Categorie
Archivi

Perchè prendersela con un locale se non c’è amore?

Diva-night-clubLa vicenda è quella capitata a Villardora, comune della provincia di Torino, dove alcune moglie e fidanzate hanno fatto chiudere dalle autorità un locale (il ‘Laser Night Club’) ufficialmente registrato come circolo di cultura.
Dopo le numerose segnalazioni di alcune donne stanche delle continue uscite di casa del marito e di alcuni residenti stufi del continuo viavai le forze dell’ordine hanno fatto irruzione nel locale e verificato che il ”cul” c’era, il resto… meno.

Sentita la notizia mi sono venute imemdiatamente in mente le parole di ‘Bocca di Rosa’ del grande Fabrizio DeAndrè:

” Si sa che la gente da’ buoni consigli
sentendosi come Gesù nel tempio
si sa che la gente da’ buoni consigli
se non può dare cattivo esempio.
Così una vecchia mai stata moglie
senza mai figli, senza più voglie
si prese la briga e di certo il gusto
di dare a tutte il consiglio giusto.
E rivolgendosi alle cornute
le apostrofò con parole acute:
“Il furto d’amore sarà punito -disse-
dall’ordine costituito”…

Siccome non m’è mai successo di trovarmi in una situazione del genere, domando e chiedo:

  • fino a che punto arrivereste pur di non “perdere” la compagnia del partner?
  • Giusto prendersela con un locale e delle signorine (che sicuramente anch’esse NON credo vivano poi così bene!) quando siamo in regime di libero mercato quindi c’è un’offerta ma c’è anche una domanda?

Comunque da ieri, in “aiuto” legale dei partner trascurati, c’è la sentenza 21099 del 9 ottobre della Cassazione che sancisce “...il diritto alla separazione il coniuge che non ama più e che si trova a vivere un rapporto freddo che rende la convivenza intollerabile“.

Sentenza che, condivido ma mi sembra ben lontana dall’autorizzare a fare terra bruciata attorno al partner fedigrafo, che ne dite?




Post attualmente letto 11.072 volte

Post simili:

36 Commenti a “Perchè prendersela con un locale se non c’è amore?”

  • Chiuso il locale, i compagni andranno a cercarsi le prostitute direttamente in strada. Il problema si risolve diversamente.

  • l’altro giorno assistevo ad una discussione fra due signore, mentre aspettavo il mio turno al banco dei formaggi (anvedi luogo dove fare certe discussioni), una diceva all’altra d’aver preso x i capelli l’amante del marito…ad un certo punto m’è venuta voglia di dirle sveglia tesò, lei, ok, è andata con un uomo sposato ma…tuo marito?????
    comincia un po’ ad esaminare il perchè tuo marito s’è fatto l’amante…

  • e lasciali andare allo strip club no?? evidentemente il rapporto nn funziona, anche se le menti di quei maschi erano molto annebbiate

  • concordo con Laura e aggiungo che invece del locale CULturale sarebbe meglio riaprire le case chiuse… più controlli, meno problemi… ma questo è un altro discorso.

  • Sinceramente io non “arriverei” a nulla per non perdere mio marito, stare insieme deve essere una continua scelta reciproca, deve essere una cosa bella per entrambi, se no inutile andare avanti. Che senso ha curare il partner o cercare di limitarne la libertà? Nessuno, se non che il partner alla prima occasione recupererà il tempo perso 😉
    Sono d’accordo con Artemisia65 uno dovrebbe chiedersi perchè il compagno o la compagna si sia “allontanato”.

  • se mio marito va in un night club la colpa in parte è anche la mia che ho fatto in modo di farlo arrivare a tanto,o sbaglio??
    una persona non cerca fuori quello che ha in casa
    😉

  • P.S. con questo non voglio certo dire che la colpa sia tutta delle mogli, x carità, però certe domande una se le deve pur fare, per lo meno fare il punto della situazione e cercare i perchè…..

