Categorie
Archivi

Vouyerismo, nudità, privacy e leggi

vouyerismoA New York il consigliere comunale Peter Vallone ha presentato una legge che regolamenta il ‘vouyerismo’. Questa scelta è stata presa dopo aver raccolto le lamentele di molte donne relativamente ad alcuni casi verificatisi alla fermata della subway vicino al suo ufficio dove pare fosse abitudine di un uomo stazionare sotto le scale mobili. Le nuove norme pare siano durissime e prevedano fino a tre mesi di carcere e una multa di 500 dollari per chi allunga troppo gli occhi sotto le minigonne delle signore o negli appartamenti altrui. Il tutto in difesa della privacy essendoci anche, tra l’altro, tanto di Garante che dovrebbe occuparsi della stessa.

In Italia, in una spiaggia il località Strada interrotta-Bufalara vicino a Latina, dove i naturisti sono soliti “riunirsi per prendere il sole e fare bagni in mare” (sarà poi così grave?), c’è stato un blitz della guardia Forestale conclusosi con 30 multe da 102 euro per atti osceni in luogo pubblico. Ricordo che la pratica del naturismo da noi non è attualmente regolamentata. Dalla metà degli anni ’90 infatti vengono regolarmente presentate proposte di leggi sul tema, vengono raccolte le firme necessarie per portare avanti il progetto ma poi terminano le legislature senza che le stesse vengano mai portate all’ordine del giorno. Anche in Italia esiste (che io sappia) un Garante della privacy ma evidentemente ha idee completamente divergenti dal suo collega americano.
Ed intanto… siamo fuorilegge!!

Sito federazione naturista italiana: fenait.org

 



Post attualmente letto 13.863 volte

Post simili:

38 Commenti a “Vouyerismo, nudità, privacy e leggi”

  • Nudità, privacy e leggi…p>

    Nudità negli States e nudità in Italia……

  • Lo stazionamento sotto una scala mi sembra una scemata rispetto al guardare dentro le finestre, cosa per la quale proporrei una pena molto più severa.
    In Italia, le spiagge per nudisti sono tutte illegali? Non c’è una sorta di regolamentazione?

  • La notizia sui naturisti a Latina l’ho sentita pure io e mi è sembrato un atteggiamento un tantino eccessivo.

  • Chit:

    @Franca: purtroppo no, se vai sul sito che ho messo nel post puoi leggere la (triste) odissea delle varie proposte di leggi presentate. Forse perchè altrimenti la guardia costiera non potrebbe effettuare il periodico giretto voyeuristico con tanto di canocchiale 😉

    @Signor Ponza: purtroppo, credimi, c’è molta ignoranza sull’argomento e si confonde spesso e volentieri naturismo con altro un po’ come succede per eroina e cannabis. Molto più facile fare di tutt’erba un fascio che cercare di capire e distinguere 😳

  • ma se ci sono posti dove arrestano x un topless!!! altro che leggi per le spiagge naturiste qui c’è da fare un percorso di anni ed anni verso la civiltà

  • Come sempre da noi in Italia si fanno le cose VERAMENTE importanti: come i blitz della guardia forestale. Che poi io la Guardia Forestale l’ho sempre immaginata vestita come il ranger Smith di Yoghi.

    Me li immagino col loro bel cappellino ad acchiappare le persone ignude.

  • Come al solito si continua a non legalizzare ciò che comunque avverrebbe con o senza leggi su misura…La questione però credo sia un tantino delicata,se si pensa ai minori.E qui mi trovi completamente inamovibile.Và tutelato il diritto dei minori,prima di tutto.Quindi devono pensarci veramente bene prima di autorizzare tale “libertà”.Non dimentichiamoci che la mia libertà finisce là dove interferisco con quella del prossimo,non ne parliamo poi se il mio prossimo è alto mezzo metro..
    per ciò che riguarda il tipo sotto la scala..ma quale multa?Curatelo….

