Categorie
Archivi

Smette di pagare gli alimenti all’ex moglie perchè diventata uomo

Clearwater (Florida) – Si sono amati per 18 anni, dopo i quali Lawrence Roach e la sua ex compagna Julia hanno deciso di separarsi consensualmente. A lei è stato riconosciuto dal tribunale una cifra per gli alimenti pari a 1250 dollari al mese. E fin qui può sembrare una storia simile a molte altre ma… così non è.

Dal mese di febbraio il marito ha deciso di sospendere il versamento degli alimenti giustificando la sua decisione con “la scelta dell’ex-coniuge di cambiare sesso”. Il suo avvocato infatti si è appellato ad un articolo del codice che rende illegale in Florida l’unione fra due uomini. In base a questo, per logica, dovrebbe essere illegale per un uomo pagare alimenti ad una persona del suo stesso sesso.
Completamente diversa la posizione della donna che sostiene che il pagamento è dovuto per i 18 anni di matrimonio durante i quali il futuro lui era ancora una lei.

Mi attendo a giorni una presa di posizione della Cei. Cosa c’entrano in tutto questo?
Niente come sempre ma se c’è da rompere i marroni su quest’argomento ultimamente non perdono occasione per farlo…

Fonte notizia: TheLedger.com

 



Post attualmente letto 3.829 volte

Post simili:

8 Commenti a “Smette di pagare gli alimenti all’ex moglie perchè diventata uomo”

  • La notizia curiosa…
    ed almeno per quello che ne penso la/il consorte ha diritto di continuare ad usufruire degli alimenti…
    Ma soprattutto condivido il tuo commento sulla chiesa (la minuscola voluta!)

    Un sorriso…

    Paola

  • Sono delle eccezioni… sono notizie esagerate!! proprio per questo non contano pi di tanto, riderci su, senza dar peso. In quanto non appartengono alla maggioranza questi problemi per fortuna.
    Ciao 🙄

  • Chit:

    @gattanera: nessun problema per la minuscola, non ti scomunico 😉

    @isabelinda: infatti l’ho postata nella categoria ‘Notizie buffe’ :mrgreen:

    @Ed: quello vero ma in cuor mio spero sempre che si distraggano 😛

    @Flo: occhio che vale solo con le leggi della Florida per 😉

  • Ed:

    Figurati, la CEI li rompe solo in Italia.

  • flo:

    Ottimo espediente, ora tutti i mariti cambieranno sesso per evitare di pagare gli alimenti!
    Ps. il tuo blog sono due giorni che mi si apre lentissimamente! 😐

  • Buonasera Claudio.

    Se posso…
    Pu darsi che io domani o la settimana prossima, abbia voglia di reinventarmi, nel senso che posso cambiare vestito, taglio di capelli, trasformarmi e perch no in un uomo (gmomo 🙁 ) ma dentro sono sempre Silvia ed anche se mi chiamer…che ne so… Silvio (che brutto nome 😕 ),avr sempre un vissuto, un passato da Silvia.

    Sono stata troppo contorta? 🙄

    Buon fine settimana (sta per arrivare) ed un sorriso.

    SILVIA? ? ? ? ? ? ? ? ?

  • La battuta sarebbe piuttosto banale, quindi preferisco dire solo che il tipo deve solo che pagare. Sulla chiesa ovviamente sono perfettamente d’accordo con te.

    Ciao e buona notte.

  • Chit:

    @SILVIA: no, Silvio per favore no! 👿

    @Giuseppe T.: sulla chiesa siamo in molti d’accordo mi sa 😉

Lascia un Commento



Segui il blog via email:

Visita il sito ufficiale
Inserisci il tuo indirizzo email:


Questo blog è
Leggi il post
clicca sul logo
per saperne di più
Questo blog sostiene:
Mi trovi anche su:
Le mie foto su Flickr
Nuovi ospiti nelle acque della città... Billy versione 'spia' header Tramonto triestino     
Premi e Riconoscimenti

In classifica
Tra i primi 10
Uno dei più belli
sito internet

Secondo classificato come

nei prossimi anni non ho intenzione di partecipare al concorso quindi il secondo posto è libero


Premio D eci e Lode
da Giorgia, Sara, Simona, Kit Jr. e Chiara

Thinking Blogger Awards
da Pibua, Giuseppe T. e UMI

foca.jpg
da Sciura Pina e Paola

Premio Symbelmine
da Silvia

logo del premio
da Ed, Giangidoe, Pibua, IvanSantoro, Guccia, Weblogin e Anna

logo del premio
da La Tela di Aracne, Nido di Scricciolo, Synnovea e Serendipity

logo del premio
da Occhidigiada

logo del premio
da Elle, NadiaFlavio, SERENdipity, Dolcelei, Sciura Pina e Oscar

Con molto orgoglio…