Categorie
Archivi

Articoli marcati con tag ‘inghilterra’

Agosto mio non ti riconosco!

Difficile tornare a scrivere con qualcosa di originale dopo qualche tempo di ‘osservazione’ perché il menu delle news, piaccia o non piaccia, ultimamente è monotematico e finisce per rimescolare sempre la stessa solfa poi, sull’argomento ‘economia & finanza’ nonostante il titolo di studio di ragioniere imponga un minimo di know-how, non mi sento così ferrato. E non vorrei fare come quelli che senza aver mai messo piede su una barca, ai tempi di Luna Rossa parlavano di bompressi, vele e tangoni come fossero il loro pane quotidiano solo perchè ne sentivano parlare da altri.

Lascio volentieri parlare gli esperti di indici, percentuali, rimbalzi, crolli, tassi, macro e micro economie e provo a concentrarmi sull’estate, su questa stagione (almeno nelle intenzioni) per molti magica, per altri meno ma sicuramente l’unica che per quasi tutti è sinonimo di vacanza. Poi che uno riesca a godersela o meno è un altro paio di maniche che però… non voglio srotolare ora.

Pensavo alle estati del passato ed anche se è sempre molto difficile fare dei raffronti perché la percezione della realtà spesso cambia con l’età, se ci si sforza qualche raffronto è pur sempre possibile.

Leggi il resto di questo articolo »

Possibili nuove fonti di energia, in Italia poi…

Tempi duri questi per gli amministratori e le amministrazioni locali e non solo in Italia, per i tagli un po’ Tremonti-style (ovvero a mannaia) che un po’ tutte le amministrazioni centrali dei vari Stati hanno fatto.

E così, gli amministratori locali si sono visti obbligati ad ingegnarsi per riuscire a tirare avanti, con idee e pensate magari originali come quella presa dal consiglio comunale della cittadina inglese di Reddicht,  che per riscaldare la piscina comunale ha pensato di unire l’utile al dilettevole. L’utilità è rappresentata dal calore prodotto dal forno crematorio che, nelle idee di chi ha proposto il progetto, poteva essere condotto verso la vicina piscina comunale, procedendo al riscaldamento della stessa con un risparmio di 14.000 sterline. Inevitabili le proteste dell’opposizione (evidentemente tutto il mondo è Paese) che ha bollato come “insultante e insensibile” la proposta, mentre i sostenitori dell’iniziativa hanno voluto evidenziare la riduzione di emissioni di anidride carbonica.

Giusto? Sbagliato? Ognuno di noi può farsi la propria opinione anche se mi vien da pensare che in Italia sarà estremamente difficile che una simile iniziativa venga mai presa in considerazione, per tutta una serie di  motivi che posso provare a ricondurre alla geografia ed alla “vicinanza” dello Santa Sede al nostro Paese e per il fatto che trattasi di iniziativa palesemente ecologica e tolte al massimo le ‘domeniche a piedi’ il nostro Paese non è pronto a produrre energia senza che girino cricche e mazzette (anche se la mazzetta potrebbero sempre darla ai parenti dei defunti).

Leggi il resto di questo articolo »

Imagine and… remember

Puoi dire che sono un sognatore
ma non sono il solo
Spero che ti unirai anche tu un giorno

e che il mondo diventi uno…

(John Winston Lennon, Imagine)

09/10/1940 – 08/12/1980

8 dicembre 2010 -

– clicca sull’immagine per vedere la vignetta del brother –

(cliccare qui per vedere la raccolta completa)

* * * * * * * * * * * *

Precisazione: chiedo umilmente scusa per il post “fuori-data” ma fino a poche ore fa ero convinto fosse l’8 dicembre … non aggiungete altro lo so, ho terribile bisogno di vacanza!?


Meglio qualche giorno da pecora che…

Meglio qualche giorno da pecora che qualche anno da carcerato. Questo, ed è impossibile dargli torto, è quello che hanno pensato

due rapinatori argentini, Maximiliano Pereyra e Ariel Diaz, di 25 e 28 anni, che dopo essere evasi da un carcere di massima sicurezza si sottraggono da una settimana alla cattura travestiti da pecore. Malgrado un’imponente caccia all’uomo che impegna oltre 300 agenti, i due continuano a muoversi liberamente nelle campagne circostanti la prigione mescolandosi ai greggi. Secondo i residenti della zona che li hanno visti, mascherano le proprie fattezze con velli e teste di ovini sottratti da un ranch locale. Una fonte della polizia avrebbe dichiarato che distinguere gli evasi in mezzo a migliaia di pecore è “praticamente impossibile”, ma assicura che la cattura è inevitabile.(fonte notizia)

E, mente malata?, perdonatemi ma ho pensato immediatamente ad una delle scene di uno delle mie pellicole cul(t) perchè… chissà che alla fine non vada proprio a finire così per i due fuggiaschi in questo caso in versione mucca:

