il nobel a Milosevic per ‘meritorie azioni umanitarie’.

Febbraio
E’ il mese del caso di Eluana Englaro, è scontro fra Quirinale e governo su legge per impedire l’interruzione dell’alimentazione. Alla fine l’ineluttibilità del nostro ciclo terreno si compie in barba alle sterili e spesso offensive prese di posizione. Siccome questo mese la crisi è preoccupante ma le cose vanno bene così come sono, vota subito un decreto milleproroghe e una legge antifannulloni, la colpa della crisi è loro! Nel Pd Veltroni si dimette, si parla di ‘fine di un partito’ e molti si cominciano a chiedersi quando c’è stato l’inizio (ma ci sarà mai stato?).

Marzo
Questo mese visto che la crisi è solo “drammatizzata” da certi media il Premier lavora di diplomazia e l’Italia firma un accordo di amicizia con la Libia. Finisce (l’attenzione dei media ndr) sull’emergenza rifiuti a Napoli con l’accensione dell’inceneritore d’Acerra (peraltro al momento pare già spento). Per  non arrecare troppo disturbo al grande circo mediatico si decide che scoppia l’emergenza rifiuti a Palermo ed il teatrino per qualche settimana si sposterà lì. Per la serie ‘piccoli eroi crescono’ vengono sdoganati e promossi Vittorio Mangano e Impregilo, i prossimi in lista dovrebbero essere i fratelli Bontade e Tano Badalementi.

Aprile
Mese ‘orribilis’: si inizia con il terremoto in Abruzzo. L’evento in se non sarà che la prima delle loro disgrazie, perchè arriveranno tante promesse di cui solo poche ad oggi mantenute.A lungo infatti saranno tutti ostaggio del più grande ‘Truman Show’ della tv italiana, per la gioia di gente come Vespa e Fede. Per la serie “dacci la nostra epidemia annuale”  arriva l’H1n1 ovvero l’influenza suina. Improvvisamente gli “umani” temono l’influenza suina, i suini l’influenza umana e non si capisce più una cippa!

Maggio
Michela Vittoria Brambilla viene nominata minstro del turimo e cambiano subito le regole per i turisti. Maroni s’ingelosisce della popolarità e cambia anche quelle per gli immigrati e comincia il periodo dei respingimenti umanitari. Esplode un’altra bomba ad orologeria, si chiama Veronica Lario e chiede il divorzio al Premier che però sembra più incazzato e preoccupato per le dieci domande che gli fa Repubblica invece delle richieste della moglie.

Giugno
Si vota per elezioni europee e amministrative. Leggera flessione Pdl (comunque primo) e maggiore del Pd (“merito” del nuovo segretario e della consistenza ectoplasmica del partito) bene Lega e Idv. Si parla di grandi opere ed alta velocità, anche se l’unica alta velocità che si vede “all’opera” però a Viareggio porta morte e distruzione. Possiamo tranquillamente affermare che l’alta velocità se non supportata da infrastrutture uccide!

Luglio
A l’Aquila si svolge un G8 che resterà nella storia anche per il geniale slogan degli aquilani “yes we camp” a ricordare che mentre si spende e spande per fare bella figura c’è chi dorme nelle tende, se gli va bene. Dopo aver stretto accordi  economici e d’amicizia con la Libia ora diventiamo anche partner della Cina della quale improvvisamente non conta più un passato (presente e futuro) comunista. Che nel 2010 non si diventi amici anche degli iraniani? Staremo a vedere…

Agosto
E’ il mese “caldo” per eccellenza ma siccome l’afa non basta ad “alzare” la temperatura ci pensa la Lega con dichiarazioni (o deliri, dipende dai punti di vista!) su inno, dialetti e gabbie salariali. C’è anche una polemica sull’inutilità delle spese per i festeggiamenti dei 150 anni della Repubblica, i legaioli sostengono essere “soldi sprecati” dimenticandosi quelli spesi per il referendum sulla legge elettorale e per curare il loro “guru” tanti anni fa. Insomma in Francia di “verde killer” hanno le alghe, noi purtroppo abbiamo degli umanoidi. Ognuno ha il verde che si merita! Sale la protesta nel senso che improvvisamente si scopre che per essere ‘considerati e rispettati’ occorre salire in alt0 (Inse, Roma, etc).

