Categorie
Archivi

Articoli marcati con tag ‘Meme e Contest’

Enel Blogger Award 2013: cambiano le regole e da questo deduco che…

L’anno scorso, proprio di questi tempi, comunicavo a tutti voi dalle pagine di questo blog, la mia intenzione di partecipare all’Enel Blogger Award 2012, un concorso dedicato ai blog. Chi mi conosce bene sa della mia “allergia” o meglio ritrosia a certi contest ma l’invito arrivava pubblicamente da un’amica (Stefania alias Pibua ndr) alla quale non potevo dire di no e quindi… partecipazione fu.

Inaspettatamente (non faccio spettacoli nei teatri e non ho un movimento ndr) fin dal primo giorno, il mio blog fu in testa alla classifica della categoria ‘attualità’ nonostante le segnalazioni di difficoltà nel riuscire a votare ed altri disguidi tecnici che peraltro segnalai prontamente allo staff del concorso. Lavoro in campo informatico, mi occupo anche di siti web e credo sia normale perlomeno giustificabile qualche disguido soprattutto nelle prime edizioni di un concorso. Ma la vera sorpresa (per me) arrivò a concorso ultimato dove il mio blog e altri scomparvero dalle rispettive classifiche.  Le dinamiche del web le conoscete un po’ tutti quindi potete immaginarvi il seguito.

Io provo a riassumervelo brevemente forte del fatto di aver conservato tutte le email; il sottoscritto ricevette da altri blogger che avevano vissuto la medesima vicissitudine l’invito ad una “sputtanation action” nei confronti del concorso lamentando irregolarità e altre anomalie visto che tra l’altro lo staff (a loro dire) non gli rispondeva.  A me invece avevano sempre risposto quindi fui proprio io a consigliare di mettersi in contatto con loro per chiarimenti, cosa che feci anche io tanto da ottenere come risposta alla richiesta del perchè della mia esclusione la seguente mail ‘preconfezionata’ [cliccare per ingrandirla]:

Leggi il resto di questo articolo »

Via alle votazioni per l’Enel Blogger Award 2012… se vi va ci sono anch’io

Care amiche e amici,
non è mia abitudine in caso di concorsi o premi l’autopromozione porta-porta, ma visto l’andamento degli ultimi Award (immancabilmente secondo) e qualche rimpianto per non averlo fatto, stavolta… cambio l’abitudine 🙂

L’Enel ha indetto un concorso per blog suddiviso in categorie, il mio blog partecipa nella sezione attualità con uno scritto su una storia accaduta alle recenti olimpiadi di Torino di cui pochi parlarono.

Per leggerla (se volete) cliccate qui per votarla invece seguire questi semplici passi:

  • accedere alla pagina della categoria attualità CLICCANDO QUI
  • cercare nell’elenco in ordine alfabetico il blog di Chit

  • a questo punto premere il tasto VOTAMI!

Riceverete un’email per la verifica e conferma del voto senza la quale il voto non è valido. A chiunque non l’avesse ricevuta chiedo di ripetere l’operazione magari tra qualche giorno (e chiedo scusa io per eventuali malfunzionamenti segnalati da molti di voi).

Chiaramente è graditissima l’eventuale condivisione e coinvogimento nell’iniziativa di parenti, amici, nemici e chi altro di vostra conoscenza. Attualmente gli exit-pool mi danno con un’unica intenzione di voto quindi inutile nascondervi che ho bisogno anche del vostro aiuto.

Vi voglio bene e… tranquilli, continuerò a volervene anche se non lo fate!? 😀


MY 7 LINKS by Chit

In colpevolissimo ritardo per i motivi di cui vi ho accennato nei post addietro, rieccomi qui in tempo per un post prenatalizio che, come nelle migliori tradizioni dei vecchi blog, altro non poteva essere che un meme.

Contenti? … non lo so, ma se da un lato è vero che con il tempo avevano un po’ stufato questi giochini, dall’altro mi piaceva l’idea di farlo questo un po’ perchè a Paola non potevo dire di no ed un po’ perchè questo post mi e ci (se avrete tempo e voglia di leggerlo) permette di conoscere meglio altri blog magari scoperti da poco.

Cosa bisogna fare?

Semplice: scegliere i propri 7 post che rispondano ai requisiti, ‘nominare’ (e qui viene il bello) i sette predestinati che avranno il compito di indicare chi li ha linkati, pubblicare le presente regole e… continuare la catena.

Pronti, via!?!

