Categorie
Archivi

Vediamo in quanto chiudono www.mangiagatti.com

Che per un momento di popolarità o un piccolo spazio di “pubblicità” oggigiorno si sia disposti pressoché a tutto è purtroppo noto ed arcinoto quindi forse a certe notizie non andrebbe neanche dato troppo risalto.

Ma siccome siamo in un Paese fortunato, dove c’è il “governo del fare” e dove non più tardi di qualche giorno fa il ministro del turismo MVB (l’unica che è riuscita a far fare un sito più brutto di quello di Rutelli ndr) ha espresso la sua opinione riguardo alle varie manifestazioni e feste che vedono impegnati gli animali al fine di proteggerli e salvaguardarli a maggior ragione ebbene io questa news la posto.Insomma… mettiamo alla prova il ministro.

Non più tardi di qualche mese fa vidi una sua comparsata in tv nella quale sosteneva l’importanza di oscurare sul nascere sito e/o gruppi che inneggiavano e incoraggiavano la violenza verso chicchessia, animali o persone. In quel caso si parlava del Premier ma ognuno di noi ha le sue priorità e spero il Sig. ministro non me ne voglia se le mie sono differenti dalle sue. Per questo poco fa le ho scritto un’email chiedendole di oscurare il sito www.mangiagatti.com e, almeno a voi, non credo di dovere spiegazioni sul perché e sul per come di questa mia richiesta.

A Lei, se possibile, ho chiesto di essere anche solo minimamente coerente con quanto detto in televisione l’altra settimana e con quanto è consultabile sul suo sito. Anche se, riflettendoci, non so quanta sia la conoscenza e la coscienza reale del problema e cosa sia in grado di fare una persona che i gattini li va trovare al canile.

I vari siti che inneggiavano a Tartaglia o ai vari 10-100-1000-Nassiria sono stati chiusi all’istante, ora non resta che aspettare. Speremo ben…



Post attualmente letto 14.319 volte

Post simili:

33 Commenti a “Vediamo in quanto chiudono www.mangiagatti.com”

  • Vediamo in quanto chiudono http://www.mangiagatti.com...

    Non più tardi di qualche mese fa vidi una sua comparsata in tv nella quale sosteneva l’importanza di oscurare sul nascere sito e/o gruppi che inneggiavano e incoraggiavano la violenza verso chicchessia, animali o persone. In quel caso si parlava del Pr…

  • Vediamo in quanto chiudono http://www.mangiagatti.com...

    Non più tardi di qualche mese fa vidi una sua comparsata in tv nella quale sosteneva l’importanza di oscurare sul nascere sito e/o gruppi che inneggiavano e incoraggiavano la violenza verso chicchessia, animali o persone. In quel caso si parlava del Pr…

  • Scusa, ma non posso sostenerti. A me piace mangiare i gatti.

  • Paolo:

    Ma andate a stioccarvelo nel culo, bacchettoni pseudo animalisti. Voi, il governo del fare e e tutti gli stronzi che pensano che limitare la libertà della gente sia giusto e doveroso. Tanto su questo si può star tranquilli: gl’intolleranti come voi stanno a desta e a sinistra, purtroppo.
    Posso concordare con voi che non è di buon gusto…e allora? Nessun sito, giornale o quant’altro dovrebbe essere chiuso per ciò che dice o propone, finchè rimane nei limiti della legge. Non dovevano essere chiusi i siti su Nassiriya, visto che non c’era reato. E non mi pare che pubblicare ricette sia illegale…neppure nel caso di un ricettario per cannibali.
    Per cui andate cordialmente affanculo, vi troverete sicuramente bene nell’Italietta di oggi, come vi sareste trovati bene nell’Italietta del ventennio.
    Bonne chance

  • Paolo:

    ahahahah!!
    oltretutto era una presa di culo!
    😆 :mrgreen: 😀
    Buon pro faccia a tutte le favazze che propongono di tappare la bocca a questo e a quello.
    AIDAA in particolare.
    bonne chance

  • Chit:

    @Paolo: per una cosa del genere ridono solo i dementi ed i mentecatti come te!?!

  • lucilla:

    chiudere il sito dei mangiagatti è doveroso per una società civile. Poveri dementi politicizzati quelli che buttano tutto ma proprio tutto nel calderone del “NON SI PUO’ TAPPARE LA BOCCA A NESSUNO!” E’ ANTIDEMOCRATICO!!!
    Dementi veri.
    Sarete democratici voi allora che non ammettete il diritto di replica e non accettate l’indignazione.
    Volgari. 😈

  • Pris:

    E chi l’avrebbe detto che un post così avrebbe scatenato tutta questa indignazione?
    Possiamo anche aprire una parentesi di dissertazione girudica, per definire in che modo la libertà di parola e l’apologia di reato si incontrano, ma…. il discorso qui era diverso e molto chiaro. Il discorso era: non chiudere solo quello che fa comodo a te, chiudi tutto quello che si pone sulla stessa linea, fingi almeno di essere coerente.
    Insomma, o si può scrivere di tutto, oppure no.
    Poi va anche detto che il sito in questione si dichiara solamente di provocazione. Sdiscutibile, ma prendo atto. Il buon gusto in effetti non si può imporre.