  • Diritto alla separazione è sacrosanto, altrettanto non lo è quello al tradimento.
    Quello che ci vuole è la chiarezza nei rapporti, poi ognuno sceglie di vivere come meglio gli aggrada

  • L’infedeltá fa male… malissimo… è peggio del dolore fisico… ma non credo che chiudendo certi locali si risolvano i problemi (non mi piacciono comunque certi locali non per moralismo, ma perché mi è capitato che il mio ex ci andasse con gli amici a fare casino… che di per se non è nulla di male, ma poi non ha fatto solo casino… quindi permettimi che a me stiano sulle palle… :-D) ma non arriverei a fare una cosa del genere… Sono molto orgogliosa (credo non troppo) e se mi dovesse (ri)succedere non cercherei nemmeno di chiedere il perchè. Ci sono due situazioni possibili: 1. il tipo è un pezzo di stronzo che sputa sui tuoi sentimenti e che quindi è meglio se lo lasci anche se ti giura che ama solo te e che era un “errore” 2. i problemi c’erano già e forse nessuno voleva parlarne ma si preferiva andare avanti…
    Comunque ce ne sono di uomini che non si accontentano… Purtroppo io faccio parte di quella parte di donne che non lo ammettono. Forse perchè non l’ho mai fatto e nemmeno mi sognerei mai di farlo…
    Per me comunque sarebbe sicuramente un motivo di separazione.
    Ma comunque non trovo giusto chiudere locali per questo. Se un uomo non ti ama oppure vuole spassarsela con qualcun’altra (o viceversa) le occasioni al giorno d’oggi (sul lavoro e per strada) non mancano di certo.
    Però… è una cosa che mi ha fatto male (anche senza averne prove certe) e che sicuramente SO per certo di non poter perdonare.
    🙂
    Comunque…
    😀 ho scritto un tema!
    Comunque…
    W l’amore…
    Abbasso però le coppie che si sposano dopo pochi mesi e non si conoscono o quelle che si arrendono alla prima difficoltà senza combattere! Quelle l’amore non credo l’abbiano ancora conosciuto veramente!
    Bacionissimi!

  • Un locale andrebbe chiuso solo per ragioni giuridicamente comprovate ossia sfruttamento della prostituzione e di minori, spaccio di droga ecc….

    Credo che far chiudere il locale non sia la soluzione.

    Se tra due persone non c’è più nulla e se una delle due è infelice non sarà certo chiudendo certi locali che il rapporto tornerà perfetto.

    Poi ci sono i traditori/ici patololgici quelli che cmq anche se stanno bene devono avere altre aventure. Quelli sono un capitolo a parte e non vanno giustificati.

  • Chit:

    @Laura: esattamente ciò che ho pensato leggendo la notizia 😕

    @Artemisia65: ormai si preferisce sempre guardare “gli altri” anzichè se stessi!

    @Eccio; soprattutto dovrebbe esser ormai chiaro che il proibizionismo NON FUNZIONA!

    @Sigfrieda: hai voglia quanta strada c’è ancora da fare per quello… 🙄

    @Giorgia: ma quello porterebbe a pensare, analizzarsi e magari scoprire di avere qualche colpa. Sicuramente più ‘comodo’ dare le colpe ad altri!

    @polloncina
    : in teori a no poi, si sa, le eccezioni ci sono comunque…

    @Artemisia65: vero, a volte è colpa delle suocere 😉

    @Franca: “chiarezza nei rapporti”, esattamente ciò che manca nella maggior parte delle coppie 😕

    @curly: bel tema! :mrgreen: promossa!! 😛 😉

    @Rockpoeta: non sicuramente per la soffiata di qualche moglie trascurata 😐

  • Giò:

    ben citata la splendida “bocca di rosa” ma la prostituzione, che è sempre legata allo sfuttamento ( a volte alla schiavizzazione) non la prenderei tanto alla leggera.. il discorso del tradimento, dei rapporti che funzionano, delle “colpe”, invece è molto molto complesso: davvero qualcuno può credere che il desiderio duri in eterno…? 🙄

    Giò

  • Pure a me è venuta subito in mente Boccadirosa. Forse le signore pensano che eliminando la facilità di distrazione, i pigri mariti cercheranno altri passatempi più a portata di…ehm…mano.