Leggi il resto di questo articolo »

Meme – Sei cose che mi piace fare

In questi giorni purtroppo il tempo scarseggia, quindi ne approfitto per adempiere ad alcuni impegni rimasti arretrati. Il primo lo ricevo da Sciura Pina, Maviserra e Serendipity riguarda l’ennesimo meme, questa volta del filone “personale” nel quale mi viene chiesto di indicare sei cose che mi piace fare. Vado ed elenco le prime sei che mi vengono in mente cercando di non rimettere quelle già indicate da altri, cosa non facile essendo più di due mesi che gira il meme:

  • stare a contatto con la natura, con i suoi odori ed i suoi suoni. E’ una cosa che mi rilassa molto e ricerco volentieri perchè ha l’effetto di farmi vedere con più obiettività gli eventi;
  • sperimentare, scoprire e conoscere, non potrei vivere senza la curiosità e la voglia d’interessarmi alle cose che mi circondano;
  • perdermi nei miei pensieri; anche se poi il mio senso pratico inevitabilmente mi riporta con i piedi per terra;
  • ritrovarsi con i vecchi amici e fare casino fino a tardi in buona compagnia;
  • guardare la partita della mia amata Juventus secondo i dettami del buon rag. Fantozzi; “calze, mutande, vestaglione di flanella, tavolinetto di fronte al televisore, frittatona di cipolle per la quale andava pazzo e rutto libero!”  (link al video – durata 22″);

Si lo so, so contare! Le cose sono cinque e non sei perchè la sesta cosa c’è eccome, ma è di quelle cose che si fanno e non si dicono nè scrivono quindi… fidatevi sulla parola che sono sei anche se non l’ho scritta!  Dovrei nominare qualcuno che prosegua il meme ma come sempre accade lascio a voi l’eventuale scelta se aderire o meno.

N.b. In attesa di trovare adeguata sistemazione e risalto all’interno del blog, la vignetta del giorno del brother è stata posizionata qui a fianco nella sidebar. Per vederla è sufficiente cliccarci sopra.

Pasquetta di nominescion

youmakemydayaward.jpgRicevo da Elle, NadiaFlavio, SERENdipity, Dolcelei, Sciura Pina e Oscar la nominescion come “YOU MAKE MY DAY AWARD” la cui motivazione risulta essere la seguente: “Dai il premio a 10 persone che hanno un blog capace di trasmetterti gioia ed ispirazione, un blog che ti faccia sentire bene quando lo visiti“.

Va da se che ognuno dei blog che leggo ha, inevitabilmente, qualcosa che m’interessa o mi fa sentire bene o mi diverte quando lo visito, eseguo il compitino assegnatomi per le vacanze di Pasqua ed elenco qui di seguito nomi e indirizzi dei blog con le relative motivazioni:

  • Laura, perchè è un’amica, ha appena cambiato casetta e mi farebbe piacere andaste a trovarla;
  • SimonaNeri, la conosco da poco ma credo abbastanza per dirvi che vale la pena leggerla;
  • Paola, per le splendide immagini che ci regala con il suo obiettivo e che vi invito ad andare a visionare;
  • Valentina, per l’impegno che mette anima e corpo per aiutare il prossimo interessandosi e dando risalto a tante vicende, non ultima quella di Carlo Parlanti;
  • Lisa72, per la varietà del suo blog che spazia da famiglia, attualità, riflessioni personali insomma… andate a trovarla poi mi direte;
  • Dolcelei, perchè concittadina, perchè passa a trovare molti di noi tutti i giorni e perchè non l’ho mai nominata e voglio vedere come “reagisce” a questa nominescion; mi toglierà il saluto? Speriamo di no…
  • Giuseppe T. per le notizie molto particolari e sempre molto precise che trovate nel suo blog;
  • Ammiragliok: per la varietà e la sensibilità che ha nel trattare gli argomenti;
  • Anggeldust, per la cura e l’attenzione con cui pprepara i suoi post;
  • Paz83, perchè è giovane, sveglio e se non si fosse capito mi sta non poco simpatico;

Adesso passo ad avvisarli di questo ‘ovetto con sorpresa’ dopodichè, come tradizione vuole, SE MAGNA!!

Buona pasquetta a tutti e ocio alla linea.

Zeta Blog Awards 2008 – I risultati

zblogem1

Grazie a tutti quelli che mi hanno votato e sostenuto.

Faccio passare qualche tempo poi…

chissà che non possa parlare anch’io come Moratti… 😀

Link ai risultati

 

Zeta Blog Awards 2008 – Il mio programma

zblogem1 Oppebbacco!

