Categorie
Archivi

Articoli marcati con tag ‘giappone’

Il Giappone animal-killer che non ti aspetti!

Poco meno di quattro mesi or sono, l’11 marzo per l’esattezza, il Giappone fu colpito da quello che una grande-mente italiana qualche tempo dopo definì “un castigo di Dio”. In realtà si trattò molto semplicemente ed altrettanto drammaticamente di una reazione a catena causata da un terremoto, che provocò uno tsunami che arrivò a colpire le coste giapponesi radendo al suolo gran parte di ciò che il terremoto aveva risparmiato, centrali nucleari comprese.

Immediatamente ci fu una grande partecipazione collettiva ed una mobilitazione internazionale per aiutare quelle popolazioni così duramente colpite, un po’ ovunque venne riconosciuto e lodato il loro altissimo senso civico (eccezion fatta per i tecnici della Tepco), la loro compostezza, il loro silenzioso dolore e la loro operosità. Per settimane i riflettori dei media restarono puntati sui reattori delle centrali danneggiate e sul monitoraggio dei livelli di radiazioni nel Paese.

Migliaia sono state le vittime (sul colpo), altre ahinoi presumibilmente verranno negli anni a venire per le radiazioni (Chernobyl insegna), l’intera zona della prefettura di Fukushima prima popolata da 70mila abitanti e destinata al pascolo ed alla coltura agricola, evacuata nel raggio di 20 chilometri dalla sua centrale per il rischio di radiazioni (alla faccia del nucleare sicuro).

Tutto a posto quindi verrebbe da pensare, vero?

Leggi il resto di questo articolo »

Ambiente: in un anno è cambiato solo il colore ma non la sostanza!

Circa un anno fa, nel golfo del Messico, si consumava con il tranquillizzante beneplacito della compagnia petrolifera BP e dei vari organismi di controllo preposti, uno dei maggiori disastri ecologici (di cui siamo venuti a sapere ndr).
Più di 5 milioni di barili di greggio si riversarono in mare con conseguenze e effetti che definire  disastrosi è dire poco. Eppure è bastato buttare qualche cariolata di sabbia “nuova” ed intonsa sulla spiaggia e quasi non se ne parla più.

Eppure noi italiani dovremmo almeno un pochino preoccuparci viste le nostre capacità di gestione e manutenzione delle infrastrutture e visto che recentemente sono state autorizzate le trivellazioni al largo delle isole Tremiti alla ricerca dell’oro nero.

 

Leggi il resto di questo articolo »

Giappone 1945-2011

Si è visto e parlato molto degli accadimenti giapponesi di queste ultime settimane, anche se spesso diventa estremamente difficile fare il punto di situazioni  in perenne evoluzione. Ed in attesa che passi la fase-alfa e la situazione si stabilizzi, ricevo e pubblico questa vignetta del brother che evidenzia come nonostante siano passati 66 anni, il punto di ri-partenza per quel popolo sia drammaticamente simile.
 

Robot giornalista e giornalista-robot

I ricercatori dell’Intelligent Systems Informatics Lab (ISI) della Tokyo University pare abbiano messo a punto il primo prototipo di robot-giornalista. Leggendo l’articolo si scopre tra l’altro che:

…hanno sviluppato un automa capace di registrare tutto ciò che accade e individuare in tempo reale anomalie e novità….  L’unico problema è che il robot non sa ancora pensare, e questa resta sempre una gran differenza.