Leggi il resto di questo articolo »

Per il Telegraph siamo un Paese che va a puttane

Non più tardi di qualche mese fa (ottobre 2009) l’informazione proponeva come menu l’immagine dell’Italia e del nostro Paese agli occhi dell’opinione pubblica nel resto del mondo. E subito via con dibattiti, articoli, accuse reciproche (quelle non mancano mai) per cui secondo il governo la colpa era del ‘disfattismo ed ai danni fatti dalla sinistra‘ mentre secondo la sinistra era colpa del Premier e delle sue gaffes (nel periodo settembre-ottobre infatti ne collezionò una buona serie nei vari impegni internazionali).

Alla fine un po’ tutti convennero comunque che, al di là delle colpe,occorreva lavorare su questo per migliorare l’immagine del ns. Paese a cui tutti (soprattutto lor governanti) tengono molto non fosse altro che per il fatto di ritrovarsi il portafogli sempre bello pieno (loro!?!? ndr). Ma a che punto siamo con l’operazione di restyling?

Nell’impossibilità di viaggiare ed andarlo a chiedere di persona non resta che affidarsi a quel che dicono i media stranieri e se oggi a qualcuno viene in mente di fare un salto sulla prima pagina del Telepraph:

Leggi il resto di questo articolo »

Tromba che ti passa!

Questo più o meno il senso del nuovo slogan promosso dal governo britannico in tema di educazione sessuale nelle scuole. A quanto pare infatti il Ministero della Sanità inglese ha stampato e mandato in tutte le scuole un opuscolo il cui slogan è:

An Orgasm a Day Keeps the Doctor Away
tradotto più o meno letteralmente
Un orgasmo al giorno leva il medico di torno

orgasm

Si legge nel pieghevole mandato a tutte le scuole che “un orgasmo al giorno riduce il rischio di attacco di cuore e di ictus” arrivando persino a consigliare chi non ne avesse la possibilità di ricorrere alla “masturbazione”. Al contrario non si fa cenno a possibili (peraltro mai provati scientificamente) effetti collaterali come la cecità ma si sa, in Gran Bretagna il peso del Vaticano in tema medico è decisamente inferiore.

Sicuramente si tratta di una decisione apparentemente strana in un paese dove sono oltre 40mila l’anno le gravidanze adolescenziali, il numero più alto di tutta l’Europa Occidentale. Certo che se campagna-choch voleva essere, stavolta penso lo sia stata più per i genitori che per i diretti interessati. E pensare che io per star bene continuavo a mangiare mele…

[tags]inghilterra,giovani, educazione sessuale,scuola,ictus,medicina[/tags]

Violenza sulle donne: spot a confronto

L’inghilterra da tempo è sensibile alla violenza, in particolare a quella perpetrata nei confronti di bambini e donne. E’ di qualche tempo fa il video di Emma Thompson nel quale denunciava la prostituzione in uno spot a mio avviso di rara efficacia comunicativa. Qualche giorno fa invece è stato bloccato perchè ritenuto “troppo violento” il video di Women’s Aid contro la violenza domestica sulle donne intitolato Intitolato «The Cut» in cui compare l’attrice Keira Knightley. Il video racconta di una donna che torna a casa la sera e subisce la reazione del suo fidanzato per un presunto tradimento. Questo lo spot (dura 2 minuti):

E mi chiedo, e lo chiedo anche al Ministro delle Pari Opportunità, quando in Italia avremo il privilegio di poter vedere uno spot di questo tipo?

Perchè ora come ora, da noi si dovrebbe far parlare di questi argomento con spot di questo tipo:

http://www.youtube.com/watch?v=55PnGHgJkNo

Io credo che quando si affrontano determinate tematiche, sopratutto come questa della violenza domestica o sulle donne in generale, per forza di cose non le si possa presentare come “sit-com” o “spot” ma occorra essere incisivi.

Anche perchè, per  riuscire a parlarne, occorre fare breccia nelle menti sempre più anestetizzate di una società sempre più indifferente a ciò che non la tocca direttamente dimenticandosi che spesso, se e quando questo capita, é già troppo tardi!

 

I nuovi poveri

Nel post precedente avevo parlato dei nuovi ricchi ed oggi, per par condicio, parliamo dei nuovi poveri. La situazione non è simpatica, ma nell’impossibilità di risolverla (noi ndr) non rimane che cercare di sorriderci su e provare a vedere come ognuno cerca di uscirne ingegnandosi con quel che ha.