  • Chit:

    @Lucilla e Pris: vero che la libertà di espressione è uno dei punti della Costituzione, vero che a ‘tirare la pietra e nasconder la mano’ in Italia siamo maestri (quindi se uno la spara e poi parla di scherzo se la cava), però che io sappia esiste il reato di ‘Maltrattamento d’animali’ (art.. 544-ter del Codice Penale) che permette di punire non solo l’azione ma anche l’istigazione.

  • Martino:

    @Paolo: peccato solo che a

    stioccarvelo nel culo

    non sia andato chi ti ha concepito, di feccia ce n’è già tanta in giro che uno che ragiona e scrive come te è decisamente di troppo!

  • Chit:

    @Martino: grazie dell’appoggio e di… avermi fatto da portavoce!? 😉

  • Davide:

    @Chit: il reato di maltrattamento di animali non credo proprio si estenda alla macellazione a scopo alimentare, altrimenti, visto che parla di animali in generale e non di animali domestici, tutti gli allevamenti sarebbero costretti a chiudere. Io lo vedo mirato a punire chi li tortura, chi causa loro sofferenza inutile, chi li abbandona in autostrada o li lascia chiusi in auto sotto il sole, o chi partecipa ai combattimenti per cani.

    Il sito, oltre ad essere chiaramente una burla, chiama in causa un dilemma etico interessante: perche’ nella nostra cultura mangiare il coniglio e’ accettabile mentre mangiare il gatto o il cane no? Invece di guardare la luna, certi taleban-animalisti guardano il dito…

    Si potra’ dire che il sito e’ di cattivo gusto e inappropriato. Puo’ darsi, ma a mio avviso lo sono anche Maria De Filippi o gli sciroccati che parlano dei nobilissimi sentimenti del cane/gatto/pulcino/serpente/cimice/ameba paragonandoli alla tremenda malvagita’ dell’essere umano cattivo e puzzone, e non per questo scendo in piazza a chiedere loro di tapparsi la bocca.

  • Chit:

    @Davide: personalmente vedo parecchia differenza tra il maltrattamento (alias macellazione) degli animali a scopi “nutritivi” e quello a scopi ludici (a meno che i gestori ed i lettori del sito non mi dimostrino di mangiarli veramente poi). Comunque sia mi sembra lampante che il tuo “avviso” non è il mio e (credo) nemmeno quelle delle altre persone di buonsenso!

  • Davide:

    @Chit: Ti piace Maria De Filippi? 😆

  • Chit:

    @Davide: … preferisco gli sciroccati grazie… 😈

  • Come diceva Claude Lévi-Strauss, prima che buono da mangiare il cibo è buono da pensare; nella nostra cultura il gatto non è buono da pensare, e pertanto un sito come quello può essere considerato offensivo, cosa che può portare all’oscuramento. Non so se l’intento scherzoso, dichiarato dopo che le ricette son state tolte, fosse reale; certo è uno scherzo di cattivo gusto.
    Tuttavia, anche se non mangerei mai un gatto (alla sola idea vedo il mio gattone che mi sgrana gli occhi come per chiedere “perchè?”), non mi colpisce così tanto… forse perchè effettivamente le ricette son state tolte e quindi l’impatto è decisamente minore…
    Notevole il linguaggio di chi difende la libertà… Non riesco a vedere come questo post si possa definire intollerante, ma certo una lezione di tolleranza da chi reagisce col turpiloquio non mi sembra particolarmente utile.

  • bah
    fermo restando il diritto di parola, di pubblicazione (e di replica)
    il cattivo gusto che regna sovrano in questi tempi produce ste grandissime cavolate (e non mi riferisco solo al sito). Pur non essendo nè vegana, nè vegetariana nè un granchè animalista (spesso si trascende anche in questo) ritengo, modestissimo parere eh, che sia in primis di cattivo gusto, poi inutile, poi stupido, poi da mentecatti. Se una vuol mangiar carne liberissimo, al super ci sono un sacco di banconi zeppi. Perchè un gatto? O un cane. O, a sto punto perchè no?, un essere umano?

