Categorie
Archivi

Articoli marcati con tag ‘leggi strane’

Paese che vai, legge strana che trovi – 3a parte

Sono passati ormai tre anni dalle precedenti raccolte e siccome la legge non ammette ignoranza (semmai subisce quella di alcuni legislatori) aggiorno la carrellata di castronerie legislative dal mondo raccolte qua e la in rete. Patria del delirio legislativo si confermano gli States dove la legge ha un suo valore e si legifera su tutto pur di sgomberare il campo da ogni dubbio sui confini della legalità.

Negli Usa si fa sempre molta attenzione sul tema della sicurezza stradale, così in California una legge vieta alle donne di guidare un’autovettura in vestaglia (sono ammessi bigodini e cotone tra le unghie) mentre in Alabama pare non sia possibile in auto fare manovra bendati. Restando negli Usa e nel ramo auto, in Arizona segnalano il divieto di amoreggiare in auto se la stessa ha un pneumatico sgonfio; in questo caso se sorpresi sul sedile posteriore con (attenzione!) macchina in movimento la multa è di 50U$D la prima volta, poi, in perfetto stile-Equitalia, la stessa passa a 100 la seconda, 150 la terza e così via; se invece si tuba sui sedili anteriori con macchina parcheggiata la sanzione è di 25 dollari fissi! Sempre in tema di love & car, guai a San Francisco indossare biancheria precedentemente impiegata per pulire l’automobile in un autolavaggio. In Florida è fatto divieto assoluto di avere rapporti sessuali con porcospini mentre è possibile parcheggiare un elefante pagando però una tariffa pari a quella delle autovetture. In Alaska, per la precisione a Fairbanks, le alci non possono avere rapporti sessuali nelle strade cittadine ed è severamente vietato offrire birre alle alci. In Wyoming vige la regola del ‘respect the rabbit’, infatti guai fotografare i conigli nel mese di giugno mese dell’accoppiamento, giusto lasciarli tubare in santa pace, approvo! In Georgia non si può camminare con un cono gelato infilato nella tasca posteriore dei pantaloni la domenica mentre a  Chicago è illegale mangiare in un luogo  che sta andando a fuoco (forse bastava caldamente sconsigliarlo!).

Leggi il resto di questo articolo »

Siamo un popolo senza libertà

556 o 156, dipende dalle fonti, comunque sempre troppi mi pare. No, non sono la sigle dei nuovi modelli dell’Alfa Romeo ma è il numero dei divieti emessi tramite ordinanza dai sindaci d’Italia per quest’estate. La fonte dell’articolo, ripresa poi da vari quotidiani, pare sia il Secolo d’Italia e avrei tanto voluto leggere l’articolo originale ma se si prova ad accedere al sito… bè provate anche voi. Da quel che ho appreso però il panorama dei divieti è ricco.

A Voghera ad esempio è vietato sedersi sulle panchine dopo le 23 in più di 3 persone mentre a Viareggio ci si può sedere a qualsiasi ora ma (giustamente!) non ci si possono poggiare i piedi sopra. Mi chiedo se serva fare un’ordinanza o basti un po’ d’educazione per tutto questo…

Se vi capita di avere irresistibilmente fame attenzione a dove siete. A Trapani per esempio dopo mezzanotte niente chiacchiere mangiando un gelato, a Roma niente consumazione di cibo davanti la fontana di Trevi mentre a Venezia divieto assoluto di consumare alimenti e/o bevande sui gradini dei monumenti. Non si sa bene se ad arrabbiarsi siano state fontana e gradini o i locali in zona ma tant’è!?

Leggi il resto di questo articolo »

Paese che vai, legge strana che trovi

leggi_straneE’ agosto, periodo di vacanze ed è giusto essere informati sulle varie leggi in vigore nel mondo al fine di non incorrere in qualche brutta sorpresa.

La capitale delle leggi strane sono sicuramente gli States. A New York infatti è severamente vietato tenere un gelato in tasca mentre si passeggia e vietatissimo sparare ad una lepre da un tram. A Washington è reato catturare un pesce tirandogli delle pietre, dormire in una stalla senza il permesso del prorpietario ed è fatto obbligo ad un automobilista con intenzioni criminali di fermarsi ai confini della città e telefonare al capo della polizia per avvertirlo che sta entrando in città. A Paulding, cittadina dell’Ohio è severamente vietato dare da bere ai pesci. In Oklahoma i cani che volessero riunirsi in gruppi composti da più di tre individui devono esser stati preventivamente autorizzati dal sindaco che rilascerà loro un documento firmato; non è ben chiaro se l’operazione può essere delegata ai padroni o dev’essere compiuta dai cani stessi. Nello Uthah infine nessuna donna può fare sesso con un uomo mentre corre in ambulanza all’interno dei confini di Tremont. Se sorpresa, la donna può essere incolpata di una infrazione sessuale e “il suo nome verrà pubblicato sul giornale locale”. L’uomo non è incolpato e il suo nome non è rivelato. E’ invece legale possedere un ordigno nucleare in casa ma guai se lo si fa esplodere (meno male ndr).

Leggi il resto di questo articolo »

Segui il blog via email:

Visita il sito ufficiale
Inserisci il tuo indirizzo email:


Questo blog è
Leggi il post
clicca sul logo
per saperne di più
Questo blog sostiene:
Mi trovi anche su:
Le mie foto su Flickr
Nuovi ospiti nelle acque della città... Billy versione 'spia' header Tramonto triestino     
Premi e Riconoscimenti

In classifica
Tra i primi 10
Uno dei più belli
sito internet

Secondo classificato come

nei prossimi anni non ho intenzione di partecipare al concorso quindi il secondo posto è libero


Premio D eci e Lode
da Giorgia, Sara, Simona, Kit Jr. e Chiara

Thinking Blogger Awards
da Pibua, Giuseppe T. e UMI

foca.jpg
da Sciura Pina e Paola

Premio Symbelmine
da Silvia

logo del premio
da Ed, Giangidoe, Pibua, IvanSantoro, Guccia, Weblogin e Anna

logo del premio
da La Tela di Aracne, Nido di Scricciolo, Synnovea e Serendipity

logo del premio
da Occhidigiada

logo del premio
da Elle, NadiaFlavio, SERENdipity, Dolcelei, Sciura Pina e Oscar

Con molto orgoglio…