Categorie
Archivi

Paese che vai, legge strana che trovi

leggi_straneE’ agosto, periodo di vacanze ed è giusto essere informati sulle varie leggi in vigore nel mondo al fine di non incorrere in qualche brutta sorpresa.

La capitale delle leggi strane sono sicuramente gli States. A New York infatti è severamente vietato tenere un gelato in tasca mentre si passeggia e vietatissimo sparare ad una lepre da un tram. A Washington è reato catturare un pesce tirandogli delle pietre, dormire in una stalla senza il permesso del prorpietario ed è fatto obbligo ad un automobilista con intenzioni criminali di fermarsi ai confini della città e telefonare al capo della polizia per avvertirlo che sta entrando in città. A Paulding, cittadina dell’Ohio è severamente vietato dare da bere ai pesci. In Oklahoma i cani che volessero riunirsi in gruppi composti da più di tre individui devono esser stati preventivamente autorizzati dal sindaco che rilascerà loro un documento firmato; non è ben chiaro se l’operazione può essere delegata ai padroni o dev’essere compiuta dai cani stessi. Nello Uthah infine nessuna donna può fare sesso con un uomo mentre corre in ambulanza all’interno dei confini di Tremont. Se sorpresa, la donna può essere incolpata di una infrazione sessuale e “il suo nome verrà pubblicato sul giornale locale”. L’uomo non è incolpato e il suo nome non è rivelato. E’ invece legale possedere un ordigno nucleare in casa ma guai se lo si fa esplodere (meno male ndr).


Anche l’Europa però non scherza. A Liverpool in Inghilterra le commesse possono servire in topless i propri clienti solo se all’interno di negozi che vendano pesci tropicali. Nella vicina Scozia, nella contea di York è invece legale colpire uno scozzese con una freccia ma non di domenica. Chissà, forse per non “rovinare” la giornata di festa.

In Giordania esiste una legge che riguarda il sesso che impone ad una coppia di sposi “di concedersi un rapporto sessuale almeno una volta ogni 4 mesi”; non è ancora ben chiaro fino a che età persista tale obbligo. Nel Bahrain invece un ginecologo di sesso maschile può esercitare la professione ma non guardare direttamente i genitali femminili. Deve visitare in braille state pensando? No, deve “solo” obbligatoriamente utilizzare uno specchio e vederli riflessi. In Colombia una donna può avere solo rapporti sessuali con il marito ma la prima volta che ciò accade nella stanza dev’essere presente la madre di lei. Sempre in tema di sesso ad Hong Kong una moglie tradita può uccidere il marito adultero, la legge glielo consente; ma può farlo solo a mani nude. Mentre può uccidere come più le aggrada l’amante del marito.

E in Italia? Magari esistessero di queste leggi che facciano sorridere. Invece trovo che in questi ultimi tempi la legge italiana concede ben pochi spunti per sorridere purtroppo.

 



Post attualmente letto 20.617 volte

Post simili:

48 Commenti a “Paese che vai, legge strana che trovi”

  • Paese che vai, legge strana che trovi…

    Tutto quello che è bene sapere su quel che è legale o meno negli altri paesi… ne scoprite delle belle…

  • Devo tornare in Inghilterra e fare un giro nei negozi per pesci tropicali. Li ho sempre esclusi dalle mie visite, mannaggia a me.

  • Quella che mi piace di più è quella di Hong Kong.
    Per quanto riguarda l’omicidio di San Remo, mi piacerebbe saperne di più.
    Certo è sconcertante che alle denunce delle vittime non si dia quasi mai peso, ma pare che la polizia non abbia fornito nessun elemento realmente utile all’arresto per l’omicidio di Genova.
    Trovo abbastanza inverosimile che un magistrato in possesso di tutti gli elementi utili non prenda provvedimenti nei confronti di un omicida.
    Un’altra perplessità è che il magistrato di Genova è quello che indaga sui fatti del G8. Il dubbio sorge spontaneo: non è che si stia tentando di screditarlo?

