Categorie
Archivi

Trasporti e crisi economica

Non mi si bolli come ‘immobilista’ o ‘contrario al progresso’, la mia vuol essere una semplice riflessione ad alta voce visto che ormai non passa giorno che la cronaca non dia notizia di qualche parte del nostro Paese “isolata”  ilche all’interno di un mondo globale sembra quasi un paradosso.

Allora pensavo: forse prima dei ponti, delle grandi opere, dell’alta velocità non sarebbe poi così male inseguire l’obiettivo  della sicurezza, almeno quella minima, sia sulle strade che sulle rotaie, no?!? Chissà, magari la ricetta per cominciare ad uscire dalla crisi (psicologica chiaramente!) invece che nei voli pindarici  e negli aumenti percentuali delle cubature sta nella semplice ma puntuale ‘ordinaria manutenzione‘ di quanto già esistente.

Visto che il Premier è in tutt’altre faccende affaccendato ci rifletta almeno Lei il Sig. Ministro delle Infrastrutture prima di restare disoccupato per mancanza di infrastrutture da amministrare!

[tags]italia,trasporti,treni,trenitalia,autostrade,infrastrutture,strade,viabilità,crisi economica[/tags]



Post attualmente letto 8.673 volte

Post simili:

23 Commenti a “Trasporti e crisi economica”

  • Trasporti e crisi economica nell’Italia del 2009…

    Messaggio per i politici: a volte senza guardare troppo lontano la soluzione per mettere un po’ a posto le cose è più vicina di quel che si pensi… forse……

  • Trasporti e crisi economica nell’Italia del 2009…

    Messaggio per i Signori politici che ci amministrano e ci governano; in tempi di crisi (come questo) a volte senza guardare troppo lontano la soluzione per mettere un po’ a posto le cose è più vicina di quel che si pensi, forse. O forse mi sbaglio, …

  • Quando vado in Germania a trovare mia sorella, i trasporti pubblici sembrano di un altro pianeta..
    Perchè in questa nazione non si riesce mai a fare nulla del genere?

  • darialogia:

    Benevento a Campobasso sono collegati da una superstrada, di cui un tratto è denominato “Zingara morta”. La leggenda attribuisce alla vendetta dello spirito di tale zingara, morta proprio lì non per cause naturali, l’alta tasso di incidenti quasi tutti mortali, con buona pace dei progettisti, esecutori dei lavori e politici locali. 😈

  • …sai i trasporti potrebbero essere presi ad esempio dell’italianità…parole, progetti…mania di grandezza…il tutto coastruito su uno strato, e pure sottile, di sabbia…
    Abbiamo leggi e leggine, per regolamentare tutto, e credo che se solo venissero applicate e fatte rispettare si starebbe di molto meglio e non ci sarebbe bisogno di tante complicazioni…
    Ma tant’è…mi sto convincendo che l’Italia è quella che vogliono gli italiani, o per lo meno la maggioranza…:-(

  • Chit:

    @duhangst: perchè non lo si vuole fare nulla del genere (credo)
    @darialogia: con il tempo magari, forse, qualcuno penserà anche ad uno spartitraffico…
    @Bruja: sicuramente una buona parte purtroppo, si…

  • uhm
    non direi immobilista
    ….
    reazionario? 🙂

  • in Italia andrebbe ristrutturato un po’ tutto. Autostrade e ferrovie di certo. Ma anche la rete di trasporti aerei, proprio perchè siamo in un mondo globalizzato anche dal punto di vista degli spostamenti, meriterebbe un impegno più incisivo, altro che CAI e vatelapesca. Altro che ponti e ciondolini d’oro

  • Riflettere… parola dura per certi membri di questo esecutivo.

  • quando torno a casa dopo avere percorso l’autostrada che da Arezzo passa da Incisa, Scandicci, Prato, ringrazio Dio di avermi permesso il ritorno sano e salvo in Versilia. Non siamo messi bene e l’appennino sicuramente non ci aiuta. Andiamo per mare?

  • E bisognerebbe anche ristrutturare delle teste, quelle che dovrebbero fare la ristrutturazione.