Settembre
E’ un mese di lutti. Ci lascia il grande ed indimenticabile Mike Bongiorno e ci lasciano pure sei parà impegnati in missione di pace ed a me questo termine va sempre più indigesto. Dopo quello del milione di posti di lavoro pronto un nuovo miracolo italiano; un milione di disoccupati in un anno. Non rimane da sperare altro che fossero tutti assunti nella fabbrica del pessimismo.

Ottobre
La consulta boccia il Lodo Alfano ed emerge chiara e nitida l’allergia di una certa classe politica all’attuale Costituzione. A Roma grande manifestazione a favore della libertà d’informazione. Personalmente più che la libertà mi preoccupa di più la qualità della stessa. Muore Gino Giugni padre dello statuto dei lavoratori e muoiono sempre di più lavoro e potere d’acquisto ma dalla crisi (qualcuno dice) stiamo uscendo anche se forse quella luce che vediamo nel tunnel è ancora quella dell’entrata.

Novembre
E’ per definizione il mese dei santi e dei morti. Ora, di morti, specie nelle carceri, ce ne sono stati parecchi (Cucchi, la brigatista Blefari Melazzi, Giuseppe Saladino), troppi!, santi fatico a trovarli e men che meno considero tali gente come Marrazzo e Mussolini di cui (pare) girino più video hard di Cicciolina e Moana ai bei tempi. Decidono di espiare le loro colpe in modo diverso; il primo andando in ritiro spirituale e la seconda andando in tutte le trasmissioni televisive.

Dicembre
Le aggressioni la fanno da padrone; prima il Premier, poi il Santo Padre. A dirla tutto poi continuano anche quelle su bambini, donne ed anziani ma lì non ci sono immagini o video da mostrare al rallenty e quindi non se le fila nissciuno. La good news finale in stile Report c’è: questo mese sono state emesse le sentenze sugli omicidi di Garlasco e Perugia. Per un po’ basta sentire parlare di perizie, superperizie, analisi, incidenti probatori, pareri di esperti e… vi pare poco?!?!?

Forse veramente non rimane che sperare come dice il brother che…


– clicca sull’immagine per vedere la vignetta del brother –

[tags]avvenimenti 2009, notizie, attualità,politica, sport,le vignette di ach[/tags]



Post attualmente letto 9.825 volte

Post simili:

21 Commenti a “L’anno 2009 in pillole”

Lascia un Commento



Segui il blog via email:

Visita il sito ufficiale
Inserisci il tuo indirizzo email:


Questo blog è
Leggi il post
clicca sul logo
per saperne di più
Questo blog sostiene:
Mi trovi anche su:
Le mie foto su Flickr
Nuovi ospiti nelle acque della città... Billy versione 'spia' header Tramonto triestino     
Premi e Riconoscimenti

In classifica
Tra i primi 10
Uno dei più belli
sito internet

Secondo classificato come

nei prossimi anni non ho intenzione di partecipare al concorso quindi il secondo posto è libero


Premio D eci e Lode
da Giorgia, Sara, Simona, Kit Jr. e Chiara

Thinking Blogger Awards
da Pibua, Giuseppe T. e UMI

foca.jpg
da Sciura Pina e Paola

Premio Symbelmine
da Silvia

logo del premio
da Ed, Giangidoe, Pibua, IvanSantoro, Guccia, Weblogin e Anna

logo del premio
da La Tela di Aracne, Nido di Scricciolo, Synnovea e Serendipity

logo del premio
da Occhidigiada

logo del premio
da Elle, NadiaFlavio, SERENdipity, Dolcelei, Sciura Pina e Oscar

Con molto orgoglio…