  • Eccio:

    una bottiglia di Champagne per l’acquario 5 grazie ❗

  • Le leggi italiane… hai ragione spesso non c’è niente da ridere.

    A volte però il problema non è nelle leggi ma nel come le si applica. Anche una buona legge se disapplicata (e questo accade spesso) o male applicata (e anche qui di casistica ne abbiamo a iosa) può fare danni incalcolabili.

    In campo penale poi può avere effetti devastanti.

  • Cmq mi prenoterei anch’io per quei negozi di pesci tropicali a Liverpool anche se vedo che devo già prendere il numerino LOL!!!

  • E che dire di questa?
    A Willowdalw, è contro la legge per un marito bestemmiare mentre fa sesso.
    E se lo fa la moglie?

    Però per quello che riguarda la legge italiana la situazione è triste, molto triste.

  • la più tremenda è quella colombiana 😯
    brrrrrrrrr

  • Chit:

    @Signor Ponza: gravissimo errore! 🙂
    p.s. passa gli indirizzi per favore per il mio prossimo England-Tropila-Tour, grazie 😛

    @Franca: non so come stiano le cose e quale sia il “disegno”. Ho sentito la sua intervista e, credimi, ho ancora la pelle d’oca. Penso che dopo quelle di Gentilini e Caruso quelle dette da lui meritino l’oscar di “cazzate dell’estate 2007”

    @Eccio: printo! :mrgreen: 😉

    @RockPoeta: concordo che il problema spesso sta nell’applicazione ma, anche questo (la possibilità di errare ndr), va riconosciuta invece che giustificata!

    @Richie: bè, se inavvertitamente uno si prende un calcio nelle palle “qualcosa” può scappare credo 😳

    @trippy: teribbile! :mrgreen:

  • Dare da bere ai pesci??? 😯

  • Oby:

    Io ero a Liverpool e tu pubblichi il post solo ora?!!? 👿
    Datemi il primo treno di passaggio!

  • flo:

    Interessante quella di Hong Kong, ne sono stati uccisi molti a mani nude? 😐

  • Ciao Chit,
    una piu’ assurda dell’altra,
    grazie per le sane risate.
    In quanto all’Italia hai ragione, ce’ propio poco da ridere,
    ma basterebbe una bella telecamera con microfono e una ripresa di quando sono all’estero con altri politici esteri per sentire le vaccate che sparano, ne han fatto delle barzellette. :mrgreen: Senza contare che fan ridere solo a guardarli e sentirli nel loro paese, ma fuori danno propio il massimo. 😉
    Peccato che grazie al loro lavoro stanno rovinando sempre piu’ un paese che e’ il piu’ invidiato del mondo.Penso sia per questo che non riusciamo a riderci sopra. 😐

  • quella della Colombia non è poi così strana. In Colombia esiste pure la legge che permette il ripudio con conseguente annullamento delle nozze se la sposa non è vergine…quindi si obbliga la madre di lei ad essere presente al primo rapporto così sarà testimone della verginità della figlia…e lui non può raccontar balle…bah mi sembra tanto un’usanza che c’era qui nel profondo sud, dove la mattina dopo si esponeva il lenzuolo macchiato al balcone..giusto x far sapere a tutti che la sposa era come mamma l’aveva fatta…

  • Chit:

    @Alianora: si perchè? mai dato tu?? 😛

    @Oby: sto organizzando un bus a due piani, se vuoi c’è posto 😉

    @flo: confesso che questo non lo so!? 🙄

    @fjster: bè proviamoci almeno in questa ricorrenza di metà agosto 😉

    @Artemisia65: mi risulta che anche in Italia si appendeva l’indomani il lenzuolo sporco di sangue vero? … forse non siamo poi così diversi 😛 😉

  • Eccio:

    Allora mi chiedo, “ma se la moglio di hong Kong non riesce ad uccidere il marito, che succede?”

