Categorie
Archivi

Articoli marcati con tag ‘prodi’

Alitalia, è solo il remake di un vecchio film!

Questa, per chi non la conoscesse, è una breve sequenza del film ‘Fracchia e la belva umana‘,  film cult (con la ‘t’ finale e guai a chi la mette in dubbio! ndr) degli anni ’80.

http://it.youtube.com/watch?v=YRnpOVne5-I&feature=related

Ora, prendete DeSimone e fate finta che sia Prodi, il commissario LoGatto e fate finta che sia Berlusconi (tra l’altro basso, grasso e senza capelli ci assomiglia!), facciamo finta che il problema invece di un laciapassare per Fracchia sia quello di salvare una compagnia di bandiera e… dopo aver letto gli ultimi sviluppi non vedo molte differenze di trama tra questi due ‘film’.

Solo che quello attuale, non so perchè, ma non mi fa proprio ridere…

[tags]attualità,alitalia,prodi,berlusconi,fracchia[/tags]

AAA CARNEFICI CERCASI!

La Chiesa si sente vittima dei media,

Bassolino vittima di una congiura,

l’Inter vittima delle polemiche dopo UNA partita contestata (almeno adesso sanno come ci siamo sentiti noi juventini per quarantanni! ndr),

Contrada vittima niente popo’ di meno che di un crimine di Stato,

Coppola vittima dei giudici,

la Binetti vittima di gay illiberali (lei vittima, capito?!?),

secondo Buttiglione Mastella è vittima di un linciaggio,

Sollecito vittima di un complotto,

Prodi vittima della riforma elettorale, insomma…

se trovate i carnefici ditemelo perchè…. altrimenti i conti non mi tornano!

O sei italiano o sei vivo!

Prima leggo di Fiat che tratta con Daimler e Mercedes, poi di Telecom che lo fa con AT & T e Telefonica, poi c’è Alitalia che si svende ad AirFrance (forse), poi sento Prodi che parla di “emergenza finita e di imprenditoria italiana viva“…

A questo punto le possibilità sono due: o è cambiato il significato di ‘essere italiano’ oppure quello di ‘essere vivi’ perchè … “qualcosa” nel discorso non mi torna!

[tags]italia, politica interna, prodi, economia, imprenditori[/tags]

La stagione dei proiettili

proiettileA gennaio era stato il turno del ministro di Grazia e Giustizia Clemente Mastella di ricevere una busta con un proiettile. Ad aprile era toccato al neoeletto presidente della Cei Monsignor Bagnasco.
Ieri una busta con un proiettile è stata recapitata al Giornale, destinatario della missiva il premier Romano Prodi.

Ci si interroga sul  ‘perchè‘ di questi atti.

Non ho una risposta certa, ma una mezza idea forse si; secondo me se non si fanno e dicono troppe cazzate e non si rompono troppo i “maroni” al prossimo nessuno si prende la briga di spedirti nulla.

Voi che ne dite?

 

Segui il blog via email:

Visita il sito ufficiale
Inserisci il tuo indirizzo email:


Questo blog è
Leggi il post
clicca sul logo
per saperne di più
Questo blog sostiene:
Mi trovi anche su:
Le mie foto su Flickr
Nuovi ospiti nelle acque della città... Billy versione 'spia' header Tramonto triestino     
Premi e Riconoscimenti

In classifica
Tra i primi 10
Uno dei più belli
sito internet

Secondo classificato come

nei prossimi anni non ho intenzione di partecipare al concorso quindi il secondo posto è libero


Premio D eci e Lode
da Giorgia, Sara, Simona, Kit Jr. e Chiara

Thinking Blogger Awards
da Pibua, Giuseppe T. e UMI

foca.jpg
da Sciura Pina e Paola

Premio Symbelmine
da Silvia

logo del premio
da Ed, Giangidoe, Pibua, IvanSantoro, Guccia, Weblogin e Anna

logo del premio
da La Tela di Aracne, Nido di Scricciolo, Synnovea e Serendipity

logo del premio
da Occhidigiada

logo del premio
da Elle, NadiaFlavio, SERENdipity, Dolcelei, Sciura Pina e Oscar

Con molto orgoglio…