Categorie
Archivi

Articoli marcati con tag ‘Vaticano’

Religione a pagamento

Tempo fa curiosando in rete mi imbattei in questa notizia:

Vorresti andare in pellegrinaggio per sciogliere un voto ma i tuoi impegni quotidiani te lo impediscono? Senti di dover espiare qualche colpa o di dover chiedere una grazia ma la strada per il santuario di Fatima appare irraggiungibile? Non c’è problema. A camminare per te sarà il “pagatore di promesse“.

L’idea è di un giovane di Lisbona, Carlos Gil, che, con tanto di sito sito internet in tre lingue (www.peregrino.org), offre le sue camminate a tutti coloro che hanno bisogno di un’intercessione con la Madonna, quella di Fatima appunto. Lì per lì pensai ad un gesto “isolato” di qualche burlone o di qualcuno che volesse un po’ di pubblicità.

Stamattina, con non meno sorpresa, mi sono imbattuto in quest’altra notizia sempre a tema: “adotta una suora a distanza“. Ma come!? Non erano le suore che adottavano a distanza i bambini una volta?? La notizia l’ho letta sul sito Internet delle Salesiane della Provincia Est degli Stati Uniti (non chiedetemi come ci sono arrivato) e propone al pubblico di prendere in considerazione l’idea di adottare una suora a distanza, s’intende e suggerisce che una sorella salesiana potrebbe essere uno splendido regalo per gli amici. Il costo annuo va dai 150 ai 500 dollari, cioè, dai 120 ai 400 euro. In cambio, i neo-genitori ricevono, sempre secondo il sito, una suora, una nota biografica che comprende la foto, l’indirizzo e il numero telefonico della sorella, un abbonamento alla rivista dell’ordine e un “certificato”.

Che un po’ tutto il mondo e di riflesso la Chiesa cattolica vivano un momento storico alquanto delicato e confuso è cosa risaputa. Che si potesse arrivare a questo sinceramente non lo immaginavo proprio. Se il tutto viene fatto per motivi economici (e più o meno potrebbe essere) perchè non dirlo chiaramente “fate un’offerta”?
Probabilmente come cantava Bob Dylan “the times they are a-changin” (i tempi stanno cambiando)…

Link al sito delle Suore salesiane

 

Guardia Svizzera in rivolta

Ho sempre guardato alle Guardie Svizzere del Vaticano come ad un gruppo di uomini fedeli al Papa e rispettosi delle gerarchie. Secondo l’Indipendent pare invece non sia così.

Il pretesto gli è stato fornito da Elmar Theodore Mader, Colonnelo capo del Corpo, accusato di aver gozzovigliato durante le feste natalizie, mentre a loro era stato imposto la rigida disciplina del “no party”. Mader avrebbe replicato alla testata inglese affermando che si tratta di ‘falsità’ e con una nota avrebbe minacciato di adire alle vie legali contro chi ha diffuso tali affermazioni ledendo il buon nome del Corpo. In particolare il Colonnello nega di aver stabilito le disposizioni particolarmente restrittive per il Capodanno che avrebbero innescato il caso.

Ma le guardie raddoppiano. Un soldato del papa, in forma anonima, sostiene il quotidiano inglese, avrebbe anche denunciato la confisca, da parte del colonnello, di una cassa di vino che un sostenitore del corpo aveva regalato per le feste. “Abbiamo ricevuto 25 bottiglie di buon vino svizzero, ma quando siamo tornati dal turno di guardia ce n’erano solo 5 nella mia stanza – ha affermato l’anonimo soldato – le altre 20 erano state sequestrate per ordine del comandante, evidentemente per suo uso personale”.

Insomma, è proprio il caso di dirlo; come le formiche anche le guardie svizzere nel loro piccolo s’incazzano!?

Fonte notizia:  La Repubblica

 

Segui il blog via email:

Visita il sito ufficiale
Inserisci il tuo indirizzo email:


Questo blog è
Leggi il post
clicca sul logo
per saperne di più
Questo blog sostiene:
Mi trovi anche su:
Le mie foto su Flickr
Nuovi ospiti nelle acque della città... Billy versione 'spia' header Tramonto triestino     
Premi e Riconoscimenti

In classifica
Tra i primi 10
Uno dei più belli
sito internet

Secondo classificato come

nei prossimi anni non ho intenzione di partecipare al concorso quindi il secondo posto è libero


Premio D eci e Lode
da Giorgia, Sara, Simona, Kit Jr. e Chiara

Thinking Blogger Awards
da Pibua, Giuseppe T. e UMI

foca.jpg
da Sciura Pina e Paola

Premio Symbelmine
da Silvia

logo del premio
da Ed, Giangidoe, Pibua, IvanSantoro, Guccia, Weblogin e Anna

logo del premio
da La Tela di Aracne, Nido di Scricciolo, Synnovea e Serendipity

logo del premio
da Occhidigiada

logo del premio
da Elle, NadiaFlavio, SERENdipity, Dolcelei, Sciura Pina e Oscar

Con molto orgoglio…