  • saranno donne insicure…io non avrei mai fatto una protesta simile contro un locale, tutt’al piu’ avrei parlato con mio marito e cercato di capire cosa mancava tra noi..tanto se hanno il vizio se le cercano eltrove, ma lo faranno nuovamente 8)

  • Dovevano prendersela con i loro partner..Certo che locali così vicino casa comunque non fanno piacere. Mi sembra strano che basti una simile protesta per chiuderlo. Che paese strano il nostro… 🙄

  • Forse a quelle donne fa più comodo prendersela col locale per non ammettere che qualcosa non va più nel rapporto coniugale.
    Io penso che quando un rapporto sia arrivato al “capolinea” c’èmolto poco da fare, se non niente… 😯

  • non ho letto ancora della notizia. sai io frequento solo parrocchie e curie. Comunque se chiusura è stata eseguita, sicuramente è per il fatto della prostituzione. Il locale invece è completamente da assolvere se si parla di rapporto di coppia che non funziona.

  • il riferimento a bocca di rosa in effetti è azzeccatissimo. a parer mio non risolvono niente chiudendo un locale, le poverette, che se hanno un problema in casa, così facendo lo nascondono ma non lo risolvono.

  • Chit:

    @Giò: quelli che guardano ‘ghost’ magari si 🙂
    @Alianora: però poi così diventano ciechi 🙄
    @giovanna: non a caso si dice che si perda il pelo ma non il vizio 😛
    @DolceLei: è lo splendido BelPaese!
    @Serendepity: qui si direbbe che il rapporto, o parte di esso, sia andato a “puttane” 😛
    @enrico: credo che il locale sia da assolvere a prescindere. Sono i clienti che tuttal’più devono contenersi no?
    @john doe: ma è al politica italiana; spostare, non risolvere i problemi 😉

  • Vi invito tutti sul mio blog…è importante.
    Vi aspetto.

  • si sposteranno in un nuovo locale 🙂

  • Ed:

    Già il nome era tutto un programma…Ad ogni modo anche nella mia ridente città è successo che le mogli si siano un po’ arrabbiate quando i loro mariti la sera andavano in un locale del genere. Solo che lì c’era anche un tantino di illegalità.Ma il ragionamento di artemisia65 non fa una piega.

  • cosa non si fa pur di non guardare in faccia la prorpia realtà…..

  • Mi sembra una mossa inutile… cercheranno un altro posto dove trovar ristoro…

  • Per quanto mi riguarda avrei fatto passare la porta a mio marito,…a calci in culo pero’!!Questi locali danno un servizio,i porci sono quelli che ci vanno! Un bacione.

  • un super sorriso e buon tuffo!!!
    Annalisa

  • Gianni:

    Ciao Chit, scusami se vado OT, volevo assicurarti, come promesso, che ho appena firmato l’appello per la liberazione di Carlo Parlanti, la mia signature riporta il n° 2099.
    Un caro saluto per te e gli altri ospiti del blog.
    Gianni

  • Chit:

    @davide: arrivo! 😉

    @hidaba: e fanno bene 😀

    @Ed: direi proprio di si

    @entina: più comdo ed indolore…

    @La Tela di Aracne: infatti! 🙄

    @tuttapepe: concordo al 100%!

    @annalisa: buon weekend a te 🙂

    @Gianni: l’OT per CARLO è sempre ben accetto, ne abbiamo bisogno! Grazie

  • Oby:

    Il diritto al tradimento esiste se è bilaterale. Patti chiari e amicizia (o matrimonio) lunga?

  • Viva le “associazioni culturali” :=) 😈 😈 😈

  • Non capisco perchè, in queste situazioni, le donne tendono a prwendersela sempre più facilmente con l’altra piuttosto che con il proprio compagno che – secondo me – è il primo responsabile del tradimento.
    E poi, non sono d’accordo neppure con il fatto che se uno ti tradisce necessariamente la donna debba sentirsi manchevole in qualcosa. Si dà anche spesso il caso che l’uomo (o la donna) tradisca per leggerezza e stronzaggine sua!! scusa, ma sai che questo è per me un tasto dolente in questo periodo!!

