Categorie
Archivi

Magherini e quelle strane morti per droga in Italia.

Mi ero ripromeso di non parlarne più di certi accadimenti di cronaca e DISinformazione, però non voglio e non posso dimenticare che questo blog nel 2006 è nato ANCHE come spazio dove parlare di quello di cui altri non parlavano o ne parlavano in maniera a mio avviso non obbiettiva e non voglio venire meno a questa linea.

Vero, i tempi sono cambiati, l’informazione ora si diffonde con modalità e tempi molto più rapidi di quelli di un blog ma… niente da fare, è più forte di me. Se leggo spacciata per informazione quella che ritengo una bufala mi avvaglo della facoltà di scriverlo.

Fu così nel 2007 quando giovane ed inesperto blogger, mi interessai al caso di Federico Aldrovandi contattando Patrizia (sua mamma) e provando a diffondere particolari e incongruenze che leggevo relativamente a quella vicenda e per questo mi sembra logico e doveroso fare lo stesso anche per il caso di Riccardo Magherini.

A differenza di sette anni orsono come dicevo prima probabilmente una minima parte di coloro che leggeranno questo post non sapranno nulla della storia di Riccardo. Giusto per rinfrescare la memoria Riccardo è morto il 3 marzo di quest’anno a Firenze in circostanze molto simili a quelle già sentite in prima istanza per il caso Aldrovandi.

In una delle prime telefonate al 118 il maresciallo dei carabinieri giunti sul posto riferisce di Riccardo che

«Sta facendo un putiferio. Digli che si deve avvicinare anche un’ambulanza…»

Cosa sia successo dopo poi è tutto ancora in fase di ricostruzione e non posso e non VOGLIO essere io a parlarne. Io non c’ero sul luogo e non ho elementi precisi che magari possono avere gli investigatori, pertanto mi rimetto alle risultanze delle indagini.

Quello che però NON ACCETTO è di essere preso per il sedere e leggere titoli ed articoli di questo tipo:

magheriniE’ stato come un deja vù. Ho buona memoria, ricordo bene al processo Aldrovandi l’arringa dei difensori dei poliziotti, il fatto che sostennero la tesi che «Federico fu ucciso dalle droghe» tanto che postai (seppur controvoglia) una foto del cadavere di Federico ritenendo QUELLA l’unica e risolutiva risposta a quella balla. Ora, visto che cambiano i tempi ma non le “dinamiche” di informazione e difesa, tanto per non perdere di coerenza vi presento le immagini di un altro ragazzo morto per droga:

Magherini_dopo

Da quel che mi è dato a sapere è vero che la droga uccide ma nonostante quel che periti e giornalisti di turno, Giovanardi & Co. pensino… NON in questo modo!!



Post attualmente letto 7.269 volte

Post simili:

3 Commenti a “Magherini e quelle strane morti per droga in Italia.”

  • Il sospetto che si tratti di qualcosa di simile all’altro caso nasce dall’evidenza.

  • LorenzoC:

    Non posso entrare nel merito perché non conosco i fatti e non sono un medico legale.

    Ma mi viene da domandare: come mai i magistrati sono integerrimi servitori della Giustizia quando indagano, accusano e condannano certe persone e invece sono servi di poteri più o meno occulti pronti ad assolvere degli assassini o condannare innocenti quando indagano, accusano e condannano certe altre persone?

    Non si può essere cosi incoerenti. Non è possibile che il magistrato sia eroe solo quando si fa strumento della lotta di classe e nemico del popolo quando gli imputati sono compagni. E casi simili.

  • romano:

    Ho seguito questo caso sin dall’inizio. Bisogna dare atto che la Sciarelli ha fatto un buon lavoro giornalistico con la trasmissione che conduce . Sinceramente i video girati al momento del dramma e le numerose testimonianze conducono a pensare che la morte del povero ragazzo sia riconducibile a ben altro che all’uso di droghe. Poi se si vuole negare anche l’evidenza…comunque una morte orribile e sicuramente evitabile.

Lascia un Commento



Segui il blog via email:

Visita il sito ufficiale
Inserisci il tuo indirizzo email:


Questo blog è
Leggi il post
clicca sul logo
per saperne di più
Questo blog sostiene:
Mi trovi anche su:
Le mie foto su Flickr
Nuovi ospiti nelle acque della città... Billy versione 'spia' header Tramonto triestino     
Premi e Riconoscimenti

In classifica
Tra i primi 10
Uno dei più belli
sito internet

Secondo classificato come

nei prossimi anni non ho intenzione di partecipare al concorso quindi il secondo posto è libero


Premio D eci e Lode
da Giorgia, Sara, Simona, Kit Jr. e Chiara

Thinking Blogger Awards
da Pibua, Giuseppe T. e UMI

foca.jpg
da Sciura Pina e Paola

Premio Symbelmine
da Silvia

logo del premio
da Ed, Giangidoe, Pibua, IvanSantoro, Guccia, Weblogin e Anna

logo del premio
da La Tela di Aracne, Nido di Scricciolo, Synnovea e Serendipity

logo del premio
da Occhidigiada

logo del premio
da Elle, NadiaFlavio, SERENdipity, Dolcelei, Sciura Pina e Oscar

Con molto orgoglio…