  • la regolamentazione la trovo giusta, intendo per le spiagge naturiste, ma ritengo davvero eccessivo, in mancanza di questa, ritenere tutti dei semi-delinquenti…

  • Sinceramente questa mattina, curiosando qua e là, ho trovato molto più indecenti tutti quei personaggi pubblici che si sono scandalizzati!
    Non condivido la pratica del nudismo, nel senso che non mi sentirei a mio agio, ma non avrei nulla in contrario che ci fossero una regolamentazione e delle spiaggie in cui sia consentito.
    Non credo che ci vorrebbe poi tanto!
    Ma chissà come insorgerebbe la chiesa (minuscola voluta!!!) se solo ci fosse una proposta di legge seria…

    Un sorriso…

    Paola

  • Beh devo dire questa volta che se le autorità italiane seguissero l’esempio degli americani, non sarebbe poi tanto malaccio. Però solo questa volta, a me gli americani non stanno molto simpatici, specialmente il presidente…ciao giò 😀 😆

  • flo:

    Già, come possono paragonare chi spia negli appartamenti con chi sbircia sotto una gonna…

  • Chit:

    @Artemisia65: credo che riuscirebbero a perdersi per strada 😳

    @giovaneblogger: invece mi sembrano più simili a guardoni 🙄

    @entina: accetto di far riferimento ai minori solo nel momento in cui verrà usata la stessa attenzione ai nudi di Tv,giornali e pubblicità! Detta così, perdonami, ma mi sembra la solita scusa che si tira fuori quando non si conosce l’argomento.
    In Croazia, Austria e Slovenia dove il naturismo ha storicamente il suo spazio non mi sembra i minori siano così frustrati! E, se devo dirla fino in fondo, neanche i miei nipoti lo sono. Forse perchè, come in tutte le cose, se si “investe” un po’ di tempo nello spiegare le cose poi… non fanno così “paura” 😉

    @Captain’s Charisma: ben venga la regolamentazione, magari! Ma non credo arriverà prima il ponte sullo stretto, fa più “gola” 😉 😛

    @gattanera: le proposte di legge ci sono e sono pure serie, il problema è che l’argomento NON piace, non tanto le proposte 😉 Riguardo al come uno si sentirebbe o meno non entro in merito perchè è totalmente soggettivo, vero è che finchè non si prova non si può sapere. :lol

    @farfallaleggera: fatico anch’io a pensarlo ma… tutto porta in quella direzione 😕 🙂

    @flo: ma quello che mi chiedo è se quello di sbirciare negli appartamenti sia così impossibile da arginare come fenomeno. Mai sentito parlare di tende negli States? 🙄

  • Oby:

    Viva il nudismo se é correlato da un pizzico di autocompiacenza, insomma se fai schifo é meglio che resti vestito 😀

  • per colpa di un guardone beccato ci beccano male tutti i guardoni 😆

  • Il Zappo:

    Consiglierei i naturisti di trasferirsi in massa sulle coste dell’Iran…. lì problemi del genere non esistono!

  • ragazzi,
    a parte il fatto che c’é gente che fa piú scandalo per come gira vestita che non per come é da nuda…a parte ció,
    la nuditá NON dovrebbe ESSERE MAI in nessun caso una VERGOGNA! e non mi stanno bene neanche i moderati, perché “retaggio cattolico” significa proprio partire dal presupposto che la nuditá sia cosa innaturale e imbarazzante.
    Il vero naturismo NON é di carattere morboso e il voyeurismo é tutta un’altra cosa!.

    Se cresci un figlio senza questo senso (forse falso) di pudore (ENTINA), gli insegni la vera libertá e non solo rispetto al suo corpo.

  • Mi piaccio troppo poco persino per il bikini, figuriamoci per il costume adamitico, ma perché non essere liberi di “indossarlo” se in zone dove quello che per noi è “trasgressione” per gli altri è normalità. Il voyerismo, con dovuti distinguo, è altro. Lì ci vedo patologia e mancanza di rispetto. Ma le spiagge di nudisti che male fanno? E’ che qui in Italia su certe cose siamo, come si dice da noi, “indietro come le pa**e del porco”. :mrgreen:

  • Chit:

    @Oby: poco importa come sei visto che in genere i naturisti non guardano le differenze 😉

