Categorie
Archivi

Articoli marcati con tag ‘politica estera’

La lotta alla crisi di Angela Merkel (di ACh)

Giovedì le dichiarazioni di Mario Draghi, presidente della BCE, da Francoforte sulla situazione della crisi nella zona Euro:

… anche l’economia tedesca inizia a essere colpita dalle difficoltà, presenti nel resto dell’area Euro

Dura ed immediata la risposta del Cancelliere tedesco:

Leggi il resto di questo articolo »

L’Obama che non ti aspetti!

E’ vero, con le prossime elezioni ormai alle porte e la pressione dell’opinione pubblica, di una ‘certa’ opinione pubblica particolarmente “sensibile” e particolarmente malleabile come quella americana, non aveva molta scelta.

Vero é che forse lui, come ed insieme a molti altri, doveva muoversi prima ed evitare un’escalation preannunciata in un paese ormai in anarchia anche solo per dare un senso ad una sigla (Nato) che negli ultimi anni non ha partorito quasi nulla di buono.

Vero pure che giunti a questo punto non c’era neanche il tempo di organizzare un tour-simpatia del dream team di pallacanestro o spettacoli di cheerleader in giro per la Libia.

Leggi il resto di questo articolo »

Le rivoluzioni partono dalle piazze ed anche l’Italia si adegua

Le grandi rivoluzioni ed i grandi cambiamenti da sempre sono partiti dalle piazze.

Storicamente una delle più famose è sicuramente Piazza Tienamen in Cina,  recentemente tornata d’attualità o forse, più semplicemente non ha mai smesso di esserlo;  in quest’ultimo anno abbiamo potuto assistere in Giordania alle proteste di piazza Ras Al-Ain,  si è proseguito poi in Tunisia nella piazza della Casbah,  in Egitto con le manifestazioni e gli scontri in piazza Tahrir, poi in Grecia con le proteste di piazza Syntagma, per finire (per ora temo) con le notizie che in queste ore ci arrivano dalla Piazza Verde ribattezzata Piazza dei martiri, di Tripoli in Libia insomma… un po’ ovunque è sono la piazza ed il popolo a dettare le richieste ed i cambiamenti.

Leggi il resto di questo articolo »

In bocca al lupo Vittorio!

Sei laggiù e tanti di noi leggono i tuoi resoconti precisi e scomodi, come l’operazione “Piombo fuso”, le vicende di Freedom Flottilla o le violenze israeliane “gratuite” contro i bambini di Gaza. Hai fatto di più, hai spesso aggiunto PROVE dal campo, inequivocabili diventando, almeno per me, un punto di riferimento di quel che succede da quelle parti. Sicuro che avrei letto un racconto obbiettivo e, soprattutto, vero.

Le notizie di stasera sono poche, frammentarie ma anche per questo più le si legge più  sale la preoccupazione e non potrebbe essere altrimenti. No,  non me la sento ora di esprimere un parere. Voglio solo pensare che ne hai viste tante in questi anni mi auguro di tutto cuore che questa possa essere un’altra, anche questa brutta, esperienza da aggiungere all’elenco.

In questo momento non posso dire e fare altro che farti il mio più sincero in bocca al lupo nostro amico blogger!

Link al blog Guerriglia radio

Dal Belgio un segnale forte, ma per noi ormai è tardi!

Che pensate, non siamo mica gli unici in Europa e nel mondo ad essere stufi di essere non o quando va bene mal-governati. Piaccia o non piaccia proprio no e credo che questo non sia un male, non tanto in base al proverbio “mal comune mezzo gaudio” che da tempo ho personalmente riadattato in “mal comune, doppia sfiga!” quanto nel fatto che si può andare a vedere in giro come si comportano gli altri Paesi in situazioni simili.

Si scopre così che il Belgio, prendendo esempio da un’iniziativa simile messa in essere in Kenya, una senatrice socialista fiamminga e ginecologa di professione, Marleen Temmerman, ha lanciato una proposta per mettere fine alla situazione di stallo della situazione politica.

Con quale l’iniziativa? Semplice, niente sesso sino a quando non sarà formato un nuovo governo. Come detto tale iniziativa è già stata posta in essere nel 2009 dalle donne keniote e (cito testualmente la senatrice):

Leggi il resto di questo articolo »

Nassiriya: altri 19 morti, stavolta uccisi dallo Stato!

Chi mi segue lo sa, in genere i miei post sono abbastanza brevi ma oggi vi chiedo un piccolo sforzo perché ad esser breve e conciso non ci sono riuscito. Premetto: alcuni di voi forse ne sono già al corrente, io purtroppo quando è uscita la notizia (metà marzo) non l’avevo “intercettato”. L’ho fatto solo ora e, visto che non l’ho letta (o forse m’è sfuggita) nei blog, quindi la condivido con voi.

