Categorie
Archivi

Articoli marcati con tag ‘libia’

L’Obama che non ti aspetti!

E’ vero, con le prossime elezioni ormai alle porte e la pressione dell’opinione pubblica, di una ‘certa’ opinione pubblica particolarmente “sensibile” e particolarmente malleabile come quella americana, non aveva molta scelta.

Vero é che forse lui, come ed insieme a molti altri, doveva muoversi prima ed evitare un’escalation preannunciata in un paese ormai in anarchia anche solo per dare un senso ad una sigla (Nato) che negli ultimi anni non ha partorito quasi nulla di buono.

Vero pure che giunti a questo punto non c’era neanche il tempo di organizzare un tour-simpatia del dream team di pallacanestro o spettacoli di cheerleader in giro per la Libia.

Leggi il resto di questo articolo »

Le rivoluzioni partono dalle piazze ed anche l’Italia si adegua

Le grandi rivoluzioni ed i grandi cambiamenti da sempre sono partiti dalle piazze.

Storicamente una delle più famose è sicuramente Piazza Tienamen in Cina,  recentemente tornata d’attualità o forse, più semplicemente non ha mai smesso di esserlo;  in quest’ultimo anno abbiamo potuto assistere in Giordania alle proteste di piazza Ras Al-Ain,  si è proseguito poi in Tunisia nella piazza della Casbah,  in Egitto con le manifestazioni e gli scontri in piazza Tahrir, poi in Grecia con le proteste di piazza Syntagma, per finire (per ora temo) con le notizie che in queste ore ci arrivano dalla Piazza Verde ribattezzata Piazza dei martiri, di Tripoli in Libia insomma… un po’ ovunque è sono la piazza ed il popolo a dettare le richieste ed i cambiamenti.

Leggi il resto di questo articolo »

Quel che succede a Lampedusa è in nome dello sport!

La disinformazione in Italia regna sovrana (dicono) ma su una cosa siamo più o meno tutto d’accordo e cioè che poco o nulla in questo Paese accade per caso e men che meno senza il benestare dei “potenti”. Prendiamo Lampedusa ad esempio.
Qualche settimana fa il ministro degli interni, quello con il cognome genitale, parlò ripetutamente ed apertamente di «Prossimo esodo biblico». Viste le difficoltà di queste ultime ore a gestire i più di 5000 immigrati secondo Amnesty (non più di 200 secondo la questura) le possibilità sono due: o Marons ha letto una versione della bibbia autoctona, forse “padana” in cui l’esodo biblico era un’altra cosa oppure, da quando ha proferito quelle parole, qualcosa è cambiato.
Di sicuro non può più dire “non lo sapevo” o “chi se l’aspettava“, anche se hanno dimostrato a più riprese di avere una faccia da bronzo capace di questo e altro.

Secondo l’opposizione (comunista) o gran parte dei media (comunisti di riflesso) e di chi la pensa diversamente (comunista e basta!) s’è parlato e si continua a parlare molto e fare poco (e questa non è più nè notizia nè novità) per cercare di fronteggiare realmente il problema di Lampedusa.

Disfattisti!!!! NULLA di più falso!! In realtà signore e signori, voi non lo sapete ma a Lampedusa si sta lavorando per il futuro sportivo del nostro Paese.

Leggi il resto di questo articolo »

A propostito di ratti…

In attesa di vedere e capire bene cosa succederà in Libia nei prossimi giorni, vi lascio con questa vignetta del brother che, casualmente, è stato anche uno dei miei primi pensieri sentendo le parole del discorso del quasi ex leader libico.

Febbraio 2011 - Libia aggredita dai ratti
– clicca sull’immagine per vedere la vignetta del brother –


(cliccare qui per vedere la raccolta completa)

Offerte di lavoro ministeriali: burla o cos’altro?

Visto il particolare periodo storico-economico, ritrovarsi con un lavoro è già cosa importante, guardarsi attorno è tuttavia sempre vivamente consigliato. Curiosando qua e là, alla faccia di chi dice che questo esecutivo non pensa a nuove opportunità di lavoro, mi sono imbattuto nella sezione “offerte di lavoro” del sito della Cooperazione Italiana allo sviluppo, sito gestito dal Ministero degli affari esteri.

Devono essere stati un po’ impegnati nella corrispondenza con la governance di Santa Lucia e probabilmente non hanno trovato il tempo per aggiornare la pagine delle opportunità professionali in essere, se una di queste è la seguente

Leggi il resto di questo articolo »

Gli italiani ed il voto

Proviamo a fare un giochino.

Siamo nell’epoca del Web 2.0, dei social network giusto? Immaginiamo le nazioni abbiano un loro profilo pubblico, ad esempio su FB, la lista degli “amici”, i gruppi a cui partecipano; cosa leggeremmo oggi sulla bacheca dell’Italia? Sorvolando su quello che capita nel nostro Paese e, soprattutto, nelle nostre Procure limitiamoci ad immaginare una bacheca piena di rimandi alle attività dei nostri “amici”. Prendiamo gli ultimi due visitati dalle nostre autorità in ordine di tempo; sulla bacheca della Turchia si potrebbe leggere che “sono stati catturati i quaranta ladroni” mentre su quella della Libia che oggi “si gioca a girotondo attorno alle ambasciate svizzere“. Speriamo che si riveda il concetto di “amicizia e partnerariato con i Paesi” perchè non so voi ma io non vado molto fiero di “amici” così.

Leggi il resto di questo articolo »

Italia-Libia: sbarchi, accordi e… dubbi

Sbarchi, sccordi e dubbi...
– clicca sull’immagine per vedere la vignetta del brother –

(cliccare qui per la raccolta completa)

[tags]le vignette di ACh,italia,berlusconi,libia,gheddafi,sicurezza,immigrazione,clandestini[/tags]

Segui il blog via email:

Visita il sito ufficiale
Inserisci il tuo indirizzo email:


Questo blog è
Leggi il post
clicca sul logo
per saperne di più
Questo blog sostiene:
Mi trovi anche su:
Le mie foto su Flickr
Nuovi ospiti nelle acque della città... Billy versione 'spia' header Tramonto triestino     
Premi e Riconoscimenti

In classifica
Tra i primi 10
Uno dei più belli
sito internet

Secondo classificato come

nei prossimi anni non ho intenzione di partecipare al concorso quindi il secondo posto è libero


Premio D eci e Lode
da Giorgia, Sara, Simona, Kit Jr. e Chiara

Thinking Blogger Awards
da Pibua, Giuseppe T. e UMI

foca.jpg
da Sciura Pina e Paola

Premio Symbelmine
da Silvia

logo del premio
da Ed, Giangidoe, Pibua, IvanSantoro, Guccia, Weblogin e Anna

logo del premio
da La Tela di Aracne, Nido di Scricciolo, Synnovea e Serendipity

logo del premio
da Occhidigiada

logo del premio
da Elle, NadiaFlavio, SERENdipity, Dolcelei, Sciura Pina e Oscar

Con molto orgoglio…