Categorie
Archivi

Per la nostra povera Italia é già ieri!

Ennesima tornata elettorale conclusa con la stessa legge elettorale che dal 2005 stabilisce le regole del voto e assicura (tolti casi che confermano la regola) e quindi senza un chiaro vincitore ma un certo e sicuro perdente ovvero noi! (‘noi’ inteso come cittadini in genere ndr)

Ci sei rimasto male che ha vinto Grillo vero? [domanda ricevuta su twitter]

NO, per nulla! Non l’ho votato, non credo lo voterò in futuro non tanto per quel che dice ma per com’è e come gestisce il tutto. Mi fa piacere che ‘volti nuovi’  e nuove idee si affaccino in politica, ben vengano entrambi. Meno bene venga uno che mi fa tornare in mente le parole che un grande giornalista aveva usato per un altro “politico” per necessità altrui (a suo dire):

Io voglio che vinca, faccio voti e faccio fioretti alla Madonna perché lui vinca, in modo che gli italiani vedano chi è questo signore. Berlusconi è una malattia che si cura soltanto con il vaccino, con una bella iniezione di Berlusconi a Palazzo Chigi, Berlusconi anche al Quirinale, Berlusconi dove vuole, Berlusconi al Vaticano. Soltanto dopo saremo immuni. L’immunità che si ottiene col vaccino.

[Indro Montanelli, 2 marzo 2001]

Abbiamo visto com’è andata e ventanni non sono bastati al Paese a produrre un vaccino adeguato, altri venti di tempo spiacenti ma non li abbiamo.

Staremo a vedere cosa succederà intanto non vi nascondo che mi sembra di esser finito in questo film qui:

Trama:

Filippo Fontana, un famoso divulgatore televisivo dal pessimo carattere, e che di fatto disprezza il proprio lavoro, deve recarsi per due giorni in una piccola isola delle Canarie per realizzare un reportage su un raro stormo di cicogne.

Dopo il servizio, il 13 di agosto, non può prendere il traghetto per recarsi all’aeroporto di Tenerife, a causa del maltempo, ed è costretto a fermarsi sull’isola per un’altra notte. La mattina si sveglia e dopo un poco si accorge che tutto ciò che aveva vissuto il giorno prima, ieri, si ripete inesorabilmente. Si ritrova vittima di uno strano paradosso spazio temporale: è sempre il 13 agosto. Dapprima con stupore e poi man mano con un atteggiamento di sgomento, poi di cinica utilizzazione della disgraziata situazione (riesce ad avere rapporti con quasi tutte le donne dell’isola), arriva all’angoscia e quindi al suicidio.

Ma dopo la morte si risveglia di nuovo al 13 agosto, ed ogni mattina si sveglia ed è costretto a rivivere all’infinito lo stesso identico giorno.

[ E’ già ieri – 2004 ]

 

 

Questo 26 febbraio 2013 mi sembra molto, troppo simile al 13 agosto peccato che… il film l’ho già visto e non mi fa più ridere.

Auguri di cuore mia cara Italia!

 

 



Post attualmente letto 10.810 volte

Post simili:

13 Commenti a “Per la nostra povera Italia é già ieri!”

  • Tina:

    non ho acora avuto il coraggio di scrivere un rigo su queste elezioni, non saprei da dove cominciare ,,, ma saprei come finire.

    Mai sentite tante castronate, ma il comico lo sa che se non si da la fiducia al neo governo, lui può avere tutte le leggi da far approvare in mano, ma non si possono presentare?

    Ma questo lo sa come funziona la formazione di un neoeletto governo?

    E ancora, lo sa che lui, come soggetto non eletto, non ha il diritto di salire al colle?

    Provare a spiegargli che, se cerca di far tornare la gente al voto la spunta il nano e lui inizia il suo declino in quanto chi oggi ha votato M 5 S credendo in un rinnovamento, tornerà alle vecchie parrocchie capendo di aver votato un bluff?

    Buona serata Claudio ;-))

  • Gli italiani sono difficili da comprendere eppure ora nessuno ha il coraggio di dire che ha votato B.

    • Chit:

      Arrivo dopo qualche tempo a rispondere e non posso dire altro che “concordo”. Prova ne sia che a distanza di giorni é ancora tutto esattamente come avevi detto!

  • Nonostante il proliferare di comici (di professione e non) concordo pienamente con te! Purtroppo non c’è più niente da ridere, ma soprattutto non c’è più il tempo per farlo

  • ernest:

    Eh amico mio soprattutto auguri a tutti noi perché sembra davvero di essere un quel film ma noi siamo gli uccelli che finiscono male ogni volta
    Un saluto

  • ACh -the brother:

    Neanch’io riesco ad immaginare cosa accadrà.
    Nessuno ha i numeri e credo che, mai come questa volta, nessuno sia disposto a rimangiarsi quanto urlato in campagna elettorale: nessuna alleanza!
    Pertanto …
    Qualcuno dovrebbe mandare un sms a Montanelli e raccontargli che il vaccino che rende immuni non esiste, o per lo meno non funziona. Neanche venti anni di palesi difese di interessi privati sono serviti. È sufficiente promettere la restituzione di una tassa ed anziché affondare, resti a galla, con buona pace degli avversari politici che tirano di fioretto anche quando bisognerebbe usare la mazza da baseball.
    Qualcuno dovrebbe poi ricordare che Montanelli è lo stesso che in occasione delle politiche del 1976, pur di scongiurare una vittoria del Partito Comunista, invitò gli italiani a turarsi il naso e votare Democrazia Cristiana.
    Il 25% degli italiani che non ha votato dovrebbe poi riflettere sul concetto di partecipazione e ricordare che molti hanno combattuto (diversi sono anche morti) per garantirci questa democrazia, sicuramente imperfetta, da curare, ma comunque e sempre un valore irrinunciabile.
    Concordo: il film è una storia vista e rivista.
    Non sono però convinto che possa essere Grillo lo sceneggiatore che la riscriverà.

    • Chit:

      Purtroppo credo che il personaggio da te citato sia in preda alla sindrome da successo politico, una malattia che in Italia quando ha colpito o contaggiato qualcuno poi ha spesso (per non dire sempre) trasformato il tutto in populismo! 😕

Lascia un Commento



Segui il blog via email:

Visita il sito ufficiale
Inserisci il tuo indirizzo email:


Questo blog è
Leggi il post
clicca sul logo
per saperne di più
Questo blog sostiene:
Mi trovi anche su:
Le mie foto su Flickr
Nuovi ospiti nelle acque della città... Billy versione 'spia' header Tramonto triestino     
Premi e Riconoscimenti

In classifica
Tra i primi 10
Uno dei più belli
sito internet

Secondo classificato come

nei prossimi anni non ho intenzione di partecipare al concorso quindi il secondo posto è libero


Premio D eci e Lode
da Giorgia, Sara, Simona, Kit Jr. e Chiara

Thinking Blogger Awards
da Pibua, Giuseppe T. e UMI

foca.jpg
da Sciura Pina e Paola

Premio Symbelmine
da Silvia

logo del premio
da Ed, Giangidoe, Pibua, IvanSantoro, Guccia, Weblogin e Anna

logo del premio
da La Tela di Aracne, Nido di Scricciolo, Synnovea e Serendipity

logo del premio
da Occhidigiada

logo del premio
da Elle, NadiaFlavio, SERENdipity, Dolcelei, Sciura Pina e Oscar

Con molto orgoglio…