Categorie
Archivi

Viareggio: pensate pure quel che volete…

… che sono un menagramo, che porto sfiga, che sono prevenuto, che ho poteri di veggenza  ma non ditemi che non l’avevo detto! E, almeno in questo blog, vi prego di avere la cortesia di non parlare  nè di incidente nè di fatalità!

Alle vittime ed alla cittadinanza tutta di Viareggio va la mia completa e totale solidarietà.

[tags]italia,viareggio,trasporti,treni,infrastrutture,viabilità,disastro,versilia,solidarietà,ferrovie[/tags]



Post attualmente letto 9.345 volte

Post simili:

22 Commenti a “Viareggio: pensate pure quel che volete…”

  • Viareggio: pensate pure quel che volete……

    … che sono un menagramo, che porto sfiga, che sono prevenuto, che ho poteri di veggenza, insomma pensate quel che volete ma non ditemi che non ci ero arrivato! (cliccare sul link per leggere)…

  • Viareggio: pensate pure quel che volete ma……

    … che sono un menagramo, che porto sfiga, che sono prevenuto, che ho poteri di veggenza, insomma pensate quel che volete ma non ditemi che non ci ero arrivato e non l’avevo previsto.
    Evidentemente al Ministero delle Infrastrutture non leggono il mio…

  • Concordo. Sono fatti che si potevano evitare. Si parla di alta velocità, lasciando perdere tutto il resto. Buffoni.

  • Va anche la mia solidarietà alle vittime e concordo con quanto hai scritto.

  • Le infrastrutture in Italia sono (almeno per quello che vedo io nel mio piccolo) messe proprio male… pensa solo alla Fi-Pi-Li costruita in 4 e 4 8 per i mondiali (mangiandoci sopra in modo indecente) che è un continuo e totale colabrodo e che ora pensano di sistemare coprendo le spese mettendola a pagamento… con tutti i tratti a 60km/h che si fanno per colpa del non manto stradale 🙁

    Viareggio: un pensiero alle vittime e alla città…:-(

    Un caro saluto, Lisa

  • darialogia:

    A Cassandra, dopo aver visto realizzate le sue previsioni, purtroppo, restava solo l’amaro in bocca

  • flo:

    No, non è per niente una fatalità se tutto sta andando in rovine, è il collasso generale. Quelli che dovrebbero tutelare la gente garantendo la vera sicurezza sono impegnati in ben altre faccende… 😐

  • Giusto Chit. Nessuna fatalità o sfortuna o caso. Si tratta di un evento in qualche modo valutato ed il rischio di accadimento accettato.

  • quello che dici è verità. Una legge europea permette anche ad un treno di percorrere a 90 all’ora i binari all’interno di una stazione anche in caso di trasporti pericolosi. Questa legge europea va cambiata per far si che certi convogli non passino attraverso città. Però penso e guardo anche le nostre linee ferroviarie. Credo sia quasi impossibile non toccare grandi centri abitati. Vedo il tragitto di questo treno maledetto e penso se il guasto fosse accaduto a Genova. Poi penso anche alle autostrade che percorro ogni giorno e ai sorpassi ai tantissimi camion che trasportano liquidi o prodotti infiammabili. C’è tanto da lavorare, forse troppo. Il presidente del consiglio ha un impegno nei confronti dei cittadini. Così come è prontamente intervenuto anche a Viareggio affermando che il suo Governo provvederà interamente e a sue spese anche nella ricostruzione delle palazzine crollate, spero abbia intenzione di rivedere e far modificare leggi e successivamente mettere in moto i meccanismi necessari per far si che anche simili tragedie non accadano più.
    Sono stato vicino a quelle vie ed ho parlato con amici che si sono trovati lì poco dopo lo scoppio. Mi hanno raccontato scene agghiaccianti.

  • Io prendo sempre treni ed è all’evidenza di tutti che ormai la manutenzione è un optional.

  • il profitto prima di tutto 🙁

  • Chit:

    @Le Favà: sempre più comodo, destra o sinistra che sia per carità!, guardare gli altri prima di se stessi
    @duhangst: grazie du
    @Lisa: una delle poche costanti dei governi la mangiatoia… 🙄
    @darialogia: Chit come Cassandra quindi?!? 😉
    @flo: dici? naaaa, lavorano per il bene del Paese… senza fare capire quale ma…
    @Crocco1830: è più comodo tirare in ballo il fato che guardarsi allo specchio…
    @enrico: le leggi, come ho scritto nel post precedente, secondo me non bastano senza la sensibilità dei piccoli. A 90kmh a Viareggio non passano manco gli intercity…
    @alberto: idem e condordo in pieno!
    @Tisbe: non quello delle vite umane però…

  • certe cose vanno previste,
    come gli incidenti sul lavoro,
    ormai non si possono più ignorare le condizioni di sicurezza!