Mi assento un paio di giorni dalla blogosfera e mi trovo NOMINATO per l’annuale Z-Blogger Awards nella solita prestigiosa (ma competitiva) categoria ‘Blog Fonte di Spunti’. Ringrazio coloro che mi hanno nominato e chiedo scusa pubblicamente a Sw4n per la mia assenza in questi giorni e non aver assolutamente pubblicizzato il concorso. Rimedierò!

Sono in terribile ritardo rispetto agli altri candidati. I discorsi e le dichiarazioni di voto nei blog nominati impazzano ed io ora cosa dovrei dire? Forse votatemi?? Naa, ne avete le palle piene di sentire discorsi e buoni propositi in questo periodo vero? I miei li riassumo nei seguenti punti:

  • no al riconteggio dei voti, vada come vada;
  • chi vince o si piazza nei primi tre non può essere ricandidato l’anno successivo;
  • fissare un tetto per tutti i blogger di 6-8 massimo meme in un anno;
  • nel caso un parente prossimo, anche di secondo grado, venga inquisito o arrestato o anche solo fermato dalle forze dell’ordine per un controllo nei prossimi due giorni, il concorso va avanti lo stesso fino alla fine;
  • al voto subito!

Questo il mio patto con voi blogger, la parola passi alle urne e… buon voto a tutti!

p.s. ora vado ad informarmi sul regolamento che è meglio
p.s. 2  il saluto finale mi sa che mi torna utile quest’anno come chiusura prossimamente di un altro post…

Dire, Fare, Baciare, Lettera, Testamento… 20 anni dopo!

Su esplicito invito del Cap’s eccomi nominato per l’ennesimo meme

dire-fare-baciare-lettera-testamentoDIRE: si, nonostante non mi faccia molti problemi a parlare a volte vorrei riuscire a ‘dire‘ qualcosa in più a determinate persone. A coloro che quel che ricevono dal prossimo lo danno per scontato e… non serve ricambiarlo, a quelli che ti giudicano per uno sguardo o una notte insonne, a quelli che la sanno sempre più lunga di te, a quelli che l’umiltà non sanno dove stia di casa. E poi vorrei riuscire a dire a mio padre “scusa”… noi sappiamo il perché.

FARE: mi piacerebbe riuscire a disporre di tempo e soldi per potermi rimettere on the road, come feci da ragazzo. Andare in giro per il mondo senza meta e senza tempo, potermi fermare difronte ad ogni cosa che saprà emozionarmi, monumento, panorama o persona che sia . Perchè troppo spesso c’è già qualcosa o qualcuno che ci aspetta più avanti e ci impedisce tutto questo.

BACIARE: il primo pensiero ed il primo bacio vanno alla mia dolce metà che mi sopporta e a mia madre perché mi ha voluto un bene dell’anima che, forse, solo in questi ultimi anni di lontananza sto riscoprendo a fondo. A dir la verità ritengo il bacio un bellissimo gesto e bacerei il mondo ma… non credo che il mondo sarebbe altrettanto contento…

LETTERA: scrivevo molto da giovane, poi le email hanno mandato in pensione penna e calamaio. Negli ultimi anni ho scritto tre lettere a persone cui volevo comunicare qualcosa d’importante e devo dire che tutte e tre hanno apprezzato molto il manoscritto perciò credo proprio che continuerò a farlo.

TESTAMENTO: non mi viene in mente in questo momento UN solo bene da lasciare. Mi riservo l’aggiornamento di questa parte del post alla prima vincita milionaria.

Cosa si fa alla fine del meme, le nomination bisogna fare, vero? Li ha già nominati tutti il Cap’s quindi… mi rimetto come sempre al vostro buon cuore e vi auguro una buona domenica.

 

Come sei diventato blogger?

Torno da una settimana di latitanza dal web e mi tocca pagare pegno. Il Capitano, Remyna, Romano e mi perdonino quelli che ora non ricordo, mi hanno tirato in mezzo per un meme e quindi… eccomi anch’io.

Chi o cosa ti ha spinto a creare un blog ?
Delle origini del mio esser blogger avevo già parlato per esteso in un meme precedente. Riassumendo posso dire che sono sicuramente un mix di casualità e scelta precisa. Casualità per come mi ritrovai “proprietario” di un blog (su MsN per la precisione) senza manco rendermene conto, di scelta precisa per come tempo fa “dovetti” scegliere di dedicare il tempo che inevitabilmente professione ed hobbies, mi portano a passare davanti al pc.