  • Il sito è decisamente di cattivo gusto! 🙁

  • Discorso complesso quello della libertà di parola… In teoria non dovrebbe essere necessario chiudere un sito: dovrebbe bastare il fatto che la gente non lo visiti per renderlo inutile.
    Poi personalmente, da gattofilo, bastonerei volentieri chi fa del male ai gatti 👿

  • Paolo:

    …vedete…il problema è la mentalità.
    Voi pensate: per me è cattivo. Liberissimi di pensarlo, dirlo, scriverlo, insegnarlo etc… Quel che non mi va bene è il passaggio seguente: siccome io penso così NESSUNO lo deve poter fare e non si deve parlarne.

    Per alcuni cattolici era cattiva cosa dire che la terra gira intorno al sole. E quindi hanno bruciato i libri di Galileo.
    Per i musulmani è cattiva cosa che si rida sul profeta. Quindi han lanciato la fatwa su S. Rushdie.
    Per i fascisti era cattiva cosa non approvare il Duce. E quindi sfasciavano le rotative dei giornali.
    Per alcuni è cattiva cosa mangiare i gatti. E quindi un sito (fatto a burla!) con le ricette dev’essere chiuso.
    Mi pare che David e qualcun altro avessero intuito il senso.

    @ Chit, Lucilla & Martino: bruciare, “fatware”, sfasciare, chiudere vengono indubbiamente meglio quando gli ormoni e la rabbia condiscono la cosa.
    Insisto: andate a stioccarvelo nel culo.

    Bonne chance

  • Chit:

    @elipicottero: il torpiloquio purtroppo per gli ignoranti è l’unico mezzo d’espressione… 🙄
    @Artemisia65: a sto punto perchè no i burloni & i loro adepti che hanno fatto il sito?
    @Jessica Moh: anche di più!?
    @Giulio GMDB©: sono dell’idea che la legge, laddove non c’è sensibilità ed intelligenza (seppur “mascherata” da burla) qualcuno o qualcosa devono comunque intervenire.
    @Paolo: premetto che per me non sei “cattivo” ma, semmai, altro… e credo di poter parlare a nome dei tre che hai citato quando ti comunico che lasciamo a te (che a quanto pare ce l’hai come chiodo fisso) il “piacere” di fartelo schioccare ovunque ti faccia più piacere!

  • Leonardo Mantoni:

    Scusa Chit che fai inviti ad oscurare un sito goliardico? Ma a chi si indigna come fa a credere che quel sito sia vero visto poi le pagine di disclaimer all’interno del sito stesso? Cioè è evidente che quel sito li sta alla storiella dei gatti bonsai che provocò indignazione ma che poi si era rivelata una bufala.

  • Chit:

    @Leonardo Mantoni: se, come dici tu, trattasi di ‘sito goliardico’ non mi spiego come mai i contenuti delle pagine da ieri ad oggi sono stati modificati (non lo dico io, lo dice la cache di google).
    Riguardo alla bufala dei gatti bonsai come credo sappia di quella ne parlava Paolo Attivissimo nel suo blog antibufala; del sito in questione invece (oltre la cache del sito diversa dalle attuali pagine online) oltre essere online dal 2005 non ho trovato null’altro e vorrei trovare UNO che mi porti le prove di tutta questa goliardia (peraltro abbastanza opinabile in termini di buon gusto).

  • scusate
    mi son persa qualcosa…. (???!!)

    abbiate pazienza per il mio misero quoziente intellettivo…. però….

    sto cercando di capire che c’entra MANGIAR GATTI, quando quel sito riporta (molto ironicamente) un altrettanto ironico e provoncante passo di Swift sul risolvere i problemi del regno d’Irlanda allevando a mangiando bambini cicciottelli…..
    in attesa di questo nesso logico che non sono riuscita a metter inseme, vi do la mia opinione su censura e chiusura blog:

    ABORRO LA CHIUSURA DI QUALSIASI BLOG O SITO, QUALSIASI CONTENUTO ESSO PROPONGA. RIPETO, QUALSIASI.
    Perchè una volta che si apre alla censura per “validissimo motivo”, i motivi validissimi cominciano ad essere, due, cinque, cento e mille.

    E la libertà di espressione va a puttane, signori miei.

    (la storia della pedofilia ecc. è stata un ottimo espediente politico per arrivare alla progressiva censura della rete. )

  • (ah ecco, appunto….. i contenuti del sito sono stati modificati nottetempo…ecco perché non trovavo un nesso….)

