Categorie
Archivi

Articoli marcati con tag ‘pari opportunità’

Festeggerò solo quando sarà 8 marzo tutto l’anno!

Questo blog ed il suo gestore sono da sempre stati contrari alle ‘giornate per’.

Contrario non tanto per la nobile intenzione di portare almeno per un giorno all’attenzione dell’opinione pubblica un certo tema, ma contrario al fatto che quest’attenzione (appunto) duri spesso un solo giorno. Come sostenni  tempo fa sostenni a proposito della “festa” del I° maggio, con la differenza che, in questo caso, non c’è neanche un concerto che addolcisca la pillola di un’amara realtà!

Non a caso ieri su Twitter mi sono permesso di twittare questo pensiero:

La giornata per mi può star bene per certi argomenti di cui si parla già abbastanza (es. anniversari o ricorrenze) ma no, non mi sta bene quando si parla di diritti e pari opportunità.

Leggi il resto di questo articolo »

Mara e il suo primo anno di ministero

L’idea pare sia venuta niente popò di meno che a Silvio Berlusconi, che ha chiesto a tutti i membri del governo di compilare il bilancio di un anno d’attività. Brunetta pare abbia fatto un “Bignami” visto le sue grandi opere e per non venire meno alla sua statura. Invece la ministra delle pari opportunità, probabilmente non avendo molto da scrivere  sull’operato del suo dicastero, ha pensato bene di riempirlo di foto (ben 18!) trasformando il resoconto della sua attività in un book fotografico.

Leggi il resto di questo articolo »

Violenza sulle donne: spot a confronto

L’inghilterra da tempo è sensibile alla violenza, in particolare a quella perpetrata nei confronti di bambini e donne. E’ di qualche tempo fa il video di Emma Thompson nel quale denunciava la prostituzione in uno spot a mio avviso di rara efficacia comunicativa. Qualche giorno fa invece è stato bloccato perchè ritenuto “troppo violento” il video di Women’s Aid contro la violenza domestica sulle donne intitolato Intitolato «The Cut» in cui compare l’attrice Keira Knightley. Il video racconta di una donna che torna a casa la sera e subisce la reazione del suo fidanzato per un presunto tradimento. Questo lo spot (dura 2 minuti):

E mi chiedo, e lo chiedo anche al Ministro delle Pari Opportunità, quando in Italia avremo il privilegio di poter vedere uno spot di questo tipo?

Perchè ora come ora, da noi si dovrebbe far parlare di questi argomento con spot di questo tipo:

http://www.youtube.com/watch?v=55PnGHgJkNo

Io credo che quando si affrontano determinate tematiche, sopratutto come questa della violenza domestica o sulle donne in generale, per forza di cose non le si possa presentare come “sit-com” o “spot” ma occorra essere incisivi.

Anche perchè, per  riuscire a parlarne, occorre fare breccia nelle menti sempre più anestetizzate di una società sempre più indifferente a ciò che non la tocca direttamente dimenticandosi che spesso, se e quando questo capita, é già troppo tardi!

 

Segui il blog via email:

Visita il sito ufficiale
Inserisci il tuo indirizzo email:


Questo blog è
Leggi il post
clicca sul logo
per saperne di più
Questo blog sostiene:
Mi trovi anche su:
Le mie foto su Flickr
Nuovi ospiti nelle acque della città... Billy versione 'spia' header Tramonto triestino     
Premi e Riconoscimenti

In classifica
Tra i primi 10
Uno dei più belli
sito internet

Secondo classificato come

nei prossimi anni non ho intenzione di partecipare al concorso quindi il secondo posto è libero


Premio D eci e Lode
da Giorgia, Sara, Simona, Kit Jr. e Chiara

Thinking Blogger Awards
da Pibua, Giuseppe T. e UMI

foca.jpg
da Sciura Pina e Paola

Premio Symbelmine
da Silvia

logo del premio
da Ed, Giangidoe, Pibua, IvanSantoro, Guccia, Weblogin e Anna

logo del premio
da La Tela di Aracne, Nido di Scricciolo, Synnovea e Serendipity

logo del premio
da Occhidigiada

logo del premio
da Elle, NadiaFlavio, SERENdipity, Dolcelei, Sciura Pina e Oscar

Con molto orgoglio…