Categorie
Archivi

‘N’uova pasquali e italian style

Si scherza e si ride, se ne parla poco perchè c’è la crisi (ops!? si può ancora dire o mi becco una citazione per ‘apologia al pessimismo‘??), siamo distratti da altre notizie ma tra po’ di giorni sarà Pasqua, dopo il santo Natale, san Valentino e, nell’ordine, feste di mamma, papà, zii, nonni e pure li’ mrtacci dell’anime loro una delle principali fonti di business per l’economia di questo Paese.

E ti pare che le creative menti degli italici imprenditori non si studiassero la possibilità di fare business? Così scopriamo che  anche il sig. Pininfarina che ormai da tempo, tra un cofano ed interno d’auto, si diletta a stilizzare anche altri prodotti quest’anno s’è buttato nella mischia con una creazione che, cito testalmente dalla scheda di presentazione:

«… Ideato nel 2007… mescola la sapienza artigianale di Gobino, marchio storico della cioccolatiera torinese, e alcuni dei più importanti nomi del design italiano… e con una ricetta con il 75% di selezionati cacao aromatici venezuelani… »

Non sarò normale ma tre anni di ‘studio’ e sperimentazione su come stilizzare un uovo hanno subito attirato la mia attenzione, perchè se la mia apertura mentale mi consente di provare a prendere in considerazione il valore aggiunto di un designer su un abito o una casa o altro bè, fatico leggermente a coglierlo in un uovo, a meno che non lo si voglia presentare in stile ‘cubo di Rubick’ (ma allora non sarebbe più un uovo). Ma bando alle ciance ed a voi il giudizio:

Questo che vedete qui sopra si chiama ‘N’uovo e la pronuncia leggermente partenopea già dovrebbe far intuire il possibile ‘pacco‘ che si nasconde dietro a questa creazione. La scatola sarà anche stilizzata ed unica, la sorpresa sarà anche realizzata ad hoc dall’architetto Daniele Baiotto, sarà quel che volete ma a me sembra un’enorme supposta di cioccolato! Preciso subito però a chi fosse interessato all’acquisto che qui non ci sono ticket o esenzioni quindi se lo volete preparate 350,00 € (trecentocinquanta  si, avete letto bene ndr).

Siccome i proverbi non esistono a caso e un famoso proverbio recita che, posso dirlo perchè lo dice anche il Premier,  ‘i coglioni viaggiano sempre in coppia’  ebbene ho scoperto che quest’anno anche un altro famoso stilista s’è buttato nel medesimo business. Si chiama Giovgio Avmani e per non esser da meno se n’è uscito con il fashion-uovo. Lo potete acquistare in tutti i suoi punti vendita fino al 20 maggio (se non si sciolgono prima) ad un prezzo che non sono riuscito a reperire, ma dubito sia inferiore a quello dell’ovetto Kinder.

Ora la domanda che mi sorge spontanea è la seguente: non capisco una mazza d’arte, sono dei geni costoro, semplicemente ci prendono per il culo (di qui la  forma a supposta del gadget) o siamo veramente alla frutta, pardon, al dolce del tanto famoso Italian-style?!?

Nell’attesa che le pasticcerie, per par condicio prima che la tolgano, si trasformino in  sartorie e boutique d’alta moda… buonuovo (gli spazi metteteli voi dove volete) di Pasqua a tutti!



Post attualmente letto 7.360 volte

Post simili:

17 Commenti a “‘N’uova pasquali e italian style”

  • ‘N’uova pasquali e italian style…

    Siamo un po’ tutti distratti da altre notizie ma tra po’ di giorni sarà Pasqua, dopo il santo Natale, san Valentino e, nell’ordine, feste di mamma, papà, zii, nonni e pure li’ mrtacci dell’anime loro una delle principali fonti di business per l’econom…

  • ‘N’uova pasquali e italian style…

    Siamo un po’ tutti distratti da altre notizie ma tra po’ di giorni sarà Pasqua, dopo il santo Natale, san Valentino e, nell’ordine, feste di mamma, papà, zii, nonni e pure li’ mrtacci dell’anime loro una delle principali fonti di business per l’econom…

  • A me N’uovo mi sembra un grande suppostone di cioccolato..