Tra questi “spicca” senz’altro la storia del dj inglese Anthony Ghosh, in arte Dj Talent, che per fronteggiare il forte calo di vendite nel settore discografico, ha pensato bene di vendersi i denti d’oro. Eh si, perchè lui mica li ha come noi i denti. Dj Talent tre anni fa aveva speso ben 12mila Euro per l’impianto; oggi ha calcolato che ne ricaverebbe almeno 35mila! Come poi riesca a mangiare al momento non è dato a sapersi ma constato che l’investimento in tre anni s’è quasi triplicato quindi… sai mai che abbia ragione lui.

Rapportando la notizia alle realtà dell’italico paese, per curiosità sono andato a spulciare le dichiarazioni dei redditi dello scorso anno (gentilmente offerte dall’ex ministro Visco) della regione Lazio. Anticipo battute e cattivi pensieri e informo tutti che al momento la situazione economica del sig. Rocco Tano, alias Rocco Siffredi, alias Rocco Lorenz, alias Rocky Siffreddy, alias The Italian Stallion al momento non è tale da far pensare ad una prossima dismissione dei suoi peni, pardon, Beni.

Link alla notizia: BBC News

[tags]inghilterra,anthony ghosh,dj talent,oro,curiosità,povertà[/tags]

Sesso & minori in Inghilterra e.. in Italia

Il problema dell’educazione sessuale è da sempre argomento dibattuto e discusso. E’ di ieri la notizia che in Inghilterra, il Chief Medical Officer, tale Sir Liam Donaldson, ha annunciato la pubblicazione dei “Dieci Comandamenti per i Giovani” a cura del Governo Inglese. iI tutto è partito da uno studio che ha portato in evidenza l’incremento di gravidanze tra minorenni. Senza tabu o giri di parole, Sir Dodandson ‘esalta’ il piacere del sesso orale e della masturbazione reciproca “Pensate a tutte le deliziose cosette sexy che potete fare senza arrivare a ‘farlo’ per davvero!”.

Ho fatto una veloce ricerca su internet e, anche se per rispetto alla SS (Sante Sede, che avevate capito?!) non se ne parla, ebbene il problema c’è eccome basta dare uno sguardo a queste cifre. Eppure, complice la morale, la necessità di apparire più che di essere non se ne parla e le uniche “novità” sono la reintroduzione di educazione civica (peraltro a scapito di altre materie cone Storia, magari in attesa di riscriverla!), del sette (non quello ‘bello‘, maliziosi!?) in condotta e  (complice «la disponibilità di alcune case di moda a cimentarsi con la divisa scolastica»)  l’obbligo del grembiulino (da non conforndersi con il ‘cappottino’…). Se poi si parlasse di pubblicazioni anche qui da noi esistono “Dieci Comandamenti per i Giovani” solo che non sono a cura del Governo ma della Elledici Editrice e… temo non sia proprio sullo stesso stile di quella inglese.

Saremo ‘avanti’ su molte cose noi italiani (forse, non capisco quali ma voglio pensarlo ugualmente!) ma in tema di educazione sessuale dobbiamo aggiornarci un pochino. Forse neanche l’approccio inglese è da lodare ma sicuramente fornisce al discorso dei connotati di credibilità più validi del fatto che altrimenti… si diventa ciechi.

[tags]italia,inghilterra,educazione sessuale, scuola[/tags]

Tetra che?

E’ di oggi la notizia che Mr. Hans Kristian Rausing (unico erede della dinastia Tetra Pak) e la consorte Eva infatti sono stati arrestati da Scotland Yard per possesso di droga.

Ora, prima che si faccia confusione:

rausing.jpg

questo è Tetra Pak…

rausing.jpg

… e questo è Mr. Tetra Crack

 

 

 

Arresto inglese, humor inglese!

 

Segui il blog via email:

Visita il sito ufficiale
Inserisci il tuo indirizzo email:


Questo blog è
Leggi il post
clicca sul logo
per saperne di più
Questo blog sostiene:
Mi trovi anche su:
Le mie foto su Flickr
Nuovi ospiti nelle acque della città... Billy versione 'spia' header Tramonto triestino     
Premi e Riconoscimenti

In classifica
Tra i primi 10
Uno dei più belli
sito internet

Secondo classificato come

nei prossimi anni non ho intenzione di partecipare al concorso quindi il secondo posto è libero


Premio D eci e Lode
da Giorgia, Sara, Simona, Kit Jr. e Chiara

Thinking Blogger Awards
da Pibua, Giuseppe T. e UMI

foca.jpg
da Sciura Pina e Paola

Premio Symbelmine
da Silvia

logo del premio
da Ed, Giangidoe, Pibua, IvanSantoro, Guccia, Weblogin e Anna

logo del premio
da La Tela di Aracne, Nido di Scricciolo, Synnovea e Serendipity

logo del premio
da Occhidigiada

logo del premio
da Elle, NadiaFlavio, SERENdipity, Dolcelei, Sciura Pina e Oscar

Con molto orgoglio…