Categorie
Archivi

Articoli marcati con tag ‘bossi’

Riflessioni su frittura d’attualità

Bossi: “C’è accordo per il Veneto e l’alleanza è solida“. Prendo atto, ma sbaglio o non più tardi di qualche mese fa è stato bocciato un referendum che mirava a cambiare la legge elettorale per non consegnare il Paese in mano a chi vincesse le elezioni con il 35%? Bene, mi sembra di poter dire che attualmente lo si governa circa l’8,1-8,3 (risultato Lega elezioni 2008 ndr).

Stamattina Gasparri docet:  “questo episodio decreta la fine della presunta superiorità morale della sinistra“.

Leggi il resto di questo articolo »

Più che Boffo tutto molto buffo

Viene da fare questa riflessione quando da più parti si predica “misura” nelle dichiarazioni e negli atteggiamenti, si cercano “punti di incontro” tra le parti e a distanza di poche ore si legge un titolo come questo e subito dopo…  un’altro come questo.

Leggi il resto di questo articolo »

Alfano, Berlusconi e Maroni e la “loro” Italia

Anche se in ritardo buon ferragosto a tutti e scusate per l’assenza ma quella passata è stata una settimana movimentata. Ero indeciso sull’argomento da trattare perchè è stato un ferragosto pieno di fuochi d’artificio; alcuni celebrali (esplosa l’ultima cellula celebrale di Bossi), alcuni sportivi (qui più che un fuoco d’artificio direi che c’è stato un ‘fulmine’) e altri, per fortuna  e come giusto che sia, pirotecnici (le foto son quel che sono, perdonatemi ma mi sto “allenando” all’uso della nuova macchina fotografica)

Leggi il resto di questo articolo »

Bossi ha ragione ma di chi parla?

Che in Italia ci sia un clima volutamente (o ignorantemente, fate voi!) sempre più d’intolleranza verso chi non è come se stessi e che permette di vivere ai margini della giustizia (qualcuno anche oltre gli stessi) diciamocelo chiaramente è cosa nota. Quindi con tutti questi sceriffi e “volontari del manganello”, più o meno legalizzati, c’era d’aspettarselo che prima o poi sarebbe potuto succedere anche questo.

Quello che non capisco bene è solo questo titolo dell’Ansa di stamattina:

bossi_massa_carrara

Secondo voi quando parla di “pirla” si riferisce ai rondaioli di destra, a quelli di sinistra, ai poliziotti o comincia ad emergere nel suo subconscio qualche senso di colpa?

[tags]italia,massa carrara,politica interna,ronde,sicurezza,bossi,ansa,media[/tags]

Torna la speranza per le coppie di fatto?

E’ dall’ultimo governo-blitz di sinistra che non si sentono più questi termini e non ne parlo solo perchè alla vigilia di un Pride , ma semplicemente prendo atto dei fatti. Questo esecutivo ha dimostrato che tutto quello che veramente ha voluto con le buone (raramente) o con le cattive (alias ‘fiducia’) l’ha sempre portato avanti.  Quindi stamane, dopo aver letto le prime pagine dei quotidiani e, soprattutto, dichiarazioni come questa e questa vien da pensare che forse una speranza c’è no?

In fondo lo diceva già il grande Massimo Troisi (di cui pochi giorni fa correva il 15mo anniversario della scomparsa) in un suo film:

«Io credo che in particolare un uomo e una donna siano le persone meno adatte a sposarsi tra loro».

Il film in questione era ‘Pensavo fosse amore invece era un calesse’. Chissà, forse questi stanno girando il sequel  che s’intitolerà “Pensavo fosse amore invece era un Carroccio”…


Nessun rispetto per la giornata del sollievo

In America è ‘scontro’ politico per un presunto volo in elicottero del Presidente Obama con la moglie a Broadway con evidente spreco del denaro pubblico. In Italia c’è lite per presunti voli su aerei di Stato di personaggi molto meno importanti. A ben guardare mi è difficile immaginare che Obama possa spostarsi a spese sue mentre.l’altro… vabbè, non voglio fare il solito blogger comunista.

E’ duello politico anche sugli spazi pre elettorali sui media, troppi quelli concessi al Cavaliere dice il PD.  Sinceramente la polemica non mi tocca perchè ultimamente non vedo molta differenza. Quando aprono bocca sento le medesime cazzate!

