Categorie
Archivi

Popolo delle Libertà e meritocrazia: se per Voi è questa, TENETEVELA!

Arriviamo da una tre giorni (e chissà quanti altri ancora) in cui era impossibile, sfogliando un giornale, navigando sul web o facendo zapping in tv non imbattersi in qualcosa che riguardasse il congresso del Popolo delle Libertà. Ora, io non voglio esprimere giudizi su una kermesse che, visti i tempi, mi aspettavo leggermente più sobria. Ma si sa, noi italiani siamo maestri a scandalizzarci per i soldi spesi per un Festival ma ci fermiamo lì nella nostra capacità d’analisi e d’indigazione.

Quello su cui mi vorrei soffermare brevemente sono le parole e subito dopo cercarne un po’ di coerenza che, fino all’avvento berlusconiano, era ciò che in fondo si chiedeva alla politica no? Bene, un po’ come le parole di quel famoso tormentone estivo di qualche anno fa, anche al congresso del PdL un po’ tutti hanno (stra)usato, abusato direi di quattro parole, tre di vecchia data ed una “new entry”. Le parole sono popolo, libertà, sinistra e (a sorpresa) meritocrazia.  Ecco la parola nuova, meritocrazia! In politica, nella scuola, nel mondo del lavoro, ovunque. Porca miseria, sono politicamente poco affine a costoro ma questa devo dire che mi piace proprio. Quasi quasi mi hanno convinto e passo dalla loro parte visto che (parole del Premier) “alle promesse diamo sempre seguito“, che poi sa unpo’ di promessa e molto di minaccia viste le ultime ‘promesse’.

Una sola cosa non mi spiego: che meriti particolari ha Daniela Martani (ex hostess, ex gieffina, ex fattoria, etc.) per andare a condurre un programma su Rete4 passando “sopra”a giornalisti/e che stanno facendo gavetta a pochi euro al mese da anni?

No, perchè se è questo il “loro” concetto di meritocrazia io dico, TENETEVELA!



Post attualmente letto 8.429 volte

Post simili:

30 Commenti a “Popolo delle Libertà e meritocrazia: se per Voi è questa, TENETEVELA!”

  • Popolo delle Libertà e meritocrazia: se per Voi è questa, TENETEVELA!…

    Arriviamo da una tre giorni (e chissà quanti altri ancora) in cui era impossibile, sfogliando un giornale, navigando sul web o facendo zapping in tv non imbattersi in qualcosa che riguardasse il congresso del Popolo delle Libertà. Ora, io non voglio …

  • fa tutto parte di un circo ormai squallido e sempre uguale a se stesso

  • A me sono sembrati tanto il popolo delle vanità…

  • io credo che i più offesi dallo spettacolo indecente che si è svolto alla Fiera di Roma debbano essere quei poveri cristi che lo hanno votato e ora sono senza lavoro o in cassa integrazione. Sì, xkè non crediamoci che a votarlo siano stati solo borghesotti brianzoli o simili…
    chissà se faranno mai un mea culpa… 🙁 🙁

  • ammiragliok:

    la carfagna ministro, questa è meritocrazia!

  • Chit:

    @pietro: però credo sia giusto rimarcarlo no?!
    @Fabioletterario: e già….
    @Signora dei Sogni: comincio a credere che il “grande inganno” duri se non se ne sono accorti fino ad ora!
    @ammiragliok: a modo suo ha sicuramente “meritato” 😀

  • Tanto meritocratici da usare un agenzia intirinale per avere tutti giovani di bella presenza nelle prime file 😈

  • flo:

    Forse quella è disposta ad essere gentilissima con il direttore, che notoriamente assume sempre ragazze davvero in GAMBA… 😐

  • merito è un concetto difficile.
    verrebbe da intenderlo in termini positivi, se non fosse che espressioni tipo “ti meriti un bel cinque” stanno a ricordarci che bisogna stare molto attenti.
    aggiungo che il problema sta nella correttezza di chi deve valutare il merito, ma anche e soprattutto nei parametri che utilizza e se questi possano essere ritenuti oggettivi.
    siccome ho seri dubbi che chi deve valutare possa (e sia in grado di) farlo con oggettività, io dico che sarebbe il caso di discuterne.
    per il momento … no grazie.

  • BECA:

    basta con queste offese al ministro Carfagna, se le hanno dato quel ruolo vuol dire che se lo merita

  • BECA:

    150 €, culo e bocca?

  • Chit:

    @duhangst: dici?? 😛
    @flo: vero, dalla Rafafella Zardo in poi…
    @BECA: così poco costa fare la ministra dici??
    @AcH – the brother: sante parole!

  • magari per restare fedele al personaggio, uscirà dalla trasmissione dopo la prima puntata.

  • Che dire caro Chit, tu hai proprio ragione. Pensa a quei ragazzi che hanno studiato recitazione, teatro, sudato sui libri e poi arriva un pinco pallino del grande fratello e subito fa l’attore.

    A proposito di meritocrazia, io vado oltre. Per me tutti devono avere la possibilità di accedere a un qualcosa, e se qualcuno trova difficoltà, il più bravo dovrebbe aiutarlo a risalire. Ma in questa società individualista dove bisogna essere arrivisti e scavalcare i più deboli, quello che ho detto è una mera utopia!

    Un abbraccio Chit e grazie per il tuo appoggio per una battaglia che sarà molto lunga!

