Categorie
Archivi

Articoli marcati con tag ‘edilizia’

Dubbio gusto

Non so voi come la pensiate ma a fare certi annunci trionfalistici proprio l’11 di settembre…

Forse il titolo del post è sbagliato, era meglio scrivere dubbia scelta… che poi, ad esser superstiziosi, rischia di menare anche un po’ sfiga.

[tags]usa,italia,torino,11 settembre,edilizia,attualità[/tags]

I coglioni hanno cambiato partito

NE HO LE PROVE!

[Pagina 9 del ‘Programma 2008’ del Popolo delle Libertà]
Una casa per tutti: “Piano casa” per costruire alloggi per i giovani e per le famiglie che ancora non dispongono di una casa in proprietà attraverso lo scambio tra proprietà dei terreni e concessioni di edificabilità. Ogni Regione determinerà i criteri di assegnazione su cui costruire le graduatorie; piano di riscatto concordato con le Regioni a favore degli inquilini di alloggi pubblici;

Ha il suo fascino come proposta non trovate? Solo che questa, più che una “novità” a chi vive in Friuli è sembrato più che altro un terribile dejavù. Infatti questo esperimento qui in Friuli è già stato fatto proprio durante la sua ultima legislatura e vediamo un po’ com’è andata a finire.
Correva l’AD 2002 e per la costruzione di alloggi destinati ad una fascia media della popolazione venne creata una srl ad hoc composta da Ater (ex IACP) per l’83,59% e una serie di Comuni interessati dal progetto ognuno dei quali con circa l’1%. Presidentedella srl (casualmente) il presidente Ater, l’ex leghista Alberto Scotti. L’alto e nobile scopo era quello di costruire, attraverso questa società e grazie all’apporto degli Enti locali, alloggi da rivendere a coloro avessero avuto i requisiti cioè a famiglie meno abbienti che comunque si potessero permettere un mutuo magari trentennale.
In questi cinque anni di “attività” (le virgolette sono volute!) risultano costruiti ben due complessi, uno a Prata di Pordenone (24 alloggi) e uno a SanVito (14 alloggi). A SanVito gli stessi risultano completati, assegnati e venduti mentre a Prata ne rimangono a tutt’oggi (e credo lo rimarranno a lungo) ancora otto invenduti. Infatti i proprietari degli altri appartamenti già venduti hanno intentato tutta una serie di contenziosi legali per “gravi errori costruttivi e progettuali” che hanno fermato la vendita degli alloggi rimanenti. Questo ha attirato l’attenzione della Corte dei conti che ha chiesto all’Ater spiegazione della costituzione della Srl per un lavoro che poteva benissimo svolgere direttamente cosicchè lo scorso anno la direzione centrale dei Lavori Pubblici le ha intimato di “uscire immediatamente dalla società vendendo le quote in suo possesso”.
La cosa ha fatto incavolare non poco i Comuni che da partner di minoranza si sarebbero ritrovati ad essere unici gestori di una società inutile. Quindi, controproposta: sia l’Ater ad acquisire le quote dei Comuni e gestire gli alloggi restanti. Dopo un tira e molla le ultime notizie parlano dello scioglimento di questa società il cui ‘operato’ (peraltro minimo in 5 anni!) non giustifica assolutamente il costo della stessa e, soprattutto, non ha arrecato nessun vantaggio se non ai membri del Cda che hanno percepito, oltre agli altri emolumenti anche quelli provenienti dalle cariche ricoperte in questa società. Insomma, l’ennesima “società parcheggio” per pochi eletti magari trombati nelle elezioni.
In conclusione cosa rimane di quest’iniziativa e questa società? In cinque anni di attività costruiti numero 36 alloggi di cui 8 invenduti e numerosi contenziosi penali a carico della proprietà. Lauti stipendi, ricompense ad amministratori e consiglieri e (sicuramente) anche fior fior di consulenze probabilmente ben pagate (non ne ho la certezza ma sono ragionevolmente certo di non sbagliarmi).

Questo è UNO dei motivi per il quale quando sento parlare di piano-Berlusconi per l’edilizia (io) mi tocco gli zebedei; questo è solo UN motivo per il quale (io) non darò a costui mandato per fare altri scempi di denaro pubblico; questa UNA delle ragioni che mi fa credere che, se è vero che il PdL è al 46% nei sondaggi, allora significa che i coglioni hanno cambiato partito!

[tags]italia, elezioni,  politica interna, pdl, berlusconi, edilizia[/tags] 

Segui il blog via email:

Visita il sito ufficiale
Inserisci il tuo indirizzo email:


Questo blog è
Leggi il post
clicca sul logo
per saperne di più
Questo blog sostiene:
Mi trovi anche su:
Le mie foto su Flickr
Nuovi ospiti nelle acque della città... Billy versione 'spia' header Tramonto triestino     
Premi e Riconoscimenti

In classifica
Tra i primi 10
Uno dei più belli
sito internet

Secondo classificato come

nei prossimi anni non ho intenzione di partecipare al concorso quindi il secondo posto è libero


Premio D eci e Lode
da Giorgia, Sara, Simona, Kit Jr. e Chiara

Thinking Blogger Awards
da Pibua, Giuseppe T. e UMI

foca.jpg
da Sciura Pina e Paola

Premio Symbelmine
da Silvia

logo del premio
da Ed, Giangidoe, Pibua, IvanSantoro, Guccia, Weblogin e Anna

logo del premio
da La Tela di Aracne, Nido di Scricciolo, Synnovea e Serendipity

logo del premio
da Occhidigiada

logo del premio
da Elle, NadiaFlavio, SERENdipity, Dolcelei, Sciura Pina e Oscar

Con molto orgoglio…