Categorie
Archivi

Siamo il Paese del ‘all-inclusive’?

all_inclusiveQual’è stato per molto tempo lo slogan di tante generazioni riguardo allo stile di vita più trasgressivo? Indubbiamente sesso, droga & rock’n roll. E lo Stato cosa fa per venire incontro ai “voleri di tresgressione” del popolo?

Per il sesso, seppur a piccoli passi, qualcuno come Giacomo Chiappori, sindaco di Villa Faraldi (Imperia) si è già portato avanti con il “lavoro”. Ha infatti deciso di affittare temporaneamente a delle prostitute le case popolari sfitte del Comune per l’esercizio della loro attività.

A Torino il sindaco Chiamparino, promuove le stanze del buco, sale dove i tossicodipendenti possono andare a drogarsi con garantite un minimo di condizioni igienico-sanitarie e in contatto con uno psicologo e personale sanitario.

Al momento rimane il ‘problema del rock’n Roll’ ma, sono sicuro, verrà risolto a breve…

Al termine di una prima riflessione vi confesso che entrambe le iniziative non mi trovano poi così contrario anzi, le reputo una presa di coscienza di una realtà contro la quale, è ora di ammetterlo, le politiche proibizionistico-repressive hanno fallito. Una cosa però da una prima analisi emerge in tutta la sua incongruenza e cioè che è quanto meno bizzarro che una parte delle Istituzioni avalli e agevoli quello che, a torto o ragione non sta a me dirlo, l’Istituzione “madre” (alias Stato) dichiara ancora fuorilegge.

Ma con tutto quello che c’è da pensare da noi vuoi ancora che ci si fermi su queste quisquiglie?…

 



Post attualmente letto 9.125 volte

Post simili:

30 Commenti a “Siamo il Paese del ‘all-inclusive’?”

  • Ma secondo te davvero vuoi che la mano destra sappia quello che fa la sinistra….??? in Italia????? ma va….
    Un abbraccio, Lisa

  • per un attimo ho unito le due cose (villa faraldi e torino) è stato divertente, poi ho distinto le due cose…

  • a me queste iniziati non dispiacciono… e chi lo sa..magari prima o poi QUALCUNO si scanta 🙄

  • Anch’io non sono pregiudizialmente contraria a queste iniziative. L’importante è che non si facciamo solo per nascondere i problemi alla vista

  • Concordo, è inutile continuare con l’ostruzionismo, se questi progetti, per quanto siano avallati dalle province o dalle regioni piuttosto che dallo stato, dimostreranno di funzionare su un periodo di tempo utile per poterlo affermare, allora si dovrebbe prenderne atto, e renderli legali a livello nazionale e attuabili. Lo faranno? Chi lo sà, intanto vediamo la durata di questi!

  • Sai bene che anche io sono favoerevole a questa soluzione (ne scrissi qui a proposito di quella sentenza che obbligava la prostituta a pagare le tasse).

    Forse sulla questione della droga sono un attimo più cauto. E’ importante che non passi il messaggio che lo Stato non fa nulla per combattere questa piaga e per cercare di convincere i ragazzi a scegliere un’altra strada invece di quella dell’annientamento.

    PS: Sul mio blog abbiamo uno sgoob: la nuova Costituzione Italiana…..secondo loro… :mrgreen:

  • rock n roll per tutti. abolire tiziano ferro, pausini, ramazzotti, nino d’angelo e figlioletti al seguito…
    in tutta italia, per sempre

  • Certo che “stanza del buco” suona proprio male… 😕

  • Io sono da sempre favorevole alle ‘case chiuse’. La prostituzione esiste dalla notte dei tempi i (lupanari e non solo insegnano…). Non vedo perchè non garantire, igiene, salute ed altro, quanti mangiano intorno a questo traffico?
    E allora ben venga un controllo…quante donne si infettano per colpa di mariti che amano le sensazioni forti? Bhe di discutere ce ne sarebbe a volontà…

  • Siamo semplicemente il paese del TUTTO… 😛

  • Per chi si droga non penso sia una soluzione, è come dire…prego ucciditi pure..
    Per la prostituzione condivido l’iniziativa, per quanto possa essere moralmente disgustato da quel lavoro.
    E’ un offesa alle donne quella…la prostituzione come la droga vanno combattute.

  • il problema e’ piu’ in alto nello sfruttamento della prostituzione e nello spaccio;là bisognerebbe colpire!

  • piccoli dettagli trascurabili… 😉

  • Chit:

    @Lisa72: confesso… ci speravo 😕

    @ammiragliok: si, meglio ‘distinguere’ 😀

    @zombolina: io, penso sia chiaro, approvo pienamente anche perchè se c’è una minima possibilità di sottrarli a quella schiavitù del buco lo si può fare solo “vivendoci” un po’ più a contatto

    @Franca: assolutamente altrimenti non diventerebbe una (possibile) soluzione ma un occultamento 😕

    @paz83: concordo appieno!

    @Rockpoeta: passano i messaggi che si vuol far passare credo e, mi sbaglierò, ma per il discorso droga la vedo comunque un’opportunità in più per cercare di salvare qualche vita

    @Romano: benissimo :mrgreen:

    @john doe: appoggio…

    @Alianorah: dici che è per quello che la proposta non è passata?

    @ZuZulì: concordo, un post è troppo poco…

    @Fabioletterario: il TUTTO ma… per alcuni solo! 😳

    @Davide: non proprio, ORA credo che siamo al “prego si uccida a noi Stato non ce ne frega nulla!”. Dargli un luogo con psicologi e infermieri presenti mi sembra comunque un tentativo, forse “estremo” ma pure sempre un tentativo, no? 😉

    @Loreanne & Vique: indubbiamente ma cominciando a “togliergli mercato” qualcosa sicuramente cambierebbe credo…

    @Artemisia65: ininfluenti… 😆 😉

  • Non ero a conoscenza di queste iniziative, ma mi trovano sostanzialmente d’accordo.