Parliamo del 12 novembre 2003, parliamo di Nassirya, di quello che inizialmente fu bollato (ed in parte lo era) come “vile attentato” tanto da riuscire a compattare emotivamente la nazione intorno alle 19 bare, dimenticare che quella lì, “missione di pace” non lo è più (a patto che lo sia mai stata) e compatti e senza mai troppi indugi (soliti comunisti pacifisti finché ci son stati a parte) continuare a votare il rinnovo della missione.

Leggi il resto di questo articolo »

Frattini e le sue verità sul caso Emergency

Aprile 2010 ...

– clicca sull’immagine per vedere la vignetta del brother –

(cliccare qui per vedere la raccolta completa)

Leggi il resto di questo articolo »

In pericolo la riserva padana?

La notizia è di qualche giorno fa ed è di quelle da far tremar i polsi e rischia di scompaginare il panorama politico italiano nel presente e per molti anni a venire.

In Arabia Saudita con una vasta operazione interforze (anche se per motivi di equilibri politici tutto il merito è stato dato alle Autorità di quel Paese ndr) è stato sgominato un gruppo di kamikaze che facevano capo al-Qaeda. L’operazione pare essersi svolta  in completa sicurezza grazie anche a rilevamenti satellitari, intercettazioni ambientali e analisi di mappe e immagini dei ricercati da parte dei vertici militari che hanno coordinato l’operazione.

Stamane, non so se per sbaglio o per puro caso, associata alla notizia su un po’ tutti i principali media a corredo della notizia, è stata inserita questa foto:

Leggi il resto di questo articolo »

Ecco l’avatar di Berlusconi

Ha strappato la leadership con la sua coalizione di (poco)centro(molto)destra dopo ventanni di governo della coalizione di centro(poco)sinistra(un po’ di più). E’ stato eletto Presidente con il51,87% dei voti quasi un record di popolarità, è un milionario proprietario di televisioni, ha importanti interessi in compagnie aeree nazionali e non, è ben introdotto nel sistema finanziario grazie ai suoi ottimi rapporti con le banche, è padrone di una squadra di calcio, ha promesso da subito  ai cittadini benessere ed un milione di posti di lavoro e da quando è stato eletto una leggera sfiga s’è abbattuta sul suo Paese (questo non lo dicono le agenzie ma lo dicono i fatti). Pensate stia parlando del nostro Premier? Invece no, spiacente deludervi.

Leggi il resto di questo articolo »

Anche tu ami Silvio?

E’ di ieri l’ennesima polemica sull’ennesima trovata del Cavaliere relativa al suo book dal titolo “Noi amiamo Silvio”. Sul suo blog San Precario ha giocato ad ‘Aguzziamo la vista’, gioco probabilmente soppiantato dal sudoku e quindi caduto in disuso,  evidenziando quelle che erano le grossolane e pacchiane (ed anche tristi secondo me) anomalie riscontrate.

In un articolo sul Corriere della Sera l’editore del book fotografico, il Sig. Peruzzo Alberto ha candidamente dichiarato:

«Cosa vuole che le dica, io avrei lasciato tutto al naturale, lui ha voluto cambiare un po’ la scenografia. D’altronde la gente è abituato a vederlo in un certo modo e magari senza quegli accorgimenti non l’avrebbe riconosciuto».

Leggi il resto di questo articolo »

Segui il blog via email:

Visita il sito ufficiale
Inserisci il tuo indirizzo email:


Questo blog è
Leggi il post
clicca sul logo
per saperne di più
Questo blog sostiene:
Mi trovi anche su:
Le mie foto su Flickr
Nuovi ospiti nelle acque della città... Billy versione 'spia' header Tramonto triestino     
Premi e Riconoscimenti

In classifica
Tra i primi 10
Uno dei più belli
sito internet

Secondo classificato come

nei prossimi anni non ho intenzione di partecipare al concorso quindi il secondo posto è libero


Premio D eci e Lode
da Giorgia, Sara, Simona, Kit Jr. e Chiara

Thinking Blogger Awards
da Pibua, Giuseppe T. e UMI

foca.jpg
da Sciura Pina e Paola

Premio Symbelmine
da Silvia

logo del premio
da Ed, Giangidoe, Pibua, IvanSantoro, Guccia, Weblogin e Anna

logo del premio
da La Tela di Aracne, Nido di Scricciolo, Synnovea e Serendipity

logo del premio
da Occhidigiada

logo del premio
da Elle, NadiaFlavio, SERENdipity, Dolcelei, Sciura Pina e Oscar

Con molto orgoglio…