  • Informato e pungente come sempre Chit 😉
    Buon ferragosto… 😛

  • non siamo diversi chit. siamo figli di un unico retaggio cattolico medievale solo che qui le cose si sono evolute lì purtroppo i retaggi cattolici resistono.. ma cmq credo che neanche lì si usi più..forse si sono dimenticati soltanto di abrogare la legge..qui la legge non c’era..l’usanza sì purtroppo non sò altrove ma qui in calabria c’era..me lo raccontava mia nonna

  • ma… in Italia si può passeggiare con un gelato in tasca?!?
    Buon ferragosto! 😛

  • Visti gli ultimi eventi, c’è davvero poco da ridere e menomale che ci pensano gli altri…

  • Un buon Ferragosto Claudio,
    in quanto al commento non volevo essere drastico,
    e stai pur certo che cerco di riderci sopra tutto l’anno.
    Credo. 😕
    A presto.

  • Chit:

    @Eccio: credo che possa capitare che venga presa a badilate dal marito stesso ma non so se questo è legale 🙄

    @mariarosaria: grazie della visita e buon ferragosto a te 😉

    @Artemisia: non glielo diciamo alla Cei che qui le cose si sono evolute che ci mettono un attimo a tornare indietro 🙂

    @guccia: 🙂 senza parole?! 😉 :mrgreen:

    @fjster: lo so amico mio che prendi le cose nel modo giusto, ormai è un pochino che ci si frequenta e ci conosciamo no? 😉

  • Lory:

    Non credere ma le leggi strane esistono anche quì…..o meglio esistono le leggi vecchie che ormai non hanno più senso. Lo sapevi che una donna non può servire alcolici in un locale pubblico? Se vuoi un caffè corretto, lei può darti il caffè ma la correzione la deve servire un uomo. E lo sapevi che quì da noi non si potrebbe stare su di un marciapiedi in gruppo ( e per gruppo si intende un minimo di 3 persone !!) ? Non ricordo bene il perchè ma potrebbero fare disperdere le persone se volessero.
    Come vedi le assurdità ci sono….e non sono le uniche.
    Le leggi vere e proprie nostre invece purtroppo fanno piangere anzichè ridere….

    Buon ferragosto anche a te anche se in ritardo…

    Kiss Lory

  • Sarà consentito l’arsenico nel caffè per eliminare il marito fedifrago?
    Certo che chi ha fatto queste leggi non doveva essere tanto sano di mente :mrgreen:

  • Eccio:

    questo però ci fa notare quanto la società sia cambiata, se in bene o se in peggio tutto è da vedere.

  • diia:

    ma ti sei informato… o le hai provate tutte sulla tua pelle? 😆

  • Chit:

    @Lory: mii come i cani in Oklahoma 😯

    @pibua: non lo so se è consentito, forse… se lo metti nella tazzina con le mani 😛

    @Eccio: temo in peggio ma… spero di sbagliarmi 😳

    @diia: benvenuta, solo riportate, non potrei mai sparare ad un coniglio da un tram di New York :mrgreen:

  • diia:

    sai com’e’… non si sa mai eheheheh

    comunque e’ buona norma portare rispetto quando si e’ ospiti

  • Chit:

    @diia: no no, si sa si sa, da quel che ho visto apparteniamo ancora a quella leva che l’educazione l’hanno imparata eccome 😉

  • diia:

    sai cos’e’ da noi il chit? e’ il pastorello che accudiva e mucche in genere bambini dai 6 ai 10 anni (si legge cit)

  • Chit:

    @diia: essendo originario di Torino conosco il ‘cit’ ma senza h! Prendo nota comunque anche di questa comunque, grazie dell’informazione 😉

  • ho la ELLE bagiggia… non sempre esce.. Dilia
    Ciao cit

  • :mrgreen: 😆 🙄 All’inizio sogghignavo, poi mi sono spanciata…alla fine avevo le lacrime agli occhi dal ridere :mrgreen:
    Sono leggi assurde: gelato in tasca? dar da bere ai pesci? adunata sediziosa di cani? 😆 Non saprei scegliere la migliore.