    @hidaba: colpirne uno per educarne cento! (diceva un proverbio)… mi sa che è vero 😉

    @Il Zappo: hai esperienza diretta forse? 🙄

    @LA GURESSA: zia, come sempre giù il cappello davanti al tuo pensiero ed alla sua esposizione! Grazie di avermi aiutato a cercare di spiegare il senso del post :mrgreen: 😉

    @Alianora: guarda che vieni osservata in spiagge “normali”, dove magari i maschietti sono li che guardano e pensano “speriamo si tolga il reggiseno…” (perchè è così per molti, non neghiamolo!). In una spiaggia naturista non c’è nulla da ‘esporre’, nè del corpo nè tantomeno di abbigliamenti trendy. A ben pensarci forse anche per questo non le vogliono 😕 🙄

  • un saluto e grazie per lòa visita… ripasserò da qui!

  • CHIT: grazie nipotino, grazie 😛
    ALIANORA: non riesco a commentare da teeeeeeeeee, ma come si faaa???
    🙁

  • Lory:

    Non ho capito perchè in America è quello che guarda che viene arrestato. In Italia sono quelli guardati 🙁
    Addirittura quì da noi hanno creato la spiaggia per sole donne….mi sa che ci stiamo allontanando sempre di più dal modello americano e ci avviciniamo a quello arabo
    😕
    Domenica parto per il mare…appena rientro passo
    a trovarti
    Kiss Lory

  • Ado:

    vedi che servono le gonne antistupro????? 😀

  • quindi… il garante diventa il guardone del guardone? 8) Buon week end Chit!
    Un bacio
    Solidea

  • Chit:

    @compagna di viaggio: grazie a te del passaggio 😉

    @LA GURESSA: de nada zia 😛

    @Lory: in pochi l’han capito credo ma… così è?! 🙄

    @Ado: negli States però, in spiaggia naturista mi sembra un accessorio ‘superfluo’ :mrgreen:

    @SolideaVitali: in america si, in Italia invece è… lasciamo perdere 😳

  • io dico … siamo nati nudi no ?

  • in america proprio nn sanno fare cose serie ….

    a zi’ … ho finito 😀

  • Sono tornata da poco dalla splendida creta,e mi è capitato di andare su alcune spiagge dove stare nudi era una cosa normale…io mi sentivo a disagio con il mio bikini 😆 😉 e dire che ho un fisico da urlo :mrgreen: 😀

  • anche in liguria hanno chiuso una spiaggia, non ricordo dove.
    le poche volte che ho frequentato una spiaggia nudista dopo dieci minuti è diventata una cosa naturalissima… senza imbarazzo vedendo e senza sentirmi guardata.quando tutti sono nudi lo “strano” che male ci sarà mai e poi il bagno nudi, mamma mia, impagabile!
    ci sono invece spiagge nudiste chiamate “battuage” negli ambienti gay dove invece c’è tutto un guarda che ti guarda per poi sparire nella pineta che può essere un’esperienza un pò fortina… non per una ragazza, però, che subisce l’umigliazione di essere totalmente ignorata.

    in ogni caso, personalmente, quando non voglio essere guardata non metto la minigonna e quando ho bisogno di sgurdi mi metto quella più corta che ho… si capisce il senso? se non vuoi essere guardato, vestiti!
    e poi le tende, si, le tende!!!

    chit, grazie dei passaggi…

  • Loredana:

    Ognuno è libero di fare come crede per me, ma credo sia opportuno creare spiagge specifiche, così da poter scegliere. Sarei anche contenta che ci fossero spiagge dove poter portare tranquillamente i cani.