  • Anche se avessi 350 euro da buttar via, e non li ho, ‘ste uova non le comprerei perché non solo sono un insulto a chi fa fatica a tirar fine mese, no, sono anche un insulto alla mia intelligenza di consumatore. E non ho altro da dire a cotanti designer et similia. Anzi no, una cosa gliela dico: PRRRRRRRRRRRRR

  • Chit:

    @duhangst: suppostone però designed by Pininfarina, vuoi mettere il “piacere”?!? 😉
    @Dalle8alle5: tranquilla che io ho fatto il post ma, non si fosse capito bene, mica glielo compro nu’ovo :mrgreen:

  • 350 euro per un suppostone mi pare proprio un’inculata! (passamela questa, ma proprio me l’hai tirata!) 😉

  • ACh - the brother:

    Vedendo le foto mi è difficile ritenere gli oggetti in questione come espressioni artistiche, quantunque del termine “arte” si faccia frequentemente abuso per giustificare qualunque prodotto, soprattutto se firmato.
    D’altra parte ognuno è libero (al momento) di dare sfogo alla propria fantasia e in cuor suo (perchè no?), sperare che nel cucco di turno.
    Non dimentichiamoci che la mamma dei cucchi è sempre incinta …

  • TRE ANNI PER UN UOVO DI CIOCCOLATA???? eeehhhh??? uddio… sinceramente… io… non so… sono senza parole… mi date un euro per ogni volta che commentando ho scritto che sono senza parole? no ma… sul serio… non mi viene in mente nulla. sono sbigottita. 😯

  • alianorah:

    Hai dimenticato di citare la festa della donna. Comunque, tre anni per ideare un uovo che verrà mangiato in tre minuti. Le galline ci mettono molto meno, ma certo, il loro non esce dal cervello di un genio 🙂

  • TI prego, dimmi che è tutto una bufala…..
    In questo periodo di crisi nera questo uovo è una grande presa per i fondelli per tutto il popolo italiano! 🙁

  • Anja:

    ma, guarda…. io mi schiero dalla parte del designer. L’uovo è inquietante tanto, ma quasi mi auguro che trovi un pirl… che gli paghi 350 euro una cosa che ne gli sarà costata se diciamo tanto 30. L’unico preso per i fondelli per fortuna sarà il genio che lo compra! 😆
    (che bella l’intestazione del blog!)

  • elipiccottero:

    Se quella è arte, lo sono anche le bavagline che ho ricamato per mia figlia… e mediamente ci ho messo due ore per ciascuna 😉
    Comunque se c’è chi spende 350 euro per quella cosa, fesso lui…

  • Chit:

    @la meringa: parere condiviso 😉
    @ACh – the brother: e pure molto prolifica a quanto si vede….
    @daisy: quando non ci sono non ci sono, c’è poco da fare!?!
    @Alianorah: non esce dal cervello. vero, esce altrove eppure… i prodotti sono diabolicamente simili 🙄
    @Laura: purtroppo non lo è, la notizia intendo, in quanto all’uovo….
    @Anja: il mercato è fatto da domanda ed offerta e se c’è la seconda, spesso, è perchè c’è la prima. Ringrazio sentitamente per i complimenti per l’header, nostalgia? 😀
    @elipicottero: e certo che lo sono anche le bavagline, prova semmai a farne qualcuna di forma ovale 😉

  • Io il prossimo anno invento l’uovo quadrato e lo faccio pagare 1.000 euro giustificati dallo sforzo delle povere galline di farsi uscire dal culo un’affare con quattro spigoli :mrgreen:

  • Io un idea su come utilizzare quell’uovo n’uovo su Baiotto ed Avmani ce l’avrei:
    il problema che se poi “apprezzano” il trattamento, faccio loro ancora un favore!:-)

  • Vendono l’uovo al sexy shop? 😯
    Perché messo così…
    Chissà se ha ricevuto finanziamenti dal FUS … o magari il creatore sarà nominato Senatore a vita per meriti artistici, in questo Paese tutto è possibile, è la terra delle opportunità: veline che diventano politici, etc.

  • Chit:

    @nadiaflavio: un po’ costosetto come ‘sexy-toy’ non trovi?! 😛
    @Tonks: se ha ricevuto finanziamenti gli consiglierei di pensare di impiegarli per una bella cura… 🙄

Lascia un Commento



Segui il blog via email:

Visita il sito ufficiale
Inserisci il tuo indirizzo email:


Questo blog è
Leggi il post
clicca sul logo
per saperne di più
Questo blog sostiene:
Mi trovi anche su:
Le mie foto su Flickr
Nuovi ospiti nelle acque della città... Billy versione 'spia' header Tramonto triestino     
Premi e Riconoscimenti

In classifica
Tra i primi 10
Uno dei più belli
sito internet

Secondo classificato come

nei prossimi anni non ho intenzione di partecipare al concorso quindi il secondo posto è libero


Premio D eci e Lode
da Giorgia, Sara, Simona, Kit Jr. e Chiara

Thinking Blogger Awards
da Pibua, Giuseppe T. e UMI

foca.jpg
da Sciura Pina e Paola

Premio Symbelmine
da Silvia

logo del premio
da Ed, Giangidoe, Pibua, IvanSantoro, Guccia, Weblogin e Anna

logo del premio
da La Tela di Aracne, Nido di Scricciolo, Synnovea e Serendipity

logo del premio
da Occhidigiada

logo del premio
da Elle, NadiaFlavio, SERENdipity, Dolcelei, Sciura Pina e Oscar

Con molto orgoglio…