Il Senatur e la Lega scendono in campagna elettorale e come loro costume ci vanno giù duro: «Tornano i vecchi Dc. Bisogna prenderli a legnate». La risposta l’affido alla vignetta del brother:

Bossi e la nuova DC

– clicca sull’immagine per vedere la vignetta del brother –

Il papa lancia un monito: «Il mondo è avvelenato da inquinamento morale». Pronta la replica alle parole del Santo Padre dalla cittadinanza di Palermo: «magaari, nun sulu da chillo…».

Il miniministro Brunetta non smette di attaccare, ormai forte dei sondaggi è come un buldogg impazzito che abbaia e rignhia a tutto e tutti. Questa settimana nel mirino le forze dell’ordine: «In polizia troppi panzoni». Io spero tanto che la risposta della polizia sia come se l’è immaginata il brother…

Brunetta: troppi panzoni in polizia'

– clicca sull’immagine per vedere la vignetta del brother –

Infine una riflessione. Oggi è la giornata del sollievo al dolore. I media non ne hanno parlato, personalmente al contrario le reputo terapie e studi molto importanti, sopratutto,  in un paese che non vuol sentire parlare di eutanasia. Anche se poi noi si prova a sorriderci sopra, mi sembra che i media con questo stillicidio di  “notizie” non è che abbiano rispettato molto il dolore dei nostri zebedei o sbaglio?

Come direbbe Mourinho “zerou sollievo“!

[tags]le vignette di ACh,italia,berlusconi,media,politica,attualità,giornata del sollievo,lega nord,bossi,brunetta,apicella[/tags]

Bossi, i fucili e le (da lui ignorate) leggi lombarde

Il caldo e l’estate ci stanno per lasciare ma non senza aver dato un ultimo (forse decisivo) colpo al cervello di Bossi. In ordine temporale l’ultima sua esternazione è quella di ieri secondo la quale “I lombardi non hanno mai tirato fuori i fucili ma per farlo c’è sempre la prima volta“.  Considerando che una volta minacciava di tirare fuori “mazza e coglioni” mi sembra un notevole passo avanti nel processo (peraltro lento, lentissimo) di civilizzazione dell’Umberto padano. Ogni tanto infatti ha ancora qualche piccola amnesia d’identità ‘politica’ che lo porta a pensare di essere ad un comizio di AN e gli  fa salutare così il popolo padano:

bossi.jpg

Ma a parte queste piccole osservazioni di carattere ‘estetico-ideologico’ vi confesso che le sue dichiarazioni mi hanno leggermente allarmato. Infatti mi sono preoccupato dal fatto che qualche mio “vicino” (nell’eccezione geografica del termine) potesse armarsi e minacciarmi. Così sono andato alla ricerca dell’arsenale bellico della regione Lombardia e ho scoperto che NON C’E’ PERICOLO! Nella Regione Lombardia infatti esiste una legge regionale (n. 6/1994) che prevede la “riconversione dell’industria bellica”.


Segui il blog via email:

Visita il sito ufficiale
Inserisci il tuo indirizzo email:


Questo blog è
Leggi il post
clicca sul logo
per saperne di più
Questo blog sostiene:
Mi trovi anche su:
Le mie foto su Flickr
Nuovi ospiti nelle acque della città... Billy versione 'spia' header Tramonto triestino     
Premi e Riconoscimenti

In classifica
Tra i primi 10
Uno dei più belli
sito internet

Secondo classificato come

nei prossimi anni non ho intenzione di partecipare al concorso quindi il secondo posto è libero


Premio D eci e Lode
da Giorgia, Sara, Simona, Kit Jr. e Chiara

Thinking Blogger Awards
da Pibua, Giuseppe T. e UMI

foca.jpg
da Sciura Pina e Paola

Premio Symbelmine
da Silvia

logo del premio
da Ed, Giangidoe, Pibua, IvanSantoro, Guccia, Weblogin e Anna

logo del premio
da La Tela di Aracne, Nido di Scricciolo, Synnovea e Serendipity

logo del premio
da Occhidigiada

logo del premio
da Elle, NadiaFlavio, SERENdipity, Dolcelei, Sciura Pina e Oscar

Con molto orgoglio…