    Per via dei guardoni… mi son sempre chiesta anche io perchè con tutti quei vetri non usino tende e scuri… e porte che non si possano aprire con una tessera plastificata e case di mattoni anzichè di legnetti nelle zone degli uragani… Io gli americani non li capisco!
    Potrei andare a lavorare in america, ho acquisito un bagaglio di conoscenze che li pagherebbero bene, ma c’è qualcosa che mi frena, anche se ho tanta voglia di cambiare ambiente lavorativo… chissà cos’è 😉

    Il mio giardino lo guardo con grande piacere, anche se è da rifare: mi lancio in grandiosi progetti, che si scontrano col fatto che mi stanco maledettamente a scavare buche in una terra argillosa e dura… ma è il Mio giardino capisci?
    Grazie sempre di passare
    Baci
    L

  • Chit:

    @Eccio: confermo! :mrgreen:

    @Laura: buon motivo la prossima volta per provare 😛

    @Marina: non credo sia tanto un problema del cosa voglio oggi o meno ma più un modo di vivere la natura. Personalmente quando vado in spiaggia vado per me, non osservo il prossimo e mi passo la mia giornata in pace, serenità e soprattutto pulizia. Riguardo alle false-spiagge naturiste dove sono solo il pretesto per altro bè, preferisco non commentare; non le frequento e bon! 😉

    @Loredana: non credo esistano abbastanza spiagge per accontentare tutti le necessità però sai… 😕
    Riguardo il giardino nulla da eccepire, il discorso non fa una piega 😉

  • 😳 mi sono fumata pezzi di frase…si, un commento frettoloso il mio… la minigonna era riferita ai guardoni del sottoscala… comunque, in tema di frivolezze, i segni del costume sono molto sexy…
    😳

  • Chit:

    @marina: nessun problema, sapessi cosa capita di fumare a me 😛 😉 🙂

  • come faceva notare Paola aka Gattanera: qui in italia finchè ci saranno politici così riverenti alla chiesa (che per ordine di qualche papa coprì le nudità delle opere d’arte in vaticano) non passerà nessuna legge… e meno male che sono in america i puritani!

  • Concordo assolutamente con ciò che dici a riguardo dello stesso discorso su pubblicità tv ecc…Per ciò che riguarda la storicità del natirismo,si è vero,probabilmente non ne conosco le origini,ma in Italia,concorderai con me,le cose son ben diverse. 8)

  • Chit:

    @Richie: in America ci sono i puritani, qui da noi i bigotti. Non so cosa sia peggio 🙄

    @entina: origini o meno qui si tratta dell’ennesima dimostrazione della non volontà a convivere con le differenze qualsiasi esse siano, di razza, religione o anche solo di pensiero! 🙁

  • donata:

    …..a qualcuno devono pur mettere la multa….
    mi spiace per gli unici che gravano nudi senza malizia..
    quando ci son femmine vestitissime eppure talmente provocanti da istigare chiunque ad atti osceni… naturalmente poi è colpa del violentatore…
    baci… amari questa volta ma molto sentiti a tutti… dadart 😥

  • Chit:

    @donata: bè è sempre più facile colpire i più tranquilli che i più “meritevoli” no? 😉

  • […] di delinquenza, perversione e quanto di peggio si possa pensare. Non a caso (come scritto nel post dello scorso anno) fin dagli anni ‘90 ogni proposta di legge arriva fino ad un certo punto poi… no  nsi […]

Lascia un Commento



Segui il blog via email:

Visita il sito ufficiale
Inserisci il tuo indirizzo email:


Questo blog è
Leggi il post
clicca sul logo
per saperne di più
Questo blog sostiene:
Mi trovi anche su:
Le mie foto su Flickr
Nuovi ospiti nelle acque della città... Billy versione 'spia' header Tramonto triestino     
Premi e Riconoscimenti

In classifica
Tra i primi 10
Uno dei più belli
sito internet

Secondo classificato come

nei prossimi anni non ho intenzione di partecipare al concorso quindi il secondo posto è libero


Premio D eci e Lode
da Giorgia, Sara, Simona, Kit Jr. e Chiara

Thinking Blogger Awards
da Pibua, Giuseppe T. e UMI

foca.jpg
da Sciura Pina e Paola

Premio Symbelmine
da Silvia

logo del premio
da Ed, Giangidoe, Pibua, IvanSantoro, Guccia, Weblogin e Anna

logo del premio
da La Tela di Aracne, Nido di Scricciolo, Synnovea e Serendipity

logo del premio
da Occhidigiada

logo del premio
da Elle, NadiaFlavio, SERENdipity, Dolcelei, Sciura Pina e Oscar

Con molto orgoglio…