  • Ed:

    Quando si dice il caso!
    Guarda un po’ qua, se hai voglia.

  • Evviva la riduzione del danno!!
    Sarebbe ora che in Italia finanziassero le iniziative di riduzione del danno, perchè ormai è dimostrato che sono quelle più efficaci e con più successo!!Basta idealismi: il recupero totale della persona è proprio delle iniziative delle comunità cattoliche e ha ispirazione cattolica..ma in realtà è assolutamente una cavolata e inefficacie!!!!
    Lavorando nel settore queste cose le so bene, le ho studiate e viste con i miei occhi..
    E Letizia Moratti (vac…) si permette di dire che il comune non finanzierà più le onlus che fanno riduzione del danno ma solo chi si occuperà di recupero totale (quindi i cattolici)!
    Brava Letizia..sei all’avanguardia e al passo con l’Europa e con i tempi..
    Robe da matti!!

  • elle:

    I problemi esistono da tempo. In Italia siamo bravissimi a fare i finti “perbenisti” e nascondere la testa sotto la sabbia (soprattutto con il Vaticano di mezzo). Era ora. Un abbraccio.
    PS: mamma mia quanta neve 🙄

  • Loredana:

    Se la stanza del buco va bene, dici che le procedure per usare la marijuana o simili a scopo curativo (con i dovuti certificati medici, per carità) si potranno velocizzare?

    E mi chiedevo… si fa pagare il sindaco che affitta le stanze alle prostitute? e come? ehm ehm
    😉

  • che bella l’immagine del rock’n roll come trasgressivo!! 😀

  • piuttosto che vedere gente per strada e con scarsa igiene….Droga? no grazie e sinceramente non capisco chi ne fa uso.

  • Chit:

    @SignorPonza: siamo in due allora… 😉

    @Ed: grazie del contributo, il sig. Chiappori ha comunque avuto i suoi minuti di gloria 😀

    @Chiara: la Moratti purtroppo non mi risulta stia facendo “solo” questo.. 🙄

    @Elle: vero, porta le catene 😆

    @Loredana: la marijuana è un discorso a parte, per me dovrebbe già essere libera da tempo, ma tant’è…

    @francesca: a modo suo lo è… 😛

    @enrico: anch’io ma ritengo che sia un “fenomeno” che vada comunque controllato e non ghettizzato…

  • non sono contrario nemmeno io alle iniziative sopracitate… però come dici tu le contraddizioni ci sono. vogliamo mettere sulla bilancia tutti i soldi che lo stato lucra sul gioco d’azzardo che provoca la riduzione sul lastrico di numerose famiglie??? Il gioco d’azzardo è come una droga per qualcuno, in fin dei conti…
    Vabbè, come diceva chiara proviamo a investire nella “riduzione del danno”… sperando che vada meglio di come è andata con la repressione.

  • Bisognerebbe capire perchè così tanta gente cerca la trasgressione nella droga e nelle donnine! A qualcuno gliene importa!?! No.
    Ieri per 5 minuti ho visto Porta a porta. I politici non si occupano della gente, me di sè stessi; le olimpiadi dei coglioni! Ho spento subito, of course!

  • dovrei dire di essere daccorda su entrambe, ma quello che non mi va’giu’ e’ vedere una persona drogarsi, mi fa’ troppo schifo…ed io non darei mai loro uno spazio per farlo

  • Chit:

    @Richard Gekko: guarda casao è l’unica strada non ancora percorsa.

    @monica: anche tu però…. mi vai su Porta e Porta… 😕

    @giovanna: un po’ un controsenso però perchè così facendo continuerai a vederli nei giardini, nei vicoli e sulle panchine … 🙄

  • sulle mignotte sono d’accordo sul drogarsi non so…..forse è un po’ troppo!
    ciao Chit.

    sono anche su:

    barhotel.splinder.com 😯

  • UMI:

    La stanza del buco 🙂 mi viene da ridere ma se penso a cosa serve mi viene da piangere!

  • Uno stato complice dei vizi dei cittadini…mah..ormai non c’è limite all’indecenza. 😯

Lascia un Commento



Segui il blog via email:

Visita il sito ufficiale
Inserisci il tuo indirizzo email:


Questo blog è
Leggi il post
clicca sul logo
per saperne di più
Questo blog sostiene:
Mi trovi anche su:
Le mie foto su Flickr
Nuovi ospiti nelle acque della città... Billy versione 'spia' header Tramonto triestino     
Premi e Riconoscimenti

In classifica
Tra i primi 10
Uno dei più belli
sito internet

Secondo classificato come

nei prossimi anni non ho intenzione di partecipare al concorso quindi il secondo posto è libero


Premio D eci e Lode
da Giorgia, Sara, Simona, Kit Jr. e Chiara

Thinking Blogger Awards
da Pibua, Giuseppe T. e UMI

foca.jpg
da Sciura Pina e Paola

Premio Symbelmine
da Silvia

logo del premio
da Ed, Giangidoe, Pibua, IvanSantoro, Guccia, Weblogin e Anna

logo del premio
da La Tela di Aracne, Nido di Scricciolo, Synnovea e Serendipity

logo del premio
da Occhidigiada

logo del premio
da Elle, NadiaFlavio, SERENdipity, Dolcelei, Sciura Pina e Oscar

Con molto orgoglio…