  • Non me lo dire! Sfuggire è stato impossibile… menomale che c’è BLOB 😉 😈

  • sui discorsi politici non commento, almeno per adesso. Sono solo parole mentre servono i fatti. Se e quando ci saranno i fatti allora dirò qualcosa.
    Sulla tizia lì, esclusa da Alitalia e poi da tutti i reality penso che non ci sia assolutamente niente di “meritocrazia” Cambia il mondo ma alcune regole soprattutto in tv non cambiano. Insomma prima la si “dava” oggi la si “da”

  • la mano al direttore quando lo si incontra nei corridoi.
    che avevi capito

  • …mi meraviglio di te…:) non hai scomposto e analizzato la parola “meritocrazia” …non in italiano intendo…ma in berlusconese… 😀

  • …Già “Meritocrazia”…Gran bella parola.

    Credo proprio che per trovarne un pò bisogna andar via. Che tristezza!

    Milena Gabanelli merita. Altro che Daniela Martani!

    Ciao Chit, a presto 🙂

  • Quoto l’incarcerato. Già io non sopporto la meritocrazia “vera”, mi sta pesantemente sullo stomaco chi ha più talento degli altri e quindi fa da assopigliatutto, come se chi è un po’ meno bravo non avesse cose interessanti da dire (e infatti, alla fine leggo più volentieri i blog ed i siti di giornalismo partecipativo che i giornali)…
    Ma ora si spaccia per meritocrazia questo squallido circo di nani e ballerine. Come direbbe Caparezza: è l’età dei dei figuranti!

  • Già anche nella scuola la meritocrazia! così ora si fa un concorso aperto solo a chi è di ruolo per passare al profilo superiore…e quei disgraziati che sono 3, 5, 7 anni ma anche più che sono in graduatoria e lavorano ogni anno da precari? …si attaccano?
    eppoi da quando n qua nei concorsi passa chi se lo merita e non chi è raccomandato?
    sarà che ne ho già visti troppi… ma non ho più fiducia

  • Ma come…che ne sai tu? Magari la Daniela è bravissima e quel posto se l’è proprio meritato! 😥

  • Per dire, ha molto più senso Emilio Fede a questo punto ad esser sinceri, o Luca Giurato. Ok che dovrà solo lanciare i servizi di sipario, nulla di che, ma è pur sempre un ruolo che giustamente potrebbe avere un giornalista novello, non una cacchio di gieffina. Poi lei non è quella che ha preso per i fondelli l’intero mondo del lavoro Italiano durante la tragedia alitalia? E dice “finalmente ho trovato un lavoro?”. Lapidazione a cachi marci fosse per me…

  • Chit:

    @mauro: magari no?!?
    @l’incarcerato: una società in cui mi riconosco sempre meno. Per Niki nessun ringraziamento, l’unico vero ringraziamento come per Federico Aldrovandi sarà la verità!
    @Tisbe: meno male ci sono anche libri e cd… 😉
    @enrico: tutto uguale quindi?! 🙂
    @Bruja: hai ragione, ma sa che sto invecchiando ‘streghetta’ mia. Non lo dire in giro però, ok?
    @Silvia: il giorno che vedrò la Gabanelli a Mediaset sarà veramente il giorno della partenza per l’esilio!
    @cometa: concetti e punti di (s)vista….
    @paola: difficile averne con quel che si vede ma doveroso lottare per provare a cambiare!
    @Alianorah: vorrei vedere “il test” d’assunzione 🙄
    @paz83: ‘lavori socialmente utili’, meglio. Tipo accompagnare gli anziani, pulire le strade, etc. o in alternativa stringerle quel cappio che s’era messa al collo!

  • io devo dire che per un lungo momento ho pensato che avrei voluto esserci, che in qualche modo si e’ compiuto un passo nella storia del nostro paese che tutti per un motivo o l’altro ricorderemo. Io probabilmente lo ricordero’ perche’ la meritocrazia cui mi riferisco io mi esclude categoricamente da qualsiasi graduatori…capirai, ho perfino gli occhi storti…

  • Però, ripensandoci: la carfagna è la dimostrazione che la meritocrazia esiste eccome…

  • Chit:

    @wonderlucilla: potevo esserci solo nel ruolo di kamikaze!
    @Fabioletterario: quindi sai cosa devi fare per diventare Ministro dell’Istruzione, allenati!! 😛

  • Vorrei commentare adeguatamente ma mi vengono solo parole con doppi sensi e cose che non voglio dire qui…. 👿

    Il problema é che loro quella meritocrazia se la tengono stretta eccome ed a rimetterci siamo noi….

    Ciao Chit
    Daniele

  • Chit:

    @Rockpoeta: vai pure tranquillo…
    @Signora dei Sogni: vedi che una meritocrazia, una certa meritocrazia “paga”!?! 😀

Lascia un Commento



Segui il blog via email:

Visita il sito ufficiale
Inserisci il tuo indirizzo email:


Questo blog è
Leggi il post
clicca sul logo
per saperne di più
Questo blog sostiene:
Mi trovi anche su:
Le mie foto su Flickr
Nuovi ospiti nelle acque della città... Billy versione 'spia' header Tramonto triestino     
Premi e Riconoscimenti

In classifica
Tra i primi 10
Uno dei più belli
sito internet

Secondo classificato come

nei prossimi anni non ho intenzione di partecipare al concorso quindi il secondo posto è libero


Premio D eci e Lode
da Giorgia, Sara, Simona, Kit Jr. e Chiara

Thinking Blogger Awards
da Pibua, Giuseppe T. e UMI

foca.jpg
da Sciura Pina e Paola

Premio Symbelmine
da Silvia

logo del premio
da Ed, Giangidoe, Pibua, IvanSantoro, Guccia, Weblogin e Anna

logo del premio
da La Tela di Aracne, Nido di Scricciolo, Synnovea e Serendipity

logo del premio
da Occhidigiada

logo del premio
da Elle, NadiaFlavio, SERENdipity, Dolcelei, Sciura Pina e Oscar

Con molto orgoglio…