Il tuo primo post
I post in realtà, essendo due i blog, dovrebbero essere due:
quello su MsN, nel quale “sposavo” e riportavo quella che è una possibile visione del ciclo della vita. Splendida (a mio avviso) ma, credo, letta da non più di un paio di persone… un vero peccato;
– quello, non ‘tecnico’, su questo dominio che è di una banalità estrema ma come dice il titolo… da qualche parte dovevo pur iniziare no?

Il post di cui ti vergogni di più
confesso che ho dato una veloce ripassata ai cari post e, vi sembrerà strano ma non l’ho trovato. Ci può essere il giorno che posti concetti più o meno impegnati, giorni in cui i concetti latitino proprio del tutto ma solitamente pondero ciò che scrivo ed è comunque sempre frutto di un mio pensiero più o meno profondo quindi… perchè vergognarsene?

Il post di cui sei più fiero
Al contrario qui sono almeno tre ‘a memoria’ e tutti e tre per motivi diversi:
– quello per Annalisa, una ragazza di Orbassano vicino Torino, malata di artrite reumatoide a cui era stato tolto il pulmino che l’accompagnava negli spostamenti. Quel giorno ero a casa ed ebbi modo di “rompere” a sufficienza le scatole alle mie scarse conoscenze blogghistiche del tempo. Alla fine, tutti insieme, ce la facemmo a farglielo riavere;
– quello di fine 2006 nel quale elencai brevemente tutti i principali eventi dell’anno e ricevetti (inaspettatamente) i link su due forum e un paio di altri blog. Solo dopo scoprii che era stato un post originale tanto che lo “brevettai” e me lo rigioco nei prossimi anni… e guai a chi mi ‘frega’ l’idea.
– quello sugli assorbenti ed il ‘Grillo pensiero’ di cui rinunciai la mia solita replica ai commenti per forzata inconsistenza di argomenti (essendo uomo). Ma il post era una “provocazione” e colpì nel segno tanto da bruciare in due giorni tutta la mia banda di traffico mensile del sito.

Regola di ogni meme imporrebbe che conclusa con delle nomination ma arrivo in terribile “ritardo” e quindi non so proprio a chi passare la palla. Conto su qualche volontario ed attendo curioso di leggere anche la sua storia di blogger.

[tags]personale, blogosfera, meme[/tags]

Cose che non avrei mai pensato di vedere ed invece ho visto

Ieri sera riflettevo sulla frase “non avrei mai pensato di…“.  Allora, ideona del venerdì, perchè non elenacare le prime cinque che vi vengono in mente che avete visto e/o vissuto e non avreste mai pensato di farlo? Incomincio io:

  • non avrei mai pensato di vedere un marito ridere e scherzare allegramente con l’amante di sua moglie (chiaramente ‘ignaro’ del fatto);
  • di dover pagare più tasse per mantenere dei miei connazionali a combattere in zone di guerra;
  • di vedere in una sola stagione calcistica la Juve retrocessa in serie B, l’Inter vincere uno scudetto e, di conseguenza, dover gioire per una Champions League conquistata dal Milan;
  • che una persona che da ragazzino cantava e suonava convinto canzoni come   ‘la locomotiva’ e ‘l’avvelenata’ di Guccini un giorno potesse candidarsi nelle liste dell’UdC;
  • che un giorno avrei visto il mondo andare lentamente ma inesorabilmente a rotoli…

Come tradizione non nomino nessuno, tutti liberi di riprendere o dimenticare questo post. Buona giornata.

 

Segui il blog via email:

Visita il sito ufficiale
Inserisci il tuo indirizzo email:


Questo blog è
Leggi il post
clicca sul logo
per saperne di più
Questo blog sostiene:
Mi trovi anche su:
Le mie foto su Flickr
Nuovi ospiti nelle acque della città... Billy versione 'spia' header Tramonto triestino     
Premi e Riconoscimenti

In classifica
Tra i primi 10
Uno dei più belli
sito internet

Secondo classificato come

nei prossimi anni non ho intenzione di partecipare al concorso quindi il secondo posto è libero


Premio D eci e Lode
da Giorgia, Sara, Simona, Kit Jr. e Chiara

Thinking Blogger Awards
da Pibua, Giuseppe T. e UMI

foca.jpg
da Sciura Pina e Paola

Premio Symbelmine
da Silvia

logo del premio
da Ed, Giangidoe, Pibua, IvanSantoro, Guccia, Weblogin e Anna

logo del premio
da La Tela di Aracne, Nido di Scricciolo, Synnovea e Serendipity

logo del premio
da Occhidigiada

logo del premio
da Elle, NadiaFlavio, SERENdipity, Dolcelei, Sciura Pina e Oscar

Con molto orgoglio…