Categorie
Archivi

Articoli marcati con tag ‘kayleigh thewlis’

Basta ‘donne & motori’!

manhart01.jpgLa prima in ordine di tempo è stata quest’estate il sergente dell’aeronautica statunitense, Michelle Manhart, a posare senza veli per un servizio su Playboy . Trent’anni, sposata, madre di due bambini aveva da sempre questo “sogno”; lerealizzarlo lè è costato il congedo dal servizio attivo ed è stata degradata a aviere scelto. Si è consolata con una serie di  partecipazioni a trasmissioni televisive. (link alla galleria fotografica)

kayleigh-thewlis-scarlet.jpg

A fine settembre è stato il turno di Kayleigh Thewlis, 22enne, soldatessa inglese impegnata nel Golfo di cui avevo già parlato in un post precedente. La ragazza è passata direttamente dalla manutenzione delle armi a quella del “morale” di soldati e connazionali. A differenza di Michelle attualmente è è in attesa di congedo e da marzo 2008 in poi apparirà senz’altro su passerelle e riviste. (link alla galleria fotografica)

pilar_pacheco.jpg

Oggi scopro che al gruppetto delle soldatesse senza veli si è aggiunta la spagnola Pilar Pacheco, 26 anni, nell’esercito da otto impiegata amministrativa in una caserma spagnola in territorio marocchino. Dice che i suoi compagni di camerata sono entusiasti del servizio (e te credo!) ed i suoi superiori non hanno intenzione di punirla nè di degradarla. Staremo a vedere. (link al servizio su Interviu) Una volta nell’immaginario collettivo il connubio era donne & motori. Oggi, forse segno inequivocabile dei tempi che cambiano, sono donne & armi. Sarà che appunto l’esercito è stato aperto anche agli esponenti del gentil sesso, sarà che i tempi stanno veramente cambiando o, più semplicemente, sarà per il fatto che qualche scatto in divisa è una comoda ‘scorciatoia’ per il successo.

Ma se è così, come mai nessuna aspirante velina o letteronza italiana ci ha ancora pensato? L’unica  in Italia ad essersi azzardata ad avvicinare il connubio eros ed armi è stata Donatella Di Rosa nel 1993 con una storia di golpe, di morti-non-morti, ma… quella forse è un’altra storia (anche se nessuno mi toglie dalla mente che il fine fosse lo stesso).

p.s. aggiornamento pettirosso o cinciallegra che sia del post di ieri; oggi stava meglio e stamattina l’abbiamo liberato!

 

Notizie per tutti da questo pazzo pazzo mondo

Come sapete il buon Pierferdi-nando Casini ha sempre avuto una posizione di pieno appoggio ai dettami della Chiesa (almeno sulla “carta” essendo separato). E’ di qualche tempo la sua dichiarazione-eco di quella di Benedetto XVI “L’eutanasia va combattuta e condannata, non è lecita”.  Ieri sera ho visto una sua intervista in cui  diceva “Basta, è bene che il Governo faccia una cosa giusta, stacchi la spina!”. Pierfy, per favore, DECIDITI!

* * * * * * *

A Roma, nella zona di Tor di Valle c’è stato un furto ma i carabinieri hanno arrestato prontamente il ladro. Dove sta la “curiosità”? E’ che stavolta il ladro fosse italiano ed il derubato rumeno. Tranquilli, rileggete pure, giusto controllare, ma è proprio così!  (Fonte: RomaOne.it)

* * * * * * *

A Torino prosegue l’iter per l’istituzione di narcosale, locali cioè dove i toossici possono recarsi e iniettarsi l’eroina sotto controllo medico. Fermo restando la mia ferma condanna verso coloro che si drogano, rimane tuttavia un discorso a mio avviso non del tutto sbagliato quella di istituire questi luoghi dove esistano condizioni di igiene e riservatezza. Prima però, forse, non sarebbe male pensare alla depenalizzazione di queste droghe per uso personale altrimenti c’è il rischio che si vada incontro al reato di “favoreggiamento” o sbaglio? (Fonte: LaStampa.it)

* * * * * * *

Andiamo all’estero. Scoperto ciò che ha attratto nel Golfo centinaia di milioni di soldati. No, non è il petrolio bensì lei, tale Kayleigh Thewlis:

5270_022enne, soldatessa inglese inglese, impegnata nel Golfo a lubrificare carri armati e distruggere l’artiglieria nemica. Solo che poi si è stufata di quella vita ed ha intrapreso la carriera di modella iniziando con una copertina sul settimanale ‘Scarlett’ mentre gli altri soldati sono ancora là. (Fonte: Corriere.it)

 

 

Segui il blog via email:

Visita il sito ufficiale
Inserisci il tuo indirizzo email:


Questo blog è
Leggi il post
clicca sul logo
per saperne di più
Questo blog sostiene:
Mi trovi anche su:
Le mie foto su Flickr
Nuovi ospiti nelle acque della città... Billy versione 'spia' header Tramonto triestino     
Premi e Riconoscimenti

In classifica
Tra i primi 10
Uno dei più belli
sito internet

Secondo classificato come

nei prossimi anni non ho intenzione di partecipare al concorso quindi il secondo posto è libero


Premio D eci e Lode
da Giorgia, Sara, Simona, Kit Jr. e Chiara

Thinking Blogger Awards
da Pibua, Giuseppe T. e UMI

foca.jpg
da Sciura Pina e Paola

Premio Symbelmine
da Silvia

logo del premio
da Ed, Giangidoe, Pibua, IvanSantoro, Guccia, Weblogin e Anna

logo del premio
da La Tela di Aracne, Nido di Scricciolo, Synnovea e Serendipity

logo del premio
da Occhidigiada

logo del premio
da Elle, NadiaFlavio, SERENdipity, Dolcelei, Sciura Pina e Oscar

Con molto orgoglio…