  • non capisci nulla, il traforo del Brennero, ad esempio, lo fanno perchè nel tunnel le zecche diventano molto più mansuete

  • ma è ovvio il perchè caro Chit! sarebbe troppo semplice, meno dispendioso, non si potrebbero gettare milioni di euro in progetti inutili, tangenti, ammiccamenti vari, ecc…

    Su su…siamo o non siamo il paese della fantasia? :-S

  • ps. per rispondere ad Enrico… si fa a cambio con la Genova-Rosignano? 🙁

  • D’accordo con te…Fondamentalmente a loro delle infrastrutture non gliene frega niente. Vogliono fare il Ponte senza alcuna logica; un pò strano vero? Perchè non prima le strade e le ferrovie (la tratta ionica della ferrovie da Reggio a Bari corre su unico binario e non c’è linea elettrica)…e poi la A3… BOH!!!

  • @Pino Amoruso: Lamezia-Lecce 12 ore……

  • Anna:

    Sottoscrivo al 100%!

  • Da sempre, in Italia, l’istituzione di treni più rapidi, di linee ferroviarie ad alta velocità, ha avuto come compensazione la chiusura delle piccole linee periferiche, i cosiddetti “rami secchi”.
    Poi ci si lamenta del traffico (con molta malafede, mi pare, nel paese del Fiat Dux).
    In Francia, durante la crisi economica del 1993, invece, la SNCF ha investito proprio nelle tratte locali ed assunto personale a tempo indeterminato. A fine crisi, poi, sono ricominciati gli investimenti anche nell’alta velocità.

  • […] che porto sfiga, che sono prevenuto, che ho poteri di veggenza, insomma pensate quel che volete ma non ditemi che non ci ero arrivato! E, almeno in questo blog, vi prego di avere la cortesia di non parlare  nè di incidente nè di […]

  • Nemo:

    @duhangst: vabbè i tedeschi so’ di un altro pianeta veramente 😀 Io vivo in UK, ma i trasporti, checché ne dicano, fanno pena. Di certo pongono tantissima attenzione alla sicurezza, ma il servizio fa pena. Treni lenti, in ritardo e cancellati sono all’ordine del giorno. La tanto decantata metropolitana Londinese è solo un mito. In realtà è a stento accettabile. La metro di Barcellona, per esempio, è decisamente migliore, per quanto mi riguarda.

  • Chit:

    @Artemisia65: sovversivo 🙂
    @paz83: ma quei argomenti “vendono” di più, della manutenzione si parla solo dopo le tragedie
    @Rockpoeta: sconosciuta direi!
    @enrico: sto preparando un post ad hoc sull’esperienza triestina in merito… abbi fede! 😉
    @Oscar Ferrari: ma sai che tu scherzi ma… potrebbe essere?!
    @Signora dei Sogni: mi consenta, delle libertà!! 😉
    @Pino Amoruso: (il)logiche di governo a noi sconosciute…
    @Anna; grazie del passaggio (io son sempre nelle curve invece, ma rimedierò presto)
    @cometa: anche a investimenti di pedoni non vanno male… 🙄
    @Nemo: non conoscendo mi fido del tuo parere, forse, se ne parlano tutti bene sarà per la simpatia degli addetti?! 🙂

  • Anche io sottoscrivo al 100%

  • Chit:

    @Giovanni: in tanti a quanto pare lo sottoscriviamo, molti… meno quelli che dovrebbero e potrebbero fare qualcosa per porvi rimedio. Non ci rimane che continuare a ‘denunciare’ il tutto con le armi a nostra disposizione, la mia è questo piccolo blog.
    Grazie del passaggio e dell’appoggio 😉

Lascia un Commento



Segui il blog via email:

Visita il sito ufficiale
Inserisci il tuo indirizzo email:


Questo blog è
Leggi il post
clicca sul logo
per saperne di più
Questo blog sostiene:
Mi trovi anche su:
Le mie foto su Flickr
Nuovi ospiti nelle acque della città... Billy versione 'spia' header Tramonto triestino     
Premi e Riconoscimenti

In classifica
Tra i primi 10
Uno dei più belli
sito internet

Secondo classificato come

nei prossimi anni non ho intenzione di partecipare al concorso quindi il secondo posto è libero


Premio D eci e Lode
da Giorgia, Sara, Simona, Kit Jr. e Chiara

Thinking Blogger Awards
da Pibua, Giuseppe T. e UMI

foca.jpg
da Sciura Pina e Paola

Premio Symbelmine
da Silvia

logo del premio
da Ed, Giangidoe, Pibua, IvanSantoro, Guccia, Weblogin e Anna

logo del premio
da La Tela di Aracne, Nido di Scricciolo, Synnovea e Serendipity

logo del premio
da Occhidigiada

logo del premio
da Elle, NadiaFlavio, SERENdipity, Dolcelei, Sciura Pina e Oscar

Con molto orgoglio…