    Caro, copio il post (col tuo link) e lo metto nel blog. Più gente legge queste amenità e meglio è… 😀 abbiamo tutti bisogno di sorridere o ridere un po’ di più.

  • Ciao Chit,
    arrivo su questo post da Strane Alchimie. Mi interessa l’argomento: sono un avvocato ed ho un blog sul quale ho scritto a proposito delle dumb laws.
    Vedo che il tuo post e’ del 14 agosto. Il Times ne parla il 15. Il realta’ il tuo posto e l’articolo sul Times non sono coincidenti come citazioni, ma non importa.
    Tu citi Nemesi.it (che, tra l’altro, mi sembra piuttosto datato). Ed e’ giusto citare la fonte. Il Times, invece, si prende tutti i meriti. Il gionalist ringrazia alcuni giuristi e un suo collega. Punto.
    La cosa che mi inquieta e’ che nell’arco di 24 due fonti cosi’ distanti (tu e il Times) ritengono di doversi impegnare su un argomento non certo di attualita’.
    Allora, i casi sono tre:
    – pura conincidenza;
    – il Times ha copiato da te, stilando una classifica personalizzata;
    – la moria di notizie tipica di agosto fa… *sragionare* 😉 e scrivere le stesse cose.
    Io ho saputo della cosa il 18, dal Corriere e ho scritto due post, se interessano
    http://www.minotti.net/dumb-laws/corriere-della-sera/alex-wade/dumb-laws.htm
    e
    http://www.minotti.net/dumb-laws/the-times/pena-di-morte/dumblaws/times-el-salvador-e-pena-morte.htm

  • Chit:

    @Dilia: perdonata, don’t worry 😉

    @gianfranca1801: peccato che non ci sia nulla che faccia sorridere delle leggi italiane 🙁 qui c’è solo da piangere

    @Daniele Minotti: benvenuto Daniele, cos’abbiano combinato quelli del Times ti confesso non lo so. So quello che ho combinato io; avevo preparato il post circa due o tre mesi fa, poi per vari motivi è rimasto in ‘bozze’ finchè il giorno prima di ferragosto, in piena crisi ispirativa, ho deciso di pubblicarlo. Sono rimasto poi anch’io a bocca aperta quando Tg5 e Italia1 hanno lanciato la news al telegiornale della sera 😯
    Riguardo alla citazione della fonte credo sia preciso dovere di ognuno tanto, in quest’ambiente, le bugie hanno le gambe cortissime :mrgreen:

  • Quelli del Times, molto semplicemente, hanno trovato un sito come dumbloaws.com; hanno preso, forse a caso, un po’ di leggi ritenute stupide (perche’ sono convintissimo che non tutte esistano ancora, vedi El Salvador); il signor Axel Wade (che dice di essere un giornalista che si occupa di hi-tech e new media) ci ha fatto un bell’articolo, ringraziando un po’ di avvocati (poverini… hanno benedetto uno sacco di sciocchezze, che figura…) nonche’ un collega.
    Bah…
    Splendida la tua citta’. Questa privamera ci sono ritornato dopo venticique anni… Molto emozionante…

  • Ehm… ero un po’ di fretta sui fornelli…
    Dumblaws.com (e non dumbloaws) e Alex Wade (non Axel Wade).
    Il profilo del giornalista pare essere questo
    http://alexwade.com/
    Mi correggo: *occasional media lawyer*, dice…

  • quello che mi fa più pensare (dopo essermi ripreso dallo scompisciamento, ovvio…) è che, per avere leggi simili, qualcuno ha sentito il BISOGNO o la NECESSITA’ di scriverle… e magari erano pure ragioni serie… mah!

  • sigfrieda:

    😯 😯 😯
    ridere o piangere?
    ma come è stato già detto in italia non siamo messi meglio
    mah!