  • Chit:

    @Presidente di Bananas Republik: … ricordiamoci sempre che, bello o brutto della rete (personalmente, non cambiando contenuti per me è il bello) è che esiste una cache delle pagine, basta saperla cercare e salvarsela 😉

  • Gente che ha questo cattivo gusto..(chiamiamolo così) ci sarà sempre, spero comunque che l’abbiano chiuso. Bacioni mulo..buon ferragosto!!! 😉 :mrgreen: 😆

  • Leonardo Mantoni:

    Io che ho 8 gatti e 2 cani per cui credo di potermi definire animalista, Il sito l’ho visto nei giorni scorsi e si capiva subito il suo scopo. Come lo avevo capito con i gatti bonsai. A me e dovrebbe essere normale, non serve il Paolo Attivissimo di turno per dirmi ciò che è una Bufala e ciò che è vero se ho attivissimo il cervello. E questo dovrebbe valere per tutti.

    Segnalo che prima che mettessero il passo di swift gli autori stessi spiegavano che era una burla. Si vede che causa tante proteste si sono spaventati. E allora mi dico ma con tutti i problemi del paese, siamo solo capaci di fare la voce grossa con 2 cretinetti? Siamo diventati quelli che si fanno forti con i deboli e debole con i forti? Cioè….

  • Chit:

    @Dolcelei: mah, vedremo intanto… buon ferragosto anche a te 😉
    @Leonardo Mantoni: se bastasse avere per essere… comunque constato avere più animali in casa che conoscenza della blogosfera. Forse faresti meglio a leggerti qualcosa in più e magari scoprirai che “i due cretinetti” sono trattati allo stesso modo delle altre magagne del Paese. Nel mondo del web c’è posto e spazio per altre voci quindi perchè non ti crei il tuo spazio così potremmo avere una nuova fonte di sapere?? 🙂 Riguardo al discorso del cervello e dell’attività celebrale mi viene il sospetto che i neuroni li abbia usati tutti per la vicenda dei gatti bonsai e non te ne siano rimasti molti per capire il tono ironico del post e comunque, ricordati sempre, che c’è la possibilità che sia su Candid-Camera e che anche questo sia un “post burla” 😉
    Buon ferragosto ed un saluto ai tuoi amici a quattro zampe

  • Tina:

    E che palle 😈

    Sono appena rientrata dopo otto giorni di arresti ospedalieri e trovo una disquisizione su un sito creato da due che nella scatola cranica hanno un neurone a testa :mrgreen:

    Chit, non mi è venuta la curiosità di andarli a leggere, nel web c’è di tutto e c’è la possibilità di non aprire le pagine come quelle, di sicuro se li avessi davanti una botta sui denti gliela darei senza remore.
    Ho avuto una micia per 20 anni, un cane per 16 anni e certe espressioni provocatorie (a loro dire), mi piacciono quanto il califfo. 👿

    Se fosse nelle mie possibilità, sussistendo le condizione del 1800 (pgmei cannibali), depositerei i due nel cuore dell’africa, direttamente dentro un calderone augurando agli abitanti del posto “buon appetito”. 😈

    Buona giornata Chit :mrgreen:

  • giuseppe:

    davvero vergognoso sono d’accordo alla chiusura di questo sito, un sito che propone di mangiare i gatti…. ma cosa dobbiamo sentire più?

  • mauri:

    il sito è chiuso!

  • Chit:

    @Tina: bentornata e libera di fare o non fare quello che vuoi, io mi limito (come sempre ho fatto ndr) a segnalare quelle che sono le incoerenze di taluni personaggi, vedi Mvb.
    @giuseppe: purtroppo non è il peggio che c’è in giro
    @mauri: si, da qualche giorno. Evidentemente qualcun’altro è andato a verificare nella cache del web che i contenuti sono stati variati in corsa :roll:. Non penso il web abbia perso una fonte di sapere comunque…

Lascia un Commento



Segui il blog via email:

Visita il sito ufficiale
Inserisci il tuo indirizzo email:


Questo blog è
Leggi il post
clicca sul logo
per saperne di più
Questo blog sostiene:
Mi trovi anche su:
Le mie foto su Flickr
Nuovi ospiti nelle acque della città... Billy versione 'spia' header Tramonto triestino     
Premi e Riconoscimenti

In classifica
Tra i primi 10
Uno dei più belli
sito internet

Secondo classificato come

nei prossimi anni non ho intenzione di partecipare al concorso quindi il secondo posto è libero


Premio D eci e Lode
da Giorgia, Sara, Simona, Kit Jr. e Chiara

Thinking Blogger Awards
da Pibua, Giuseppe T. e UMI

foca.jpg
da Sciura Pina e Paola

Premio Symbelmine
da Silvia

logo del premio
da Ed, Giangidoe, Pibua, IvanSantoro, Guccia, Weblogin e Anna

logo del premio
da La Tela di Aracne, Nido di Scricciolo, Synnovea e Serendipity

logo del premio
da Occhidigiada

logo del premio
da Elle, NadiaFlavio, SERENdipity, Dolcelei, Sciura Pina e Oscar

Con molto orgoglio…