Categorie
Archivi

Vajont, 9 ottobre 1963

Dovevo ancora nascere ma avendo vissuto a Trieste la gioventù ebbi modo di andarci, di sentire e di sapere. Le statistiche parlano di 1909 morti ma forse, più di questo, quello che negli anni è emerso è stata l’impotenza della gente comune di fronte a quello che molti chiamavano “progresso”. Si sapeva dei pericoli ma si è voluto ignorarli. Per anni s’è parlato di “sciagura”; poi pian piano si è scoperto tutto (o quasi) e nel febbraio del 1997 si è concluso il processo. Occorre ringraziare l’operato di chi negli anni ha cercato non senza difficoltà la verità con tenacia e contro i cosiddetti “poteri forti”. Per questa e per molte altri stragi impunite in Italia vorrei prendere in prestito le parole di Marco Paolini, che parlando dell’importanza del ricordo disse:

…non è vero che nessuna storia ha una faccia dietro.
E’ solo la svista di un attimo, la logica dell’informazione
e tutto il resto.
Ma poi, con pazienza e con calma,
a saperle cercare escono le facce
solo che servono facce pulite come le nostre
che le vadano cercare.
Non dimentichiamoli! …

… per non dimenticare

 




Post attualmente letto 5.364 volte

Post simili:

13 Commenti a “Vajont, 9 ottobre 1963”

  • ciao claudio..come vedi mi sn registrata…. e ti ho seguita nn tanto per amore ma + x curiosit? …continuo a pensare ke il tuo blog sia veramente simpatico e gli interventi sempre molto interessanti…ciao! 😛

  • Ciao Claudio
    bh che dire io in vajont
    ci sono stata prima del 97
    ho visto la spianata se si pu
    chiamare cos
    ho visto la diga
    ho visto dove dovevano essere i paesi
    oddio ancora oggi se chiudo gli occhi
    rivedo tutto
    i nomi dei morti ecc ecc
    e mi chiedo MA PERCH
    PERCH L’UOMO ARRIVA A QUESTOOOOOOOO
    E PER COSA
    va bh ti abbraccio anche io
    e auguro a tutti che non accada pi
    che noi che i nostri figli non debbano pi soffrire e sbagliare cos
    ciao da rosarossa
    ps.s per la bomba atomica NO COMMENT ANCHE PER ME

  • Quante storie come questa dovremo ancora leggere, credo tante perch l’uomo sempre pi debole al dio denaro…
    Se si costruisse con pi responsabilit? , se si commerciasse senza troppo voler arricchirsi, se…… se…… se……

  • e pensare che la diga li….
    che fa bella mostra di se…..
    sembra quasi una beffa nel dolore di chi ha perso tutto x una infrastruttura perfetta nell’imperfezione dell’uomo….. 🙁

  • Bravo chit…ricordiamo almeno noi, visto che i media pare se ne siano dimenticati…
    un abbraccio!

  • Ciao Claudio, pure io non ero ancora nata, ma conosco bene la storia, un po’ xk ha lavorato x diversi mesi mio zio prima della frana e un po’ xk raccontata dai miei genitori, per non parlare poi del monologo di Paolini e del film.
    L’altr’anno ebbi proprio modo di andare a visitare x la prima volta (con mio zio) il posto. E’ impressionante, praticamente la frana ha formato una seconda montagna…ora a distanza di anni ci sono pure cresciuti i pini e le varie piante. Non ho avuto modo per di visitare il cimitero perch, se non ricordo male in restauro.

    p.s. da perfetta ignorante non ho capito il precedente tuo post quello sui blog…….

    Ti auguro una buona giornata.
    Un abbraccio
    Silvia.

  • Chit:

    [riporto quanto postato nel tuo spaces]
    l’intervento sui blog segnalava un sito (BOTABLOG.COM) nel quale possibile segnarsi fino a 25 indirizzi di blog e ricevere in automatico una email ogni qualvolta viene inserito un nuovo post … chiarito un po’ di pi?! 😉 🙂 …spero di si altrimenti
    chiedi pure :)? Ciao ciao

  • e come sempre leggendo ci che scrivi…l’unica cosa da fare riflettere..!!!
    buona giornata un grande abbraccio pat!
    (grazie x le parole nel mio blog)

  • una bella tragedia v? …. 😕 😕

    In ogni caso il collegamento non mi si apre….

    Aloha 🙂

  • Chit:

    Ritenta sarai pi fortunato 😉

  • 🙄 oggi non sono in veno di fare nessun commento..mi astengo sono passata solo x una saluto e x ringraziarti di passare da me e lasciare una traccia del tuo passaggio…sei sempre il benvenuto.. 😆

  • Sono stata da quelle parti per lavoro anni fa e furono proprio le persone del luogo a raccontarmi la vicenda di cui non conoscevo la storia…
    Che dire?
    Uno dei tanti pasticci economico/politici dell’Italia e forse non solo di quella…
    Un abbraccio e buona giornata…

    Paola

    PS sono appena arrivata nella nuova casa e gi? mi sento “stretta”… grave??? 😥

  • “Costruiamo il futuro dei nostri figli, senza dimentacare il passato dei nostri padri”

Lascia una replica per o.f-kit



Segui il blog via email:

Visita il sito ufficiale
Inserisci il tuo indirizzo email:


Questo blog è
Leggi il post
clicca sul logo
per saperne di più
Questo blog sostiene:
Mi trovi anche su:
Le mie foto su Flickr
Nuovi ospiti nelle acque della città... Billy versione 'spia' header Tramonto triestino     
Premi e Riconoscimenti

In classifica
Tra i primi 10
Uno dei più belli
sito internet

Secondo classificato come

nei prossimi anni non ho intenzione di partecipare al concorso quindi il secondo posto è libero


Premio D eci e Lode
da Giorgia, Sara, Simona, Kit Jr. e Chiara

Thinking Blogger Awards
da Pibua, Giuseppe T. e UMI

foca.jpg
da Sciura Pina e Paola

Premio Symbelmine
da Silvia

logo del premio
da Ed, Giangidoe, Pibua, IvanSantoro, Guccia, Weblogin e Anna

logo del premio
da La Tela di Aracne, Nido di Scricciolo, Synnovea e Serendipity

logo del premio
da Occhidigiada

logo del premio
da Elle, NadiaFlavio, SERENdipity, Dolcelei, Sciura Pina e Oscar

Con molto orgoglio…