  • aria:

    condivido il tuo sentire chit,
    nulla succede per caso !

  • Credo che nessuno di noi abbia la minima percezione dei pericoli che corriamo quando un merci attraversa una stazione in città, o quando incroci un’autocisterna in autostrada.
    Assurdo che non ci sia volontà politica di prevenzione finchè non succede una catastrofe e anche in questo caso ci si appella alle normative europee, come se, in questo caso, ogni stato abbia perso la propria capacità di legiferare.
    Mi spiegate come riescono altri paesi ad evitare simili tragedie?? Per esempio l’Austria impone il trasporto su rotaia dei TIR per evitare l’inquinamento. Loro le fanno le leggi per proteggere i cittadini! Noi no. Noi le facciamo solo ad personam!!

    ps. ma sei veramente certo Enrico che la ricostruzione sia in abruzzo che qui sia a carico del Governo? la pagheremo noi… come sempre… come a dire, oltre il danno la beffa! 🙁

  • Hai ragione, qui non c’entra nulla la fatalità. È solo che la sicurezza dei treni sta passando sempre più in secondo piano, mancano i soldi e si decide di tagliare sugli aspetti “meno importanti”. Che triste, chit. Il mio pensiero va alle vittime di questo tragico incidente.

  • Assolutamente non è stata una fatalità.

    A presto e un caro saluto 😉

  • Claudio on avevo letto il tuo post del 22 giugno, mea culpa che non ho tanto tempo per il pc. Ma hai pienamente ragione, sento molte persone parlare come te di soldi spesi inutilmente in cose e non in manutenzioni. Ma vorrei fare di più e non so cosa, cosa possiamo fare per far finire tutto questo?
    Grazie per Viareggio (io abito a 10 km da lì)
    Ciao un abbraccio Paola

  • Chit:

    @mauro: eppure…
    @aria: grazie del passaggio e della conferma!?
    @Signora dei Sogni: la volontà politica è direttamente proporzionale al profitto, se manca il secondo viene meno anche il primo…
    @Laura: ed invece temo ora, dopo qualche tempo, ritorni tutto come prima fino alla prossima Viareggio di turno!
    @romano: credo anche io..
    @paola: per ora possiamo solo fare per chi è sopravvissuto, per il resto occorrerà aspettare le prossime elezioni anche se un simile sfacelo di infrastrutture non è solo colpa di una parte politica.

  • Essere menagramo non c’entra. Qui c’entra solo il fatto che anche tu sai guardare lontano ed intuire prima da fatti sotto gli occhi di tutti quale piega possano prendere certe situazioni.

    Un abbraccio solidale anche da me alla cittadinanza di Viareggio ed a coloro che stanno soffrendo la perdita di persone care ed affetti essenziali della loro vita.

  • … tragedia annunciata… 🙁

  • Chit:

    @Rockpoeta: forse è tanto vero quanto terribilmente triste!
    @Daisy: non alle vittime però… 🙄

Lascia un Commento



Segui il blog via email:

Visita il sito ufficiale
Inserisci il tuo indirizzo email:


Questo blog è
Leggi il post
clicca sul logo
per saperne di più
Questo blog sostiene:
Mi trovi anche su:
Le mie foto su Flickr
Nuovi ospiti nelle acque della città... Billy versione 'spia' header Tramonto triestino     
Premi e Riconoscimenti

In classifica
Tra i primi 10
Uno dei più belli
sito internet

Secondo classificato come

nei prossimi anni non ho intenzione di partecipare al concorso quindi il secondo posto è libero


Premio D eci e Lode
da Giorgia, Sara, Simona, Kit Jr. e Chiara

Thinking Blogger Awards
da Pibua, Giuseppe T. e UMI

foca.jpg
da Sciura Pina e Paola

Premio Symbelmine
da Silvia

logo del premio
da Ed, Giangidoe, Pibua, IvanSantoro, Guccia, Weblogin e Anna

logo del premio
da La Tela di Aracne, Nido di Scricciolo, Synnovea e Serendipity

logo del premio
da Occhidigiada

logo del premio
da Elle, NadiaFlavio, SERENdipity, Dolcelei, Sciura Pina e Oscar

Con molto orgoglio…