  • Anche a me è venuta subitissimo in mente “bocca di rosa”..
    Sono proprio d’accordo Chit: perchè prendersela con un locale quando il problema è il marito??
    Tanto anche se non si hanno le prostitute sotto casa si possono raggiungere in un altro modo.
    Notizia pazzesca, io quasi non ci credevo!!
    Queste donne dovrebbero avere un minimo di orgoglio e mandare a quel paese il marito e lasciare in pace il locale.

  • ma che carino questo blog..per quanto riguarda il post, è triste che ancora oggi tante donne siano così insicure da non avere il coraggio di lasciare un uomo che non le ama…e che cavolo..sarà che io me la sono sempre cavata da sola in tutto ma certe cose proprio non le riesco a mandar giù…buona serata

  • Loredana:

    Nel mio paese è successo lo stesso, ma il locale era per scambisti, quindi la protesta non era delle mogli, ma dell’intera popolazione: la chiusura è stata chiesta per la “sporcizia” che ogni mattina si trovava la intorno. Il locale era proprio sulla strada del mercato, quella che porta il nome del santo del paese, ad uno sputo dalle scuole, dai parchetti e dalla biblioteca: te li immagini i bimbi a manina della mamma per andare al parco che ti chiedono “cos’è quella cosa mammina?”, quando non la toccavano la cosa…
    In questo caso le proteste non mi sembrano tanto sbagliate. Peraltro, i signori mariti in questione… ma proprio sottocasa devono andare?
    A me pare assurdo.
    E la separazione è una cosa ben più complicata di “tradimento si o tradimento no”.

  • Ma una volta chiuso questo locale cul…turale, le questioni personali delle moglie e delle fidanzate (che hanno vinto questa battaglia) si sono risolte???
    Comunque se mi fossi trovata in questa situazione (e spero proprio di non dovermi trovare mai) l’avrei risolta “face to face” con ilfidanzato/marito, utilizzando qualche aprola in meno e qualche ceffone in più!!! Mi sembra un tantino più efficace come medico 😛
    Visto però che i miei studi sono giuridici, darò un’occhiata alla sentenza!!! 😉
    Buon fine settimana…
    Baci

  • Chit:

    @Oby: le tantazioni credo esistano, poi bisogna vedere come uno le affronta…

    @Spillolando: concordo 😛

    @cactus70
    : è più facile guardare il prossimo piuttosto che avere il coraggio di guardare se stessi 😕

    @Chiara: la prossima vita ti sposo 😀

    @lucia: benvenuta, purtroppo… questa pare essere la realtà

    @Loredana: credo che comunque sia il problema non sia la posizione del locale ma… il marito 🙄

    @mariarosaria: brava, guarda bene che…sai mai che ci sia un cavillo 😛

Lascia un Commento



Segui il blog via email:

Visita il sito ufficiale
Inserisci il tuo indirizzo email:


Questo blog è
Leggi il post
clicca sul logo
per saperne di più
Questo blog sostiene:
Mi trovi anche su:
Le mie foto su Flickr
Nuovi ospiti nelle acque della città... Billy versione 'spia' header Tramonto triestino     
Premi e Riconoscimenti

In classifica
Tra i primi 10
Uno dei più belli
sito internet

Secondo classificato come

nei prossimi anni non ho intenzione di partecipare al concorso quindi il secondo posto è libero


Premio D eci e Lode
da Giorgia, Sara, Simona, Kit Jr. e Chiara

Thinking Blogger Awards
da Pibua, Giuseppe T. e UMI

foca.jpg
da Sciura Pina e Paola

Premio Symbelmine
da Silvia

logo del premio
da Ed, Giangidoe, Pibua, IvanSantoro, Guccia, Weblogin e Anna

logo del premio
da La Tela di Aracne, Nido di Scricciolo, Synnovea e Serendipity

logo del premio
da Occhidigiada

logo del premio
da Elle, NadiaFlavio, SERENdipity, Dolcelei, Sciura Pina e Oscar

Con molto orgoglio…