  • Chit:

    @Daniele Minotti: preziosa precisazione, grazie della dritta 😉 Tireste confermo essere splendida e magari vediamo di non far passare altri 25 anni per il prossimo ritorno 🙂 Buona serata
    @kincob: ogni cazzata viene generata da una grande mente, qui mi sa che c’era un simposio 😀
    @sigfrida: assolutamente no ma si dice “mal comune”… 😉

  • Andrea:

    Qui in Italia una donna può tranquillamente castrare il propio amante o marito e non gli fanno niente non si fà nemmeno un giorno di galera non compie nessuna violenza sessuale nè deve risarcire con migliaia di euro l”uomo rimasto vittima dei suoi reati sessuali e nemmeno viene pubblicato sul giornale il nome della donna criminale. Un uomo se invece dà una innocua palpata di culo ad una donna si becca sei mesi di galera è deve risarcire alla vittima 30mila euro.
    Le puttane di donne italiane questa la chiamano parità tra i sessi ? E anche si lamentano di essere vittime di una società maschilista! 😈

  • “A volte ritornano…”
    Ciao, Chit, mi rifaccio viva dopo tanto tempo, perché mi è arrivata la notifica del commento precedente.
    Spero non si tratta dell’Andrea tuo nipote 🙄 perché quello che ho letto mi ha lasciata di sasso.
    Quante “puttane di donne italiane” hanno castrato il marito o l’amante e, viceversa, quanti “uomini d’onore” hanno picchiato e/o stuprato e/o ucciso l’amica, la fidanzata, la moglie o una sconosciuta?

    Ciao, caro 😉
    Gianfranca

  • Troppa fretta, non scarsa conoscenza della lingua italiana…”Spero non si tratta” è naturalmente “Spero non si tratti” 😆

    Miaooo…come sta la micetta?

    • Chit:

      @gianfranca1801: benritrovata 😀 No, non si tratta del nipotastro tranquilla, ma del solito deficiente di turno che… si commenta da solo!?

  • 😆 Anche se sicura che non si trattasse di lui, chiedo umilmente scusa al nipotastro 😉
    Hai ragione, il tipo si commenta da solo, ma ho colto l’occasione per passare a farti un salutino dopo taaaanto tempo 😳 Sono mesi, ormai, che trascuro persino il mio blog; a dire il vero, sto pochissimo al pc 8) .
    Bacino :mrgreen:

  • Chit:

    @gianfranca1801: direi che sopratutto d’estate hai tutta la mia comprensione. Ricambio sentitamente il saluto 😉

  • D’estate ok, ma la mia latitanza sta durando un po’ troppo 👿 e mi arrabbio con me stessa per questo 😡
    Se vai in vacanza, divertiti :mrgreen:
    Per quanto mi riguarda, sono ben felice di starmene a casa; sono peggio dei gatti, farmi uscire dalle mura domestiche è un’impresa 😆
    Ciaooo 😉

Lascia un Commento



Segui il blog via email:

Visita il sito ufficiale
Inserisci il tuo indirizzo email:


Questo blog è
Leggi il post
clicca sul logo
per saperne di più
Questo blog sostiene:
Mi trovi anche su:
Le mie foto su Flickr
Nuovi ospiti nelle acque della città... Billy versione 'spia' header Tramonto triestino     
Premi e Riconoscimenti

In classifica
Tra i primi 10
Uno dei più belli
sito internet

Secondo classificato come

nei prossimi anni non ho intenzione di partecipare al concorso quindi il secondo posto è libero


Premio D eci e Lode
da Giorgia, Sara, Simona, Kit Jr. e Chiara

Thinking Blogger Awards
da Pibua, Giuseppe T. e UMI

foca.jpg
da Sciura Pina e Paola

Premio Symbelmine
da Silvia

logo del premio
da Ed, Giangidoe, Pibua, IvanSantoro, Guccia, Weblogin e Anna

logo del premio
da La Tela di Aracne, Nido di Scricciolo, Synnovea e Serendipity

logo del premio
da Occhidigiada

logo del premio
da Elle, NadiaFlavio, SERENdipity, Dolcelei, Sciura Pina e Oscar

Con molto orgoglio…