Lo ammetto, in questi casi divento molto curioso quindi clicca qua, clicca là, ho trovato anche uno scatto dell’unico esemplare (al momento) di robot-giornalista, eccolo:

Non mi ritengo un genio ma persona di buona memoria e siccome quest’aspetto non mi è nuovo m’è venuto in mente questo accostamento (sperando che stavolta non se ne abbia a male il prototipo giapponese ndr):

Leggi il resto di questo articolo »

Super PiiPii Bros e anche le donne fanno pipì in piedi

Il Giappone è sempre stato il principale produttore e distributore di console e giochi elettronici quindi, inevitabilmente, ogni sua produzione crea moda e tendenza. Bene, se è veramente così (ed io mi auguro di no!) amici occhio perchè sta per esser lanciato sul mercato un nuovo gioco “Super Pii Pii Bros”. Cos’è?

super_pii

Spiegarlo non è facilissimo, diciamo che è un gioco pensato per le donne che, utilizzando una sofisticata console “Wii”, permette di giocare a fare pipì in piedi. La console infatti ha forma fallica e viene impugnata dal giocatore ed utilizzata per dirigere il getto verso dei water che si aprono e chiudono. Capisco che la spiegazione non è molto precisa ma è lunedì mattina e… non è semplicissimo da spiegare il funzionamento, forse un breve video esplicativo può esservi più d’aiuto.

Mi premeva solo informare coloro che hanno figli o nipoti che qualora li trovassero davanti un televisore con in mano un oggetto fallico come quello qui a fianco non necessariamente sono simpatizzanti di un partito politico ma forse sono solo stati contagiati da questa nuova moda che mi fa rimpiangere i bei tempi di Pacman, Super Mario e tanti altri.

Stavolta, permettetemi di dirlo, veramente una moda del c…0.

 

Guanti e pantofole riscaldate Usb

Chi di voi non s’è mai lamentato del freddo a mani e piedi lavorando al pc? Chi più chi meno penso tutti e queste lamentele devono essere giunte fino nel lontano Giappone, tant’è che da oggi abbiamo disponibili:

i guanti riscaldati Usb; Sono realizzati in lana e nel giro di cinque minuti sono in grado di scaldarsi di 10 gradi, fino a una temperatura massima di 52 gradi, temperatura comunque regolabile su due livelli di calore (meno male ndr). Si possono indossare o lasciando scoperti i polpastrelli, oppure come delle manopole.

glove1.jpg glove31.jpg

Prezzo: Il costo dei guanti è di $ 24,83 (circa 19,15)

Come completamento del corredo non potevano mancare le pantofole riscaldate. Si collegano per mezzo di un cavetto (di cui ignoro al momento la lunghezza massima, dettaglio non da poco ndr) alla porta Usb del vostro pc e attraverso ad una soletta termoriscaldata vi permetterà di lavorare con i vostri piedi al caldo. Al momento risultano disponibili in due colori; marrone e grigio.

pantofola2.jpg pantofola.jpg

Prezzo: Il costo delle pantofole è di $ 33,17 (circa € 25,60)

Per chi volesse è disponibile anche il kit completo al prezzo di $ 53,00 (pari a € 40,00 circa)

[tags]Oggetti inutili[/tags]

Segui il blog via email:

Visita il sito ufficiale
Inserisci il tuo indirizzo email:


Questo blog è
Leggi il post
clicca sul logo
per saperne di più
Questo blog sostiene:
Mi trovi anche su:
Le mie foto su Flickr
Nuovi ospiti nelle acque della città... Billy versione 'spia' header Tramonto triestino     
Premi e Riconoscimenti

In classifica
Tra i primi 10
Uno dei più belli
sito internet

Secondo classificato come

nei prossimi anni non ho intenzione di partecipare al concorso quindi il secondo posto è libero


Premio D eci e Lode
da Giorgia, Sara, Simona, Kit Jr. e Chiara

Thinking Blogger Awards
da Pibua, Giuseppe T. e UMI

foca.jpg
da Sciura Pina e Paola

Premio Symbelmine
da Silvia

logo del premio
da Ed, Giangidoe, Pibua, IvanSantoro, Guccia, Weblogin e Anna

logo del premio
da La Tela di Aracne, Nido di Scricciolo, Synnovea e Serendipity

logo del premio
da Occhidigiada

logo del premio
da Elle, NadiaFlavio, SERENdipity, Dolcelei, Sciura Pina e